LA MEMORIA PERDUTA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LA MEMORIA PERDUTA

Messaggio  annali il Dom 04 Ago 2013, 01:30


 
 
Se per un capriccio, sia pur momentaneo, volessimo indagare a ritroso nel labirinto della preistoria, scopriremmo  che l’uomo, oltre che figlio della Terra è stato veramente pupillo degli dei calati da mondi lontani?
 
Teoria immaginifica ma forse non tanto fantastica.
I nostri antenati vissero il loro tempo facendo tesoro di ogni avvenimento, trasmettendo ricordi ed esperienze da una generazione all’altra che, anche se nel tempo fossero andate perdute, o cancellate dalla memoria, le informazioni sarebbero sopravvissute nella coscienza.
 
Sembra provato scientificamente che i ricordi vengono immagazzinati in molecole di memoria e che le molecole di RNA e di DNA, fissano e trasportano il contenuto della memoria.
 
Fra il nostro sapere attuale e i ricordi di un passato remoto s’è innalzata una barriera che solo pochi, particolarmente sensibili, riescono a superare?
Nella nostra spirale evolutiva che ci spinge verso il futuro, conosceremo quale meccanismo attivare per liberare le nozioni di verità esistenti depositate nella memoria?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7084
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum