LA BALLATA DEL VECCHIO MARINAIO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LA BALLATA DEL VECCHIO MARINAIO

Messaggio  annali il Mer 07 Ago 2013, 17:18


 
 
Samuel Coleridge racconta in versi la storia di un vecchio marinaio che si ritrova alla deriva con la sua nave, dopo una terribile tempesta. Un albatros guida la sua nave fuori dalle acque australi, portando in salvo tutto l’equipaggio. In mare aperto, in acque tranquille, il marinaio, macchiandosi di un orribile peccato, uccide l’albatros.
 
Allora, subito dopo, iniziano le disgrazie. Incontrano una nave fantasma dove la Morte e la Morte –in-vita (Life-in-Death) si giocano a dadi la vita del protagonista e di tutto l’equipaggio.
 
La Morte-in-vita vince quella del marinaio, che così assiste alla fine di tutti i suoi compagni, condannato a sopravvivere. Si troverà solo, a vagare per i mari, dove mostri giganteschi tendono  i loro tentacoli viscidi, immense masse polpose, con innumerevoli lunghe braccia e occhi enormi. 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7084
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum