NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Lun 01 Dic 2014, 01:51

Salviamo l’Osservatorio Spaziale Spitzer
 
La NASA stenta a trovare i finanziamenti necessari a prolungare la vita operativa dell’Osservatorio Spaziale Spitzer, c’è quindi il rischio di chiusura del programma a causa dei tagli al bilancio. Lanciato nel 2003, si trova già nella “fase estesa”, oltre, cioè, la vita operativa prevista. Spitzer è uno dei grandi telescopi spaziali insieme a Hubble e a Chandra, i quali hanno già ricevuto un’estensione di quattro anni.
Spitzer fu lanciato con una scorta di elio liquido super-raffreddato, per mantenere a temperatura di funzionamento il sensibile telescopio infrarosso. Al suo attivo tante osservazioni degne di nota, tra le più rilevanti quella del 2005, quando fu catturata per la prima volta direttamente la luce di due pianeti extrasolari, HD 209458 b e TrES-1b.
Nel 2007, grazie a Spitzer, gli astronomi hanno avuto modo di marcare per la prima volta la temperatura atmosferica di un esopianeta, rilevandone molecole di vapore acqueo.
Spitzer è operativo su un’orbita che segue la Terra attorno al Sole e si trova a circa 193 milioni di km dal nostro pianeta, distanza che tende gradualmente ad aumentare finché giungerà in una posizione dove la distanza e l’interferenza del Sole non permetteranno più comunicazioni stabili con la Terra. Recentemente uno degli scopi di Spitzer è stato quello di osservare i pianeti extrasolari scoperti da Kepler, confermandone l’esistenza e studiando il loro ambiente.  
L’estensione alla missione dovrà essere  sottoposta dalla NASA al voto del Congresso, assieme all’approvazione del nuovo budget dell’anno fiscale 2015.
Facciamo che non si debba spegnere Spitzer!




avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Mer 05 Nov 2014, 02:19





Il Sole visto in tempo reale da "Borexino"

Nel Laboratorio del Gran Sasso per la prima volta è stata misurata in tempo reale l’energia emessa dal Sole, esperimento eseguito da Borexino, un rivelatore di neutrini.
A differenza dei fotoni gamma che restano intrappolati dalla nostra stella e impiegano 100.000 anni a risalire fino alla fotosfera, uscire dal Sole e arrivare fino a noi, i neutrini emessi nelle reazioni di fusione nucleare non interagiscono con la materia, l’attraversano indisturbati e si diffondono nello spazio portando informazione dirette sull’energia prodotta dal nucleo. Ecco perché impiegano solo 8 minuti ad arrivare dal Sole alla Terra.
 
Borexino è una specie di “matrioska” immersa in 2400 tonnellate di acqua pura; all’interno una sfera d’acciaio contiene 1000 tonnellate di un idrocarburo e racchiusi in una sfera di nylon più piccola, 300 tonnellate di liquido scintillatore. Nella sfera più interna i neutrini interagiscono con il liquido producendo piccoli lampi di luce; i fotomoltiplicatori, occhi tecnologici ultrasensibili, vedono e registrano i lampi di luce prodotti dai neutrini.


avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Mar 04 Nov 2014, 22:11

Milki Way in Laniakea


La nostra Galassia Via Lattea si trova in un super-ammasso di centomila galassie con un diametro di cinquecento milioni di anni luce, con una massa complessiva di cento milioni di miliardi di masse solari.
Il super-ammasso, conosciuto genericamente come super-ammasso Locale, ora vanta il poetico nome di Laniakea: “ Immenso Paradiso” in lingua hawaiana.
I ricercatori dell’Istituto di astronomia delle Isole Hawaii hanno tracciata la mappa delle velocità  delle galassie del nostro angolo di universo, definendo la regione di spazio sulla quale ammassi e super-ammassi influiscono gravitazionalmente.
Lo studio ha chiarito il ruolo del Grande Attrattore, un’anomalia gravitazionale al centro di Laniakea, che con la sua enorme massa attrae le galassie di una regione grande centinaia di milioni di anni luce, compresa la nostra Via Lattea, posta ai margini del super-ammasso, e milioni di altre galassie.  

avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  Charade il Lun 03 Nov 2014, 19:24

Questa immagine ci mostra le proporzioni dell'astro che rende possibile il gioco da noi qui tutti giocato - 

Pericolose queste macchie o zone oscure ( relativa bassa temperatura ) che potrebbero essere causa delle problematiche eiettazioni di materiale solare di materia coronale -  




avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8663
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Dom 26 Ott 2014, 22:28

"Ignaramente" accettiamo per vere tantissime cose... 
Questa dei marziani ce la "tiriamo" dietro da una vita, ormai...
Ecco in animazione cometa e satelliti in orbita intorno al pianeta!
Il tutto gentilmente offerto da NASA  e C.

avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  Charade il Gio 23 Ott 2014, 18:56

O all'ignari marziani o a chi ad essi ignaramente ci crede  Rolling Eyes

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8663
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Gio 23 Ott 2014, 15:02

annali ha scritto:

Eccola arrivata a Marte la Siding Spring.

Bene! Si accerta che la cometa nessun danno abbia arrecato alle sonde orbitanti attorno al pianeta  e nemmeno all'ignaro Marte!


avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Mer 22 Ott 2014, 00:51



 
Quale cibo per i futuri astronauti in quel di Marte?
 
Il sogno di portare l’uomo su Marte pare si avvicini sempre più.
Ora però, da valutare bene le tantissime difficoltà, prima fra tutte, l’alimentazione. Uno studio realizzato dal MIT, al quale fanno parte studenti di un gruppo di ricerca specializzato in programmi spaziali multi-miliardari, ha stimato quanto riuscirebbe a vivere un uomo su Marte: povero lui! Solamente, a quanto emerso, 68 giorni!
Secondo Gli studenti hanno condotto la ricerca sfatando il piano di Mars One, la missione che dovrebbe portare i primi astronauti sul pianeta rosso entro il 2025.
Utilizzando la tecnologia esistente, senza apportare miglioramenti, morirebbero di fame essendo il viaggio programmata per il viaggio di sola andata.
Nelle previsioni di Mars One, i futuri coloni dovranno produrre da soli ciò che occorre per il sostentamento, non potendo portare da terra sufficienti provviste. Le piante però producono ossigeno, e la sua eccessiva presenza in un ambiente chiuso potrebbe alimentare incendi. L'agricoltura richiederebbe allora macchine che rilasciano all'esterno della colonia l'ossigeno senza perdere azoto, fondamentale per mantenere costante la pressione dell'aria. Però la tecnologia necessaria per tenere sotto controllo l'ossigeno non è mai stata testata oltre il nostro pianeta.
Il team di Mars One  ha replicato che gli studenti hanno utilizzato dati inesatti e incompleti per il loro studio. Si tratta comunque di un'impresa tutt'altro che semplice, che richiederà sforzi finora sconosciuti.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Lun 20 Ott 2014, 19:22

Da quando non si ricorre più ai semplici cannocchiali, ma alla gran quantità di sonde che fungono da nostri occhi, è divenuto facile assistere a fenomeni di  non più aleggianti misteri celesti... alien
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  Charade il Lun 20 Ott 2014, 18:59

Un po' letteralmente alla distanza , la sto seguendo anch'io ,,, O adesso abbiamo più strumenti di indagine , oppure questi avvicinamenti / avvicendamenti cometari sono/erano una regola e non l'eccezione - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8663
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Lun 20 Ott 2014, 17:42

Dalla sonda Horizons un "selfie" globale dalla Terra





Un messaggio dalla Terra agli alieni, si trova a bordo della sonda New Horizons, ancora in viaggio verso Plutone, contenuto nel famoso Disco d’Oro a bordo della sonda. Un messaggio originato solo da alcuni tra artisti e scienziati.
L’iniziativa dell'ultima ora proposta alla NASA, è una specie di “selfie planetario”, nel quale chiunque dalla Terra possa inviare messaggi agli alieni, o ad eventuali qualsiasi forme di vita, per far loro sapere della esistenza di noi terricoli irriducibili… Questo possibile con l’iniziativa denominata“One Earth Messagge”.
La NASA a quanto pare, sembra essersi convinta ad accettare dopo la petizione lanciata a favore della proposta, raccolta con approvazione a livello globale da tanti paesi rappresentati, decidendo di riservare 100 MB per il contenuto dei messaggi sulla sonda, dopo che il veicolo spaziale avrà terminato di scandagliare Plutone da ogni angolazione.
Sarà, quindi, il caso di aspettare fino a 2016 il lancio del “Terra Selfie”, quando New Horizons avrà scaricato tutti i dati raccolti sul pianeta e lasciato sufficiente spazio nella memoria.
Restiamo in attesa... e intanto meditiamo su quale messaggio di noi, abitanti di una piccola sfera blu,nell'immenso spazio fluttuante, galleggiante, stazionante (!?)  sia bene o giusto inviare!
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Lun 20 Ott 2014, 01:10



Eccola arrivata a Marte la Siding Spring.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Dom 19 Ott 2014, 00:44

La NASA, per l’evento, ha mobilitato una vera e propria flotta di sonde; a partire da quelle in orbita attorno al pianeta e i rover sulla sua superficie.  Dall’Italia però sarà possibile seguire l’evento solo durante una breve finestra temporale, a cavallo tra il crepuscolo e il tramonto del pianeta.


Ecco nello schema, tutte le sonde che registreranno l'incontro cometa-Marte



avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Dom 19 Ott 2014, 00:02

Marte e la cometa Siding Spring

Manca appena un giorno al passaggio della cometa alla distanza di appena 132 mila chilometri da Marte, un terzo dello spazio che separa la Terra dalla Luna.
Durante il transito ravvicinato le particelle che la cometa rilascia, stimate 100 Kg il secondo, potrebbero investire le strutture sul suolo e le sonde orbitanti intorno al pianeta.
Tali particelle cometarie, anche se di piccolissime dimensioni, stimate per lo più del diametro di pochi millimetri, considerata la velocità dell’eventuale impatto (56 km/s), potrebbero creare gravi danni al loro rilascio.
La fase più pericolosa parrebbe quando il pianeta si troverà immerso nella chioma della cometa, il cui diametro è attualmente di 20 mila km.
Le sonde attive intorno a Marte avranno il difficile compito di tenersi in più possibile in sicurezza, e contemporaneamente raccogliere la maggior quantità di dati sulla cometa.




avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Mer 15 Ott 2014, 02:20




Un super-buco nero è stato scoperto dal satellite NuSTAR della NASA, al centro della galassia Markarian 335, lontana 324 milioni di anni luce dalla Terra.
L’enorme oggetto del diametro 30 volte superiore di quello del nostro nostro Sole, è in rapida rotazione e sta attirando nel suo vortice la materia circostante.
Il satellite NuSTAR, da quando fu lanciato nel 2012, tiene sotto controllo Markarian 335 con il suo telescopio per raggi X. Negli ultimi tempi ha captato segnali di potenti oscillazioni, indici di rapidità e violenza dei fenomeni che avvengono nei pressi di massicci buchi neri, presagio di un possibile drammatico evento cosmico.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Lun 13 Ott 2014, 00:24

Lo scorso settembre, esattamente il giorno 7, l’asteroide “2014RC”, passando sopra il cielo della Nuova Zelanda, ha sfiorato la Terra alla minima distanza di 40.000 chilometri. Ovviamente con nessun pericolo avvertito. Inutile aggiungere “fortunatamente”!
L’asteroide, con i suoi 20 metri di diametro, paragonabile a un piccolo sasso cosmico, è stato scoperto dai telescopi posti in Arizona e nelle Hawaii.

Anche se nel video si parla dell'evento come non ancora avvenuto, alcune immagini e notizie sono in egual modo interessanti da scoprire.






avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Dom 28 Set 2014, 16:48

avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Dom 28 Set 2014, 16:41

Mese di visite per Marte, due sonde giunte in orbita l’una dietro l’altra.
La sonda indiana “Mars Orbiter Mission” (MOM), lanciata il 5 novembre 2013 dal centro spaziale indiano, studierà la composizione minerale della superficie del pianeta rosso e soprattutto la ricerca di metano nell’atmosfera
La missione MAVEN,(Mars Atmosphere and Volatile Evolution) partita il 19 novembre lanciata dal complesso 41 dell’Air Force Station di Cape Canaveral, in Florida, si occuperà di misurare gli strati esterni dell’atmosfera marziana per studiarne l’evoluzione attuale e il grado di dispersione nello spazio.
MOM e MAVEN, quindi, si uniscono agli attuali 3 orbiter della NASA e dell’ESA (Mars Odyssey, Mars Express e Mars Reconnaissance Orbiter) e alla coppia di rover di superficie della NASA – Curiosity e Opportunity.




avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  Mr Fehér il Mar 23 Set 2014, 18:10

Il wallp corrente è dedicato all'equinozio autunnale : sullo sfondo sempre suggestivo le colonne di Stonehenge (uk)

avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2719
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Lun 07 Lug 2014, 12:26



Secondo la relatività generale la materia curva lo spazio. 
Ebbene, se la massa di tutta la materia dell'universo è sotto il valore critico, la curva è aperta e lo spazio finito,sopra il valore critico la curva si chiude e l'Universo risulta finito, sempre rimanendo senza limiti. Il modello dell'universo inflazionario è un'altra ipotesi, che deriva dal fatto implicante un periodo di crescita straordinariamente rapida dell'Universo. L'era dell'inflazione cosmica, appunto. 
Una domanda pare legittima, da parte dei profani: - Cosa c'era prima del BIG BANG? Un Universo oscillante? Espansione e contrazione? 
Allora ecco pronta un'altra domanda:- Il primo BIG BANG da cosa nasce? Possiamo ipotizzare che sia nato dal nulla? Sia secondo lo standard modello Big bang, sia secondo la variante inflazionistica, l'universo è in espansione da 15 miliardi di anni circa e gli ammassi di galassie continuano ad allontanarsi tra di loro con la velocità proporzionata alla loro distanza. Quale sarà allora il futuro dell'Universo? Si fermerà l'espansione o continuerà all'infinito? Per il momento le ipotesi sembrano due, alla luce delle osservazioni: Universo chiuso: - Morte calda. Le dimensioni cosmiche si raddoppieranno e la radiazione fossile si abbasserà. 
Universo aperto: - Morte fredda. Le galassie continueranno la loro evoluzione, si formeranno nuove stelle, altre si estingueranno trasformandosi in nane bianche o buchi neri. Si può calcolare che in un determinato periodo di tempo tutte le stelle si saranno estinte e l'universo divenuto buio, ma in questo buio, lontanissime le una dalle altre, le galassie conserveranno la loro struttura. 
Che avverrà e che ne sarà della vita nel prossimo futuro? E del remoto futuro dell'universo? 
Sarebbe preferibile un Universo aperto, che lasci tracce di umanità e di altre esistenze? Oppure un Universo chiuso, che con il suo collasso stabilisca nuove regole universali, dove però la vita sarebbe solamente un incidente casuale, senza alcun significato religioso? 
Un'ultima domanda mi sia concessa: - Cosa ci sarà "OLTRE"? 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Lun 07 Lug 2014, 11:57

annali ha scritto:
(complesso di radiotelescopi nella base antartica AMUNDSEN-SCOTT) 

ONDE GRAVITAZIONALI PRIMORDIALI E INFLAZIONE COSMICA


Il team della Harvard University il 17 marzo scorso ha dato annuncio d’avere rilevato, impresse nel segnale di polarizzazione del fondo cosmico a microonde, le impronte delle onde gravitazionali primordiali.
Le impronte rilevate dal telescopio antartico BICEP-2 sono le tracce del primissimo evento nella storia del nostro universo avvenuto dopo il big bang, la prova che l’inflazione cosmica c’è stata.
Il segnale pare viaggi da quasi quattordici miliardi di anni, precisamente 380 mila anni dopo il big bang, il primo istante in cui nuclei e elettroni unendosi tra loro hanno originato gli atomi e spalancata la finestra sull’ universo.




E' possibile che l'Universo da noi osservato, non sia l'unico possibile, ma soltanto una minima parte degli Universi possibili? 

Uno dei primi difficoltosi enigmi da spiegare, sta nell'uniformità del fondo di radiazione fossile, la cui temperatura è risultata uguale in tutte le direzioni entro una parte su diecimila. Il che comporta che nel Big Bang non si siano formate turbolenze rilevanti. 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  misterred il Mer 02 Lug 2014, 19:15

Leggo dal web che hanno scoperto un pianeta abitabile a "solo" 16 anni luce da qui, che orbita a circa mezza U.A da una stella
nana rossa.
Però a quanto pare è (sembrerebbe) inabitabile (tipo Venere).
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 58
Località : Sacro Monte

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Mer 02 Lug 2014, 16:49




SIDING SPRING – UNA COMETA IN VIAGGIO

Tra il 27 e il 29 maggio, l’Ultraviolet/Optical Telescope (UVOT) di Swift ha catturato una sequenza d’immagini della cometa Siding Spring, conosciuta con la sigla C/2013 A1, in viaggio nella costellazione Eridano a una distanza di 368 milioni di chilometri dal Sole.
Il prossimo 19 ottobre passerà a 138 mila km da Marte, meno della metà della distanza tra la terra e le la nostra Luna.
UVOT non può rilevare direttamente molecole di acqua, ma può rilevare, invece, la luce emessa dai frammenti che si formano quando la luce solare ultravioletta rompe le molecole di acqua: nello specifico si tratta di atomi d’idrogeno e molecole di idrossile (OH).
“Sulla base delle nostre osservazioni, si calcola che, al momento delle osservazioni, la cometa stesse producendo circa 2 miliardi di miliardi di molecole d’acqua (equivalenti a circa 49 litri) ogni secondo”, ha detto il membro del team Tony Farnham, un ricercatore senior a UMCP. A questo ritmo, la cometa Siding Spring potrebbe riempire una piscina olimpionica in solo 14 ore.
Queste cifre sono state fondamentali per gli esperti perché, per la prima volta, sono riusciti a stimare le dimensioni della cometa, circa 700 metri.  C/2013 A1 raggiungerà il suo massimo avvicinamento al nostro Sole, il prossimo 25 ottobre, a una distanza di poco più di 200 milioni di chilometri – ben al di fuori dell’orbita terrestre e molto vicina a quella di Marte.
 Nel momento del passaggio ravvicinato al pianeta, qualche giorno prima del perielio, l’intero pianeta verrà quindi ricoperto da gas e polveri, ma non dovrebbero esserci rischi per i rover e i lander che si trovano sul Pianeta rosso.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Sab 28 Giu 2014, 20:17




I DUE ANELLI DI CHARIKLO
 
I cosiddetti asteroidi “Centauro” sono una classe di planetoidi che orbitano attorno al Sole nella fascia orbitale fra Giove e Nettuno, con caratteristiche che mostrano talvolta certe attività cometarie quando si avvicinano al perielio.
È propria a causa della loro doppia natura di asteroidi/comete che sono stati battezzati in onore della mitologica razza dei Centauri, metà uomo e metà cavallo.
Chirone fu il primo centauro a essere stato scoperto nel 1977, alla distanza poco oltre Saturno, mentre il più grande rappresentante della famiglia, che conta quasi 200 membri, è Chariklo, un oggetto di 275 km situato a 15,9 U.A dal sole.
Il 3 giugno, data prevista per il suo transito dinanzi a una stella dello Scorpione, al suo passaggio avrebbe provocato una piccola eclisse osservabile da una vasta aerea dell’America latina, rivelando qualcosa di veramente inatteso: il primo sistema attorno a un asteroide.
L’equipe dei ricercatori ha scoperto che la natura dell’oggetto oscurante è formato da due anelli confinanti di circa 800 km di diametro, larghi 7,3 km e separati da un preciso intervallo di 9 km. Ora, oltre gli anelli si ritiene probabile che Chariklo possieda anche una piccola luna, in attesa di essere scoperta. 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  annali il Ven 27 Giu 2014, 16:45


(complesso di radiotelescopi nella base antartica AMUNDSEN-SCOTT) 

ONDE GRAVITAZIONALI PRIMORDIALI E INFLAZIONE COSMICA


Il team della Harvard University il 17 marzo scorso ha dato annuncio d’avere rilevato, impresse nel segnale di polarizzazione del fondo cosmico a microonde, le impronte delle onde gravitazionali primordiali.
Le impronte rilevate dal telescopio antartico BICEP-2 sono le tracce del primissimo evento nella storia del nostro universo avvenuto dopo il big bang, la prova che l’inflazione cosmica c’è stata.
Il segnale pare viaggi da quasi quattordici miliardi di anni, precisamente 380 mila anni dopo il big bang, il primo istante in cui nuclei e elettroni unendosi tra loro hanno originato gli atomi e spalancata la finestra sull’ universo.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6773
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: NOTIZIE "ASTRONOMICHE"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum