Le musa mancanti : L'arte della politica >

Pagina 27 di 27 Precedente  1 ... 15 ... 25, 26, 27

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

REFERENDUM SVIZZERO SUL BURQA

Messaggio  annali il Mer 25 Set 2013, 11:29

22 settembre 2013 – Gli elettori del Canton Ticino, della neutralissima Svizzera, hanno deciso di far inserire la legge nota come anti-burqa all'interno della Costituzione Cantonale. A optare per questa scelta il 65% dei votanti.
La legge prevede che non sia possibile “dissimulare il volto” in luoghi pubblici o spazi aperti al pubblico. Il divieto di nascondere il proprio viso non interesserà però i luoghi di culto.
 
Tra le proteste, a seguito del referendum c’è quella di Amnesty International che in una nota dichiara che l’esito rappresenta “una giornata triste per i diritti umani”.  Question 
 
Impedire alle donne di nascondere ogni centimetro del corpo dentro il burqa, rappresenta una violazione dei diritti umani?  What a Face 
 
Il burqa è stato imposto alle donne di religione islamica come conseguenza di tradizioni principalmente afgane.
Di fatto, la religione islamica nelle norme del corano si limita ad imporre l'bbligatorietà del solo velo.
il verso 31 della sura xxiv recita così:
- Dì inoltre alle credenti che abbassino i loro sguardi e siano costumate, nè mostrino i loro ornamenti, gettino i loro veli del capo sopra i loro seni e non mostrino i loro oramenti se non ai loro mariti, o ai loro padri, o ai padri
di loro mariti ecc......
Volgetevi tutti a Dio, o credenti, affinchè voi possiate prosperare. -

Solo dopo la guerra civile del 1961, il burqa è stato imposto dai talebani a tutte le loro donne.

 
 
ho letto, tanto per documentarmi, che all'inizio avevano scelto liberamente di indossare quel "capo"dopo che le donne dell'harem di un califfo, nel 1900, gelosissimo, erano obbligate a portarlo in presenza di uomini estranei.
Era divenuta una moda da imitare dunque, a discrezione di coloro che lo desiderassero, finchè non è stato imposto come legge.

 
 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7919
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

povera Italia

Messaggio  Azzurra il Mar 24 Set 2013, 22:43

Che tristezza, ne parlavo giusto oggi con Tara, la nostra Italia ormai l'abbiamo, anzi ce l'hanno svenduta ma ce la siamo giocata anche noi cittadini con la nostra indole del tira-a-campà, moscia moscia, senza nessuna scintilla di ribellione. Ora subiamo lo smacco di essere alle dipendenze di datori di lavoro per lo più cinesi, in negozi come ristoranti, bar, parrucchieri.
I Cinesi, gran lavoratori e con il chiodo fisso del commerciante, fra cinque anni saremo i loro dipendenti, forse, se non saremo a spasso.
Telecom venduta alla Spagna, Alitalia andrà ai francesi, però qualcosa ci rimane: la Francesca Pascale e pure il suo cagnetto hanno giurato di rimanere accanto al "grande" amore, anche nella cattiva sorte.
Che commozione, che nausea.

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4785
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  annali il Ven 20 Set 2013, 02:54

S-ro Blanka ha scritto:Ho letto / ascoltato in <spazio ghost-man> la canzone triste ...

Ma a me per associazione di idee , mi intristisce di più , codesto che non canta e purtroppo ancora conta ...





Ehhh! Avevo scritto una risposta e m'è sparita!
Dicevo di non cercare il bruscolino nell'occhio del Bersanino (la mania della rima!)
Sono  altri i responsabili della situazione, ch'è mondiale.
é ben delineato uno scenario che ricorda da vicino quello ipotizzato da Orwell nel suo "1984", con le nazioni accorpate in tre grandi blocchi in conflitto tra loro, rette da poteri estremi.Cambiano gli attori (i dittatori) ma lo scenario pare,non vorrei dire,ma.....si avvicina?
basterà pensare:io speriam che me la cavo? O ce la caviamo tutti o nessuno....
 
Viviamo nella logica che tutto,(o quasi) è diventato precario nonché imprevedibile: la pace, il lavoro,ilclima.La Vita?
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7919
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Pensione e tensione :

Messaggio  Mr Fehér il Gio 19 Set 2013, 13:41

Ne sono consapevole di quel che comunemente si pensa circa : il fine lavoro e l'inizio pensione , che almeno per quel che mi riguarda , è meta da ambire e non valvola di sfogo da gestire … 

E' ben triste pensare e vedere ( ne conosco anch'io molti ( soprattutto maschietti , ma anche le femminucce non mancano ) come parecchie persone vivano gran parte della loro vita senza significanti obbiettivi - Contrariamente a quanto si pensa , non è il lavoro finalizzato alla “pancia” a nobilitare uomini e donne , ma l'occupazione (pagata e non) finalizzata alla “testa” -

Gli antichi che se lo potevano permettere , giudicavano il lavoro come roba da schiavi e a tale scopo li sfruttavano … Essendo inaccettabile la schiavitù , oggigiorno che siamo più evoluti , abbiamo schiavi tecnologici , ma purtroppo essi non asservono tutti , poiché esistono al loro fianco ancora quelli biologici …

La mancanza di obbiettivi individuali è una diretta conseguenza dell'assenza di obbiettivi globali : La globalizzazione economica che dovrebbe permettere a tutti di poter avere tutto , in realtà lo permette ancora a pochi “schiavisti” ( ricchezza mal distribuita ) , senza contare che essendo anche sovraprodotta (spreco di risorse) è strutturalmente errata come concezione economica - 

Pensare di poter lavorare 3 mesi , per potersi fare i fatti propri per ben 9 mesi , è obbiettivo economicamente fattibile e dimostrabilmente calcolabile , ma solo se ci fosse una coscienza comune , a cominciare dai governanti mondiali a finire a quelli più modestamente domestici … 

Per cui ambendo la mia pensione , non mi resta che finire dicendo la mitica frase ediosperiamochemelacavo -
avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2854
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Azzurra il Mer 18 Set 2013, 19:02

Proprio non mi intristisce mi fa surriscaldare.
Non me provocà, che se no altro che censore.
ciau

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4785
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Mr Fehér il Mer 18 Set 2013, 18:44

Ho letto / ascoltato in <spazio ghost-man> la canzone triste ...

Ma a me per associazione di idee , mi intristisce di più , codesto che non canta e purtroppo ancora conta ...





avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2854
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Mr Fehér il Mer 18 Set 2013, 14:36

Non sapevo se postarlo in sezione buonumore o cinema , oppure qui … mafalistess

titolo : trova le differenze :

Il giorno della civetta : Don Mariano e compari in balcone :

 

Il giorno dei Falchi : idem come sopra ? 



avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2854
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Mr Fehér il Ven 13 Set 2013, 13:04

Annali -wrote: 
Obama, alle prese con l’interrogativo più inquietante di questa nostra generazione. ……Leader mondiale o, “uomo di paglia?”

Primo presidente Usa , di colore , grande responsabilità , ma anche grandi aspettative fortemente deluse ,,,


Inadeguato al suo ruolo e precipitosamente investito di titoli non guadagnati sul campo (nobel x la pace?)  ( oSama killed!)


Molto sovrastimato , purtroppo ... 

avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2854
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Mr Fehér il Mar 10 Set 2013, 13:52

Il potere corrompe e forse lui  vorrebbe fare diversamente ma non può (!) , come succede mille volte nella vita ... 

Non è una giustificazione , ma i grandi uomini e le loro a volte agresti compagne , si vedono nelle difficoltà di mantenersi puri e coerenti , dote rara in ogni luogo ed in ogni tempo o occasione - 


Buon proseguimento ci si vede più tardi _ 
avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2854
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Azzurra il Mar 10 Set 2013, 09:16

Certo che Barack Obama, che delusione ma in fondo me lo aspettavo, non é diverso dai suoi predecessori ed
esegue. L'orto di Michelle stona un po' tanto.

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4785
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Mr Fehér il Lun 09 Set 2013, 19:18

Pur non avendo una particolare stima di papa Francesco , la sua analisi - accusa , che questa presumibile guerra , serva solo ad "ungere" , l'industria dell'odio (i fabbricanti d'armi ) mi vede perfettamente daccordo -
avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2854
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

OBAMA O L'INCERTEZZA DELL'ESSERE......

Messaggio  annali il Lun 09 Set 2013, 15:54

Mister Obama è attanagliato dall’indecisione: intervento in Siria, sì, intervento no.
Aspetta, (per finta) l’assenso del Congresso, pur sapendo, arriverà, primo perché la guerra porterà loro vantaggi economici, (i morti un effetto collaterale) essendo il paese quasi sul lastrico, e secondo perché, chi glielo leva dalla testa agli statunitensi che il loro agire sarebbe  per garantire,altruisticamente, la pace e il benessere su tutta la Terra, obbedendo al volere divino? Infatti, solamente la Provvidenza poteva affidar loro la difesa del mondo intero assegnandogli un ineguagliabile apparato di armamenti.
E del resto, gli americani, ogni volta mettono o estraggono dal portafoglio un nichelino, professano la loro fede: in God we trust……
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7919
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

UNA GENERAZIONE FUTURA?

Messaggio  annali il Dom 08 Set 2013, 00:43

Un roseo futuro  sul nostro orizzonte?
Stasera forse mi do al pessimismo più sfrenato, ma voglio dar voce ugualmente ai miei pensieri…..
 Ci troviamo di fronte tre spettacoli terrificanti mai apparsi tutti insieme nella storia dell’umanità: la sovrappopolazione, la distruzione dell’ambiente e, spauracchio mai superato, dell’olocausto nucleare. ( gli arsenali di tutte le nazioni, sono stipati di armi sempre più micidiali, più “modernamente” atte a uccidere e distruggere).
Se poi a ciò si aggiunge l’inasprimento per il fondamentalismo religioso, percepito come una minaccia latente, il quadro si fa ancora più desolante. Una nuova forma di follia? Se culminante in una tale manifesta irrazionalità, come altro definirla?
Riusciremo ad adagiarci nella più totale acquiescente complicità  della nostra distruzione?
 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7919
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le musa mancanti : L'arte della politica >

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 27 di 27 Precedente  1 ... 15 ... 25, 26, 27

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum