Le musa mancanti : L'arte della politica >

Pagina 19 di 23 Precedente  1 ... 11 ... 18, 19, 20, 21, 22, 23  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il gioco delle tre carte

Messaggio  Charade il Sab 19 Apr 2014, 18:37

E' il classico gioco dei governi e dei governanti che devono far quadrare il cerchio ,,, ma non sempre ( o mai ) ci riescono --- 
Tagliare sanità , e servizi è più facile che tagliare gli armamenti ,,, Il renzi pinocchietto , ultimo arrivato , insegna e gioca! 


avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10294
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  annali il Sab 19 Apr 2014, 12:20


 
Il governo ha deciso di spostare alcuni farmaci dalla fascia A a quella C. Alcune confezioni costano più di 30 euro
La riclassificazione dei farmaci è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 72 del 27 marzo 2014 entrata in vigore l’’11 aprile. Una serie di farmaci passano dalla fascia A, completamente gratuita, alla fascia C, a carico del paziente. Nel primo gruppo si trovano tutti i medicinali vitali e quelli per le malattie croniche, completamente a carico dello Stato. Nella fascia C, invece, il cui costo dei medicinali è interamente a carico del cittadino, e non serve la prescrizione del medico, tranne per antidolorifici, antinfiammatori, ansiolitici, antipsicotici, antidepressivi, anoressanti, dove è previsto l’obbligo di ricetta.
Alcune di queste medicine, passate dal gruppo A a quello C,  sono essenziali, spesso curano malattie croniche, con costi a volte non marginali
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7572
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Teti il Lun 14 Apr 2014, 19:34

Repetita iuvant: tutto cambia affinchè nulla cambi.
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2208
Data d'iscrizione : 12.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Charade il Lun 14 Apr 2014, 19:14

A distanza di giorni , e di nulla facenza o nulla attendenza su notiziari e news , vedo che politicamente parlando nulla cambia , vedendosi sempre le solite cose più "provinciali" che  italiane ,,, i professionisti della politica che si inseguono l'un l'altro senza construtto , in un circolo viziato o vizioso senza fine ,,, i giornalisti che inseguono i precedenti operando con lo stesso criterio , mentre il popolo e la parte viva e vitale del paese è fortemente sconnessa dagli uni e dagli altri ; questo è , agli occhi di chi come me ritorna a guardare le solite vicende solite --- 






avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10294
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

venetian indipendece day

Messaggio  misterred il Sab 22 Mar 2014, 10:39

Il Veneto proclama l'Indipendenza.
"Non pagheremo più tasse a Roma", dicono.
Dimenticano però che : "L'Italia è una e indivisibile".
Questi sono solo sondaggi senza valore e senza attendibilità. Però gli analisti dovrebbero studiare e capire il malumore della gente.
P.s. a suo tempo la Regione Sicilia ha ottenuto l'autonomia. E' servita a qualcosa?
Da quello che so, il Veneto negli utlimi secoli è stata terra povera e d'emigranti (a parte la splendida storia e i monumenti).
Da solo, il Veneto dove andrebbe?
Questo bisogna dirlo alla gente.
Staremo a vedere, anzi a sentire.
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Charade il Mer 19 Mar 2014, 19:10

Ecco qui un esempio di donna che ti logora giorno dopo giorno ,,,

Salita ad uno dei massimi scranni del potere , facendo la bella vita come raccomandata onu , poi imbucata in un piccolo partitino del sud e da lì alla 3 carica dello stato senza colpo ferire ,,, e la gavetta politica ?




Infine quando arrivata a quella seggiola , la sua pessima aria supponente e per nulla imparziale , come il suo dovere imporrebbe , la rende ancor più antipatica ,,, Senza contare le sue gaffes senza fine in materia sessista ---

La classica terribile maestrina dalla penna rossa - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10294
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Charade il Ven 14 Mar 2014, 19:06

Sicuramente un passo avanti , se per provincie s'intende un blocco allo sperpero becero del denaro pubblico ,,, 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10294
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Sicilia, Province addio?

Messaggio  misterred il Ven 14 Mar 2014, 15:00

La Sicilia abolisce le Province, enti territoriali esistenti sin dal regno Duosiciliano (allora erano 7).
Un passo avanti (o indietro?).
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Charade il Mer 12 Mar 2014, 18:30

Buonasera anche da qui ai partecipanti ,,, 

In materia di sviluppo economico , si può fare di tutto , dall'agricoltura alla pesca , all'industria o ai servizi ,,, ma in tutti i casi bisogna fare i conti con la destabilizzante globalizzazione che è un anarchico strumento non dei popoli , ma di una oligarchica parte di essi , la parte più feroce , che fa della competizione cieca ed anarchica , lo scopo dello sfruttamento delle risorse globali , primis in tutto le risorse umane -

Recentemente in tv , mi sono imbattuto ( tale è il termine più adeguato nella scelta sempre più rara di seguire i programmi televisivi ) in un approfondimento tematico sulle inquietanti sofisticazioni alimentari e i processi produttivi che tendenzialmente illegali stanno alla base d'essi - Ebbene , conclusione unica e sempre ripetitiva : manca il controllo da parte dei controllori (politica) e l'obbiettivo finale che bisogna raggiungere non da qui a domani , ma da qui a trecentanni ! Secondo voi gente come questi che visione politica può avere ?





avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10294
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  zak il Mer 12 Mar 2014, 14:12

scusa, non mi sono spiegato.
quello che ho tentato di dire in pratica è domandarmi quanta forza lavoro potrà assorbire l'agricoltura.
è chiaro che i mezzi meccanici e programmatici hanno alleggerito notevolmente la dura vita dei campi, ma è altrettanto vero che hanno ridotto notevolmente la mano d'opera.
avatar
zak

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 20.02.14
Età : 52
Località : pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  misterred il Mer 12 Mar 2014, 12:43

zak ha scritto:ciao,
ripartire dall'agricoltura la vedo dura.
è vero che i settori industrializzati sono in crisi, è vero che l'agricoltura è sta fonte di sostentamento per intere generazioni, ma è altrettanto vero che a quei tempi nell'agricoltura ancora non era entrata la teconologia.
ricordo i racconti dei miei nonni, uno aveva del tereno di proprietà e l'altro invece, prestava la sua opera per il "signore".
entrambi non se la pasavano troppo bene e vivevano solo di quanto rimaneva del frutto del loro lavoro, duro lavoro.
però ci lavoravano intere famiglie su quelle terre, adesso una situazione del genere può essere svolta con una sola persona.
pertanto, credo che questo ritorno all'agricoltura può essere una alternativa ma non una via di risoluzione della mancanza di lavoro.

secondo me sono altre le strade da percorrere.
credo che si dovrebbe cercare di alimentare quelle eccelenze che ci sono nel nostro paese, l'industria manifatturiera e l'inventiva.
sfruttare le menti innovative dopo averle formate e non laciare che altri paesi ne sfruttino le capacità.
Zak, concordo che la vita dei campi è (è stata) dura, anzi durissima, e che nei tempi antichi l'agricoltore era sfruttato all'inverosimile.
Ma ritengo che non si può prescindere dal lavoro della terra. Ormai le macchine aiutano l'uomo nel duro lavoro dei campi.
Bisogna migliorare le colture, il lavoro, e incrementare il reddito di chi ci lavora.
D'altra parte l'industria ha bisogno dei prodotti della terra per sopravvivere. Quali? Stoffe, lana, seta, e tanto altro proviene dalla terra.
E tuti gli stati ormai coltivano quasi tutto (grano, olio, viti etc.).
Quindi, secondo me coniugare i 3 fattori della produzione (terra, capitale - che scarseggia .- e lavoro umano).
Per l'inventiva sono d'accordo, ma i nostri giovani emigrano tutti fuori, all'estero facendo arricchire gli altri stati che li assorbono.
Ripeto, non si può prescindere dalla terra, ecco un rpoverbio indiano pellirossa:
"Quando l'ultimo albero sarà abbattuto, quando l'ultimo lago sarà inquinato, quando l'ultimo pesce sarà pescato,
allora voi (uomo bianco) vi accorgerete che il denaro non si può mangiare".
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  zak il Mer 12 Mar 2014, 11:03

ciao,
ripartire dall'agricoltura la vedo dura.
è vero che i settori industrializzati sono in crisi, è vero che l'agricoltura è sta fonte di sostentamento per intere generazioni, ma è altrettanto vero che a quei tempi nell'agricoltura ancora non era entrata la teconologia.
ricordo i racconti dei miei nonni, uno aveva del tereno di proprietà e l'altro invece, prestava la sua opera per il "signore".
entrambi non se la pasavano troppo bene e vivevano solo di quanto rimaneva del frutto del loro lavoro, duro lavoro.
però ci lavoravano intere famiglie su quelle terre, adesso una situazione del genere può essere svolta con una sola persona.
pertanto, credo che questo ritorno all'agricoltura può essere una alternativa ma non una via di risoluzione della mancanza di lavoro.

secondo me sono altre le strade da percorrere.
credo che si dovrebbe cercare di alimentare quelle eccelenze che ci sono nel nostro paese, l'industria manifatturiera e l'inventiva.
sfruttare le menti innovative dopo averle formate e non laciare che altri paesi ne sfruttino le capacità.
avatar
zak

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 20.02.14
Età : 52
Località : pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Azzurra il Mer 12 Mar 2014, 10:50

Riuscirà il nuovo governo a trovare il bandolo della matassa? = Tino quote



Ciao Tino e tutti.


Chi vive sperando...


sperem....


la speranza é l'ultima a morire


Non facciamo nulla e affidiamoci a loro, ah già questo é Renzi...


........................................


mistero buffo  cheers 

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4764
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  misterred il Mer 12 Mar 2014, 10:35

Ciao Zak,
si bisognerebbe ripartire dall'agricoltura che da sempre è stata fonte di vita è sostentamento per interi popoli e generazioni.
Però, biosgnerebbe migliorare il reddito; come leggete da giornali e TV, il reddito agricolo è basso e il lavoro nei campi
durissimo.
Però, considerato che l'industria italiana, una volta fiorente (al nord) è in tilt, l'unica risorsa per questo popolo
italiano rimane il ritorno alla terra e ai suoi prodotti. Chiaramente con l'ausilio dei mezzi tecnici moderni che la meccanizzazione
e l'informatizzazione ci da.
L'industria marinara italiana e la pesca, una volta fiorenti, d'altra parte languono e non offrono sbocchi.
Insomma, tanti problemi da risolvere.
Riuscirà il nuovo governo a trovare il bandolo della matassa?
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  zak il Mer 12 Mar 2014, 10:20

Tara ha scritto:Mi dispiace per voi ..beddi.
Ma l'erba vojò.. non cresce più neanche nel giardino del re.
 Evil or Very Mad

bè, visto i tempi che stiamo passando...
al posto dell'erba vojo che non cresce...
piantiamoci un po' di patate in questo benedetto giardino!
avatar
zak

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 20.02.14
Età : 52
Località : pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Tara il Mar 11 Mar 2014, 19:53

Mi dispiace per voi ..beddi.
Ma l'erba vojò.. non cresce più neanche nel giardino del re.
 Evil or Very Mad

Tara
Senior
Senior

Messaggi : 6514
Data d'iscrizione : 10.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Charade il Mar 11 Mar 2014, 19:05

Sii , anche a me questa cosa mi ha fatto strabuzzare gli occhi ed anche le orecchie  ,,, e non poco ! 

Invece di puntare ad aumentare i sistemi di controllo dello sperpero italiano , il politicante Grillo pensa di risolvere il problema dividendolo ,,,

Anche questa è una buona strategia (piccolo è bello ) ,,, solo che se per assurdo portiamo questa logica all'estremo limite , poi dopo le regioni , dovremo dividere in sequenza : le città , i paesi , i quartieri , i palazzi e il ballatoio del condominio ???  Shocked 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10294
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Teti il Mar 11 Mar 2014, 19:03

Tino ti ho dato un + perchè mi hai fatto non sorridere ma ridere...spassosa la tua frammentazione!
Zak allora io rivoglio il festival della canzone italiana a Viareggio,e sì...lo sapevate che è nata qui e poi Sanremo ce l'ha scippata?
E visto che ci siamo anche il festival dei fiori..quello è emigrato..dove?Bò non me lo ricordo..
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2208
Data d'iscrizione : 12.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  zak il Mar 11 Mar 2014, 18:00

allra, visto che siamo a chiedere...
io rivoglio la repubblica marinara di pisa o al limite il granducato di toscana.
l'erano altri tempi quelli...
dove prosperavano cultura e civiltà,
una cosa che non tutti sanno è che il granducato di toscana è stato il primo paese al mondo ad abolire la pena di morte.
esattamente il 30 novembre del 1786.
avatar
zak

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 20.02.14
Età : 52
Località : pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  misterred il Mar 11 Mar 2014, 17:51

Insomma, un Grillo secessionista non me lo sarei mai aspettato.
Lo so, tutto va male in Italia, dall'economia alla burocrazia, ma l'antidoto è (sarebbe) la frammentazione della penisola?
Vediamo:
Tornare al Regno Duosiciiano
Il Lombardo-Veneto a chi lo diamo all'Austria?
La Lombardia alla Svizzera (tramite referendum)
La Sardegna, la cediamo ai Catalani
Roma, ma si diamola al Papa
La Valle d'Aosta la cediamo alla Francia
Si potrebbe restaurare il Tiranno di Siracusa ( naturalmente a Siracusa)
Pantelleria e Lampedusa diverrebbero africane
La Sicilia potrebbe passagna agli Aragonesi (o Castigliani, in  caso di secessione Iberica)
Resuscitiamo la Serenissima Repuibblica di Venezia (con annesso Doge e affini)
E per finire  (aggiungo io) fondiamo il "Principato Mont'Ericino" (Regno autonomo).
E voilà, i mali che affliggono l'Italia sarebbero tutti sanati di colpo.
Grillo, un altro goccetto?
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Teti il Lun 10 Mar 2014, 19:50

Mercoledì apriremo l'uovo di Pasqua...chissà che bella sorpresa!
Sperem?
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2208
Data d'iscrizione : 12.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Charade il Lun 10 Mar 2014, 13:09



Ci sarebbe da dire : 





ma purtroppo lo hanno detto un pò tutti quelli che lo hanno preceduto -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10294
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  annali il Ven 14 Feb 2014, 16:44


 
A Comiso, trent’anni fa, i missili Cruise della Nato trasformarono la Sicilia in avamposto atomico nel Mediterraneo. Oggi, le tre mega-antenne del MUOS, il nuovo sistema di telecomunicazioni satellitari della Marina militare Usa, erette nel cuore della riserva naturale “Sughereta” di Niscemi, consacrano l’Isola in spettrale laboratorio delle guerre globali del XXI secolo. Guerre che saranno sempre più disumanizzate e disumanizzanti, iper-robotizzate e iper-dronizzate. Come allora, non sono bastate le mobilitazioni di migliaia di siciliani, i cortei, le petizioni, le azioni dirette non violente, gli scioperi autoorganizzati, i blocchi dei cantieri, per impedire l’ennesimo scempio del territorio perpetrato dai moderni signori della morte bellica.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7572
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Tara il Mer 12 Feb 2014, 19:42

Già...
Come ha detto una volta..qualcuno.
Il potere logora chi non ce l'ha. Sad 

Tara
Senior
Senior

Messaggi : 6514
Data d'iscrizione : 10.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Charade il Mer 12 Feb 2014, 19:33

Tanto stanno facendo , tanto stanno dicendo , che si preoccupano solo dei loro problemi di potere e di poltrone ,,, mentre L'Italia langue   Sad 



avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10294
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 19 di 23 Precedente  1 ... 11 ... 18, 19, 20, 21, 22, 23  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum