La Tavola Periodica degli elementi di Mendeleev

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La Tavola Periodica degli elementi di Mendeleev

Messaggio  annali il Mar 12 Gen 2016, 19:13

Pura accademia o mera ricerca, purchè la Terra continui a girare su se stessa, che male può fare?

annali
Senior
Senior

Messaggi : 7688
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: La Tavola Periodica degli elementi di Mendeleev

Messaggio  Charade il Mar 12 Gen 2016, 18:43

Potrebbe essere la scoperta dell'acqua calda o a scelta la vittoria di Pirro ... 

La genialita del russo Mendeleev che per primo classificò gli elementi puri , in base anche alla configurazione elettronica più esterna , (quella che chimicamente interagisce con gli altri elementi), prestabiliva tutto ciò ,,, Il fatto che atomi con nuclei così pesanti siano del tutto instabili e quindi radioattivi , ne stabilisce il limite e l'inutilità sostanziale di tali future scoperte , se non per pura accademia o mera ricerca scientifica fine a se stessa - 

Se la tabella , fa intuire una sorta di "predisposizione" della materia a comportarsi come gas , liquido o solido , metallico , organico o inerte, acido o basico , dipende in maggior parte dalla regola dell'ottetto , ossia dalla configurazione elettronica dell'ultimo strato energetico il cui numero di stabilità è appunto 8 e che ad esempio caratterizza la maggior parte dei gas inerti , quelli che in pratica interagiscono poco tra gli altri ed anche tra loro stessi ,,, La coppia di elettroni è un'altro stato di stabilità , mentre via via tutte le altre configurazioni determinano il modo come gli atomi si debbano legare tra loro , come se gli elementi puri fossero un alfabeto , mentre le molecole da loro formate fossero parole ,frasi e discorsi del mondo chimico , che trovano sublimazione in quella enciclopedia virtuale che fa parte del progetto di ogni essere vivente , tutto espresso nel codificato delle sue doppie eliche - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10639
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

La Tavola Periodica degli elementi di Mendeleev

Messaggio  annali il Mar 12 Gen 2016, 00:16

 Il 2016 è iniziato con l’ingresso di quattro nuovi elementi chimici nella Tavola Periodica di Mendeleev: sono il 113, 115, 117 e 118. Tutti sono stati ottenuti in laboratorio da gruppi di ricerca di Stati Uniti, Russia e Giappone. Nel Big Bang si formarono solo idrogeno, elio e un po’ di litio. Gli altri elementi vengono sintetizzati, fino al ferro, nelle reazioni termonucleari che generano l’energia delle stelle. Quelli ancora più pesanti, fino all'uranio, si formano nelle esplosioni di supernova. Il primo elemento artificiale – il tecnezio – fu scoperto da Emilio Segré e Jean Perrin in componenti di molibdeno irraggiati nel primo ciclotrone, un acceleratore di particelle costruito da Ernest Lawrence nel 1930 in California. In seguito una quindicina di elementi transuranici sono stati prodotti in laboratorio. Alcuni prendono il nome da centri ricerca (97 Berkelio, 105 Dubno), altri da fisici (99 Einstenio, 100 Fermio, 107 Bohrio), l’elemento 112 Copernico è stato dedicato a Copernico.
La Tavola Periodica ordina gli elementi chimici sulla base del loro numero atomico Z e del numero di elettroni dell’orbitale più energetico. Individuati da tempo, i nuovi elementi sono stati confermati definitivamente soltanto adesso da gruppi indipendenti e annunciati dall’Unione internazionale di chimica pura e applicata (Iupac). Si tratta di elementi instabili con una vita di frazioni di secondo e quindi non hanno un interesse pratico, ma sono importanti perché completano la settima riga della Tavola Periodica, dove sono indicati con nomi e simboli provvisori: ununtrio (Uut o elemento 113), ununpentio (Uup, elemento 115), ununseptio (Uus, elemento 117), e ununoctio (Uuo, elemento 118).
A ottenere l’elemento 113 sono stati i ricercatori giapponesi del Nishina Center dell’Istituto Riken che diventano i primi dell’Asia orientale a vedere un loro elemento artificiale entrare nella Tavola Periodica. Quando l’elemento era stato avvistato la prima volta 12 anni fa, fu proposto il nome Japonium
Si apre ora la caccia agli elementi 119 e 120, che potrebbero inaugurare l’ottava riga della Tavola Periodica.
                        
                       il chimico russo Dimitri Ivanovic Mendeleev (1834-1907)

annali
Senior
Senior

Messaggi : 7688
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: La Tavola Periodica degli elementi di Mendeleev

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum