L'AMMIRAGLIO ZHENG HE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'AMMIRAGLIO ZHENG HE

Messaggio  annali il Sab 26 Ott 2013, 01:49


 
Nella Cina al tempo della dinastia Ming, fu costruita una flotta di grandi navi che sarebbe rimasta ineguagliabile per i successivi cinque secoli. La ricca flotta contava forse oltre 200 navi, al comando di un musulmano della Cina sud-orientale: Zheng He.
Come risultato degli epici sette viaggi effettuati fra il 1405 e il 1433, nazioni che si trovavano oltre l’orizzonte e all’estremità della Terra, furono assoggettate alla dinastia imperiale Ming.
Come conseguenza della missione di Zheng He, decine di governanti inviarono da tutto l’oceano Indiano ambasciatori in Cina, per rendere omaggio all’imperatore.
La flotta aveva anche l’obiettivo di trasportare le magnifiche lacche, porcellane e sete, vendute nei porti nei quali attraccava, ritornando in Cina con gemme, avorio, spezie, legni tropicali, persino una giraffa che, fece non poco scalpore. Attraverso tali scambi commerciali e culturali il mondo esterno alla Cina conobbe lo straordinario livello di civiltà raggiunto da quel paese nel XV secolo.
Secondo i resoconti storici della dinastia Ming, le navi dei tesori di Zheng He sarebbero state insolitamente grandi: 136 metri di lunghezza per 65 di larghezza. Dimensioni, queste, che lasciano perplessi gli esperti, poiché, a quanto si conosce, le navi di legno più lunghe di novanta metri sarebbero strutturalmente deboli.
Nella flotta composta di circa 200 navi alcune erano da guerra, mentre altre trasportavano acqua, cavalli, vettovaglie, 27.000 uomini fra marinai, funzionari governativi, soldati, mercanti, addetti riparazioni e altri.
Quei viaggi spettacolari non continuarono a lungo, avendo la Cina, abbandonato la sua politica culturale e commerciale verso altri paesi, non desiderando più di guardare otre i propri confini. Un nuovo imperatore, coadiuvato da consiglieri confuciani, cercò di isolare il paese dalle influenze esterne. La splendida flotta divenne così una cosa del passato, le navi messe in disarmo e le cronache dei loro viaggi distrutte.
Solo in anni recenti, dentro e fuori la Cina, sono state portate a conoscenza le gesta di Zheng He, che con le sue gigantesche navi solcava i mari, dai porti dell’estremo Oriente e dell’Oceano Indiano, fino alla costa dell’Africa orientale.
 
 
 
 

annali
Senior
Senior

Messaggi : 7688
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum