Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Anarchia , un virus caotico ...

Messaggio  Charade il Ven 30 Giu 2017, 20:18

Re: “ Il logo della settimana ” Azzurra Ieri alle 19:17 Aec-messaggio num#38255
Tu ribelle contro chi sposa quella che tu erroneamente classifichi - anarchia  -
Ognun può sposare chi vuole , ma l'anarchia in ambito sociale è più una malattia per chi la sposa che per chi la combatte a iosa - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Para-inviso

Messaggio  Charade il Mer 22 Feb 2017, 18:58

Re: Sezione - Tara & simili > misterred il Ven 17 Feb 2017, 09:43Aec-messaggio num#36939
l ragionier ( masculo o femmina o … (ahh ahh ) non ha importanza ) ligio pignolo e ambiguamente cortese , dove la scrivania è linda organizzatissima e sempre splendente ; a quell'altro , tutto l'opposto , lercia fin sotto ogni dove , dove per trovar proprietario , devi scalar montagne di cartacce e foreste inestricabili di medesime – In medio-stat-virtus , che è praticamente quello che salva categoria , ovvero un umile e sufficiente od efficiente esecutore dei basali conti privati o pubblici … e tu mr Red dove ti collochi o dove ti puoi/vuoi collocare ?
_______________________________________________
Nel primo caso. Diciamo che la sera prima di uscire mi piace che ogni carta vada al suo posto e archiviata. Nessun documento svolazzante deve (dovrebbe) rimanere sulla scrivania.
E' ovvio che a volte non mi è possibile perchè il lavoro incalza e il tempo non basta mai.
Essere ordinati serve affinchè un documento non finisca involontariamente in un'altra carpetta. E allora sono guai non si trova più. Pochi lo capiscono, ma l'archiaviazione corretta della documentazione è utilissima e farà nel tempo guadagnare tempo (scusate la ripetizione)
quando si ricercherà il documento in questione. N.b. E' vero ci sono quelli che lasciano una montagna di carte sulla scrivania. Devono avere ottima memoria per andare a ripescare al momento giusto il documento che serve.
In tema a ciò , ho letto recentemente uno sconcertante e controverso articolo sull'ennesimo studio del ricercatore “pazzo” o dell'equipe altrettanto folle … della serie : non abbiam nulla di serio da inventarci … qui due link che esplicano quanto detto … < link >
http://www.focus.it/comportamento/psicologia/i-benefici-psicologici-del-disordine
+
http://www.psicosocial.it/scrivania-disordinata-o-ordinata/
Sinteticamente , da essi traspaiono due dati (fasulli !) fondamentali , ovvero che il disordine è associato alla libertà e alla creatività , e l'ordine è associato al vincolo ed alla scientificità...
Sarebbe da dire : niente di più falso in quanto del tutto opinabile , sia in un verso che in quello opposto –

Quello che “l'artista” trova magico è solo una combinazione fortuita che in ogni caso l'altra parte avrebbe trovato comunque con medesimo tempo (dipende dall'algoritmo di ricerca), idem per il puro scienziato quando non si inluppa su se stesso o su obbiettivi peregrini -

C'è da dire che il personale nelle aziende scarseggia sempre (per ovvi motivi economici e di crisi).
L'organizzazione del lavoro , finché è in mano alla mera logica del “portafoglio“ , non produrrà mai nulla di buono – In questo hanno anche la loro grave colpa i controllori d'esso ( sindacati) che mediamente non fanno il loro mestiere -

Quindi il superlavoro è d'obbigo e ciò va a discapito del lavoro.
Uhmm , no , non esiste nessuna legge assoluta che stabilisca ciò … è mera sado-masochistica accettazione bilaterale di chi offre o accetta lavoro … Cinesi e giapponesi in testa , per loro anomala cultura ne muoiono anche -

Tutto nellla vita non si può avere. Per l'ordine assoluto bisogna aspettare di andare nel paradiso dove tutto è perfetto.
Ahh , no, il paradiso no … Questo è spostare il problema , in quanto se isso paradiso esistesse o fosse mai esistito , allora contraddirebbe l'imperfezione radicale di chi eva-adamitico e suoi incolpevoli eredi discendenti , ne avrebbe o dovrebbe usare -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Charade il Mar 21 Ott 2014, 18:41

Azzurra ha scritto: 
<Carneade, chi era costui?> E' da ieri che mi gironzola per la crapa sta frase e non mi ricordavo dove l'avessi sentita. Gnurante e smemorata  scratch cyclops  Dai "Promessi Sposi". Ecco! Bene, ora so più rilassata, senza un tarlo che mi tormenta. Cavolate, direte voi, ma tutto é relativo e soggettivo oltre che oggettivo.Buona giornata  cheers
Se nella propria vita ci sono certi termini o situazioni che a periodi alterni ondivagheggiano come zanzare inafferrabili, il tutto è dovuto alla gran massa di informazioni che fanno parte della nostra comune esperienza,,,

Anch'io questo Carneade ,di prima botta, lo rimembro come uno spettro fluttuante,,, poi una rapida ricerca di 'chi era costui' , e il ricordo corre subito veloce e vivido ai tempi scolastici di basilare formazione,,,

Se fosse stato fondamentale, come molti dei miei padri/madri putativi, ovviamente me lo sarei ricordato , ma il fatto che le cose che dice costui , le hanno già dette prima di lui, allora non dice nulla di nuovo, quindi in ragione d'economia d'esercizio si tende a ricordare le linee guida dei più noti - 

Ciò che disse lui o cosa si disse già prima di lui , in questo contesto non è (anche se degno) per ora contemplabile, anche se suppongo legato strettamente ai temi del qui precedente post (Baricco) -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Charade il Gio 16 Ott 2014, 19:31

Da : Lista semi-seria di arti e categorie e giochi di ruolo Azzurra Oggi a 12:22 pm

Il termine "coerente" significa "non contradditorio e lineare, armonioso, consequenziale nel tempo", credo.
oui , c'est ça” ,,,

(Baricco che mi piace tanto, ci comunica:
Commentare il caro Alessandro alla pari , nonostante io faccia tutt'altro mestiere , potrebbe portarci fuori nota , ma i suoi rabbiosi castelli , come i miei dubbiosi ostelli giungon a difficile convenienza , nel contesto , qui di seguito le mie note : 

La realtà ha una coerenza, illogica ma effettiva.
La realtà ha coerenza, in quanto vive in sé e per sé ( Immanuel K.) 
l'illogicità deriva da chi ad essa si adegua verificandola o la reinterpreta falsificandola - 
(KR. Popper) ,,, Il chi è facilmente desumibile ! 

La sera, come tutte le sere, venne la sera. Non c'è niente da fare: quella è una cosa che non guarda in faccia a nessuno. Succede e basta. Non importa che razza di giorno arriva a spegnere. Magari era stato un giorno eccezionale, ma non cambia nulla. Arriva e lo spegne. Amen.

Nulla da dire , pregevole poesia o moto interiore che ricorda tanto qualcuno a me caro e ricorrente (Salvatore Q.)

La vita è sostanzialmente incoerente
Termine molto generico , ma sii , ci può anche stare , l'importante è che non si voglia trovare sofistici legami tra vita generica e realtà come prima definita - 

e la prevedibilità dei fatti un'illusoria consolazione.”)
Quindi ne deriva che un presunto essere onnisciente , sia un'illusionista consolatore? 
Uhmmm ,,, chissà se i crociati simil mtdc , avran qualcosa da dire ,,, 
Nel frattempo consoliamoci che prima di Alessandro , la stessa cosa la ebbe a dire con toni più convincenti : “...un antico re , presunto saggio in favore di vana luce , che altrettanto disse :
Nihil sub sole novi” -

Comunque, se approvi ciò che hai postato sotto:
sregolato/disordinato = ..che si svolge senza nessun ordine e coerenza.
La tua opinione al riguardo, l'hai data. E anche io penso che le due cose siano collegate.
Che ci siamo scambiati/confrontati le ns reciproche opinioni ciò è graditamente successo , quel che ancora ci manca : a me , come a te , come a tutti , è l'atto conclusivo , per cui concorriamo a stabilire noi tra noi in mezzo ad altri , come dobbiamo correttamente definire/riordinare(!?) la questione - 

Ma non é anche vero che una persona senza regole in effetti abbia una propria coerenza nella sregolatezza? Non mente e dalla sua parte, di positivo per sé e per gli altri, ci sta la non prevedibilità
La differenza enorme di fondo , è che tale persona non possa ne debba , vivere in una società condivisa , dove le regole condivise sono da lei/lui anarchicamente infrante - 

e non dimentichiamoci che tutto é nato dal disordine e dal caos.
Uhmmm , non ne abbiamo le prove ! 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Azzurra il Mer 19 Feb 2014, 21:37

Ch quote >>>Pensare poi che la nostra complessità di sentimenti , emozioni etc siano nostri e non derivanti da istintivi impulsi “meccanici” è un errore fatalmente comune  - 


beh non voglio assolutamente credere che le mie/nostre emozioni e sentimenti tanto complessi e facenti parte di un armonioso, seppur inizialmente anarchico sistema, siano da ricondurre solo a processi meccanici e biochimici!!
Piuttosto mi risulta che da uno stimolo si produce una risposta = emozione + successivo sentimento e di conseguenza avvengono in noi cambiamenti a livello biochimico, più che altro ormonale. 


Ultima modifica di Azzurra il Mer 19 Feb 2014, 21:59, modificato 1 volta (Motivazione : completamento frase)
avatar
Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4334
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Tara il Mer 19 Feb 2014, 20:01

Mr Ch..con tutto il rispetto possibile..ogni tanto ,fatti una bella dormita....non pensare a nulla..rilassati....
Certo però ..che il tuo spazzolino a mò di scopettone..ihihihi...l'idea non mi dispiace... Sleep  Sleep 
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5467
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Charade il Mer 19 Feb 2014, 18:56

Tara ha scritto:Immotivamente postati !
Bhe ...può succedere ..non siamo dei robot..

Emozioni..sensazioni..attimi di felicità..tristezza..gioia..dolore...fanno parte del nostro essere..

Se tu fossi esperta di automazione e robotica , cara daga-fornita , avresti come me , seri dubbi sul tuo non essere robot guidato da meccanici impulsi , complessi finché vuoi , ma pur sempre “meccanici” ,,, 

Che siamo robot (biologici) a tutti gli effetti , questo è indubbio , anche se non ce ne accorgiamo -
Pensare poi che la nostra complessità di sentimenti , emozioni etc siano nostri e non derivanti da istintivi impulsi “meccanici” è un errore fatalmente comune  - 

Per analogia al "beh puo succedere " , Tu la tua “cameretta” privata la puoi arredare come vuoi , ma nel “bagno” che è uno spazio comune , non puoi e non dovresti ad esempio usare il mio spazzolino da denti come scopettone del wc-  Razz  

Mascherare i buoni sentimenti in anarchici intenti , è cosa facile e deviante ,,, se ti può essere d'aiuto : prova a pensare ad un impepata di mitili di mare , postata da Erato che sentimento potrebbe suscitare -   Shocked 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Title : Un ordine esteriore implica quello interiore ?

Messaggio  Mr Fehér il Mer 22 Gen 2014, 18:25

> anche se ogni luogo è luogo per discutere , però vorrei farvi notare che non tutti i luoghi sono adatti a discutere di tutto !
Ignorare la natura di un luogo , non usando quelli preposti od indicati , significa snaturare essi-

Una chat giornaliera definente un leggero saluto mordi e fuggi , è un luogo ben diverso da un pensiero più o meno profondo , che si voglia o si debba evolvere od approfondire altrove -

Ecco , con questo vorrei semplicemente dire , che a furia di riempire lo “sperem” , stiamo svuotando e trascurando il resto - Spero che capiate ciò che voglio consigliare -

A seguire , un'ulteriore tentativo dell'Admin , nello spostare tentando di correggere queste ricorrenti tendenze di tutti voi utenti che prima di postare dovrebbero porsi le giuste domande : “che cosa voglio dire” ...e... “dove sarà più adeguato dirlo?”...
avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2701
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Charade il Gio 19 Dic 2013, 19:11

Ad esempio un programma di pc può riordinare una libreria secondo numerosi parametri ( per autore , per argomento, per data, per deposito per prelievo , etc ) A questo punto , non interessa più che la libreria abbia una forma ordinata , quanto invece il pc ne abbia una sua immagine ordinata tramite chiavi di ricerca - Nel momento in cui però si rompesse il pc , e volessimo trovare un determinato libro , allora ci dovremmo rivolgere ai metodi stocastici che dicono che potremmo individuare tutti i libri mappandoli casualmente tutti , e con tutte le chiavi di ricerca… 
Da qui è facile comprendere che nel primo caso ci vogliono frazioni di secondo , mentre nel secondo caso ci vorrebbero milioni di secondi …

Tale è alfine , la differenza pratica con cui lavora la mente umana nelle sue varie forme contrapposte ( artistiche (bizzarre) o ingegneristiche (computazionali)) ;
L'intuito o la sensazione o ispirazione del momento sono casuali ed aleatorie ; per legge statistica alla fine possono trovare la soluzione (geniale) in pochi istanti o dopo milioni di istanti ; all'inverso , il calcolo o la preordinazione , permette di prevedere se un specificato problema è : determinabile , indeterminabile od impossibile -

Come già ho concluso altrove , ad ognuno il proprio , e la via di mezzo , ne garantisce una percorribile terza via , quella metà e metà _


avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

+ Caso e caos 1 parte

Messaggio  Charade il Gio 19 Dic 2013, 18:35

Caos e caso , hanno la stessa radice semiologica , e scusate il gioco di parole , ma non a caso il caos discende dal primo che è derivante dal secondo , e così via in una ciclica definizione irrisolvibile - 

A contrapporsi ad essi , ci sono due scuole di pensiero : di fronte alla complessità di ogni cosa , per evitare un inutile stress , o ci si arrende affidandosi all'istinto , oppure per lo stesso motivo (evitare lo stress dell'incognito) ci si difende frequentando la ragione -
A parità di motivazione quindi, è una passività ( arresa / difesa) ineludibile e quindi paritaria -

Prendendo il caso del Pc , in francia lo usano chiamare “ordinateur” , richiamando ad una sola parola , l'idea di un sistema atto a catalogare … Sempre in terra dei ns “cugini” si definisce “bizarre ou aléatoire“ il metodo stocastico , per il quale se devi definire un qualsiasi problema lo puoi risolvere con metodi basati sulla logica del disordine -
 %
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Charade il Mar 17 Dic 2013, 19:09

Ecco vedi Taruz , questo è il modo adeguato per porre le questioni ... Riponi quindi la daga ed impariamo entrambi da illa -  
Il pregevole passo che leggo qui , ora per mancanza di tempo non lo potrei evolvere adeguatamente , lo farò senz'altro e se ne resterò convinto allora cambierò senza tema e senza patema , e se altri ne saranno convinti allora si cambierà , altrimenti dovremo trovare soluzioni metà e metà - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Azzurra il Mar 17 Dic 2013, 12:42

Se il Caos prezioso da origine al'Ordine e il passato, ormai presente, é già futuro, per forza il movimento/divenire non può andare d'accordo con la staticità dell'Ordine e quindi ritorniamo al Caos che é vita aperta e libertà universale. La genialità di certe persone da dove nasce?
L'ossessivo programmare, calcolare, incasellare sfocia nella nevrosi di cui tutti (almeno io) soffriamo e combattiamo.
Detto questo, pura considerazione mia discutibile, per forza via libera all' incasellamento  "nella biblioteca virtuale" pur che sia essenziale e modificabile. L'elasticità per me non dovrebbe mancare e anche troppe sezioni e sottosezioni tolgono aria e non permettono alla mente di spaziare e collegare i pensieri.
avatar
Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4334
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Tara il Lun 16 Dic 2013, 19:14

Il tuo ordine è maniacale..!
Poi con sta storia dell'anarchia...
Io non devo convincerti di nulla..impossibile...magari con una dagata sulla capoccia..chissà!

avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5467
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

+Anarchia e ordine

Messaggio  Charade il Sab 14 Dic 2013, 19:07

Tara ha scritto:Buonasera..a voi tutti.
Tanto x cominciare..avrei da dire kualcosa a mr.Hvid..
IO NON SONO DISORDINATA ! Non vado in giro a postare a casaccio..
Non mi sono accorta di aver sbagliato .
La pagina che vossia mi ha aperto..ordinatissima est...ci posto i video che più mi piacciono...le tue obiezioni sono respinte...tutte.!
Sei noisissimo con questa mania dell'ordine...esageratoo!!
 geek


Lo so centuriona guerriera e fiera , lo ho percepito quando l'hai detto la prima volta e difatti puntualmente ho dichiarato di discuterne , ma la cosa tra tutti è rimasta lì involuta … 
Se hai sentore di cosa diversa , allora porta avanti le tue argomentazioni ...  stai pur sicura , che se convincer inattaccabilmente mi potrai io teco seguirei - 

Altra cosa che è inutile , e ripeto inutile , è continuare a riempire il forum di materiale copia-incollato o di cose che interessano solo noi stessi e non coinvolgono altri ; errore in cui a volte sto scivolando piano piano anch'io ; e che senza una impronta personale , già lo si era capito quando Karmen aveva manifestato i suo primi segni in-dichiarati di disagio !...



Di forum che copia-incollano ce ne sono quanti se ne vuole , ma se vogliamo distinguerci dagli altri , allora apportiamo ciò che io nel forum precedente , consideravo : una rivoluzione culturale nel nostro modo di comunicare … Non si chiede nulla di lunare a nessuno , ma sforziamoci a considerare prevalentemente questo dedicato nostro tempo comune , come un “momento” in cui il <Pensiero> esplori alte vette inesplorate -






avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Charade il Dom 08 Dic 2013, 19:33

Azzurra ha scritto:
-------
(contrariamente a te, amo il disordine e in quello comunque trovo quello che cerco)
Vabbeh facciamo i seri : Ri-posto un argomento che era stato messo , proprio per evolvere questo particolare che più o meno ci coinvolge tutti : 

service communication Da Mr Hvid il Lun 9 Set 2013 - 13:29
Osservando estemporaneamente i miei colleghi di lavoro , scopro ( non da ora) che siamo assortiti tra : ordinati maniacali , estremamente disordinati , e quelli metà e metà …

Di solito tra noi vige una regola non scritta , ma osservata , che chi vuole , del proprio spazio lavorativo , se lo gestisce come meglio crede , ma negli spazi degli altri o in quelli comuni si “rispetta” ciò che si trova … Se nella “scrivania” di un mio collega trovo ordine o disordine , allora lo lascio , senza crearne di nuovo e senza tuttavia fare l'opposto ( mettere in disordine o ordine !) … Tuttavia questo comportamento paradossale , produce l'effetto voluto …

Analogamente , a questo esempio , l'argomento in oggetto , risulta essere importante circa la struttura del forum medesimo - Avendo sempre timore di dover imporre una mia “visione” che ad altri risulterebbe vincolante o poco libertaria , ho posticipato fino ad oggi la questione in oggetto : ma per trovarne soluzione , oltre l'esempio precedente , riporto qui messaggi recentemente inseriti , come casi sintomatici da dover tener di conto :

Per inserire nel posto giusto : il forum è già diviso in sezioni , se è : musica , poesia , foto , chat , etc , inseriteli dove essi sono maggiormente indicati , ne guadagna la leggibilità e l'ordine nel trovare le cose proprie e quelle degli altri “ … “Altrimenti il forum diventa un guazzabuglio dove da ogni parte , si scrive e si legge tutto e di tutto , senza ne capo ne coda “
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Azzurra il Sab 07 Dic 2013, 11:56

Charade ha scritto:Una domanda buttata lì : 


Supponiamo che siate responsabili di una biblioteca ed un cliente generico vi chiede un libro … voi cosa fate , gli dite : torni fra 1 mese o fra un anno , cioè il tempo di cercarlo ?! 





non so se ho capito bene.. comunque, quando vado in biblioteca, lo cercano subito e mi sanno dire se il libro rientra nel loro catalogo, se é disponibile nell'immediato o in un futuro più o meno prossimo in quanto, se dato in prestito a un altro tizio, dipende se quello rispetterà la scadenza. Non tutti sono precisi e puntuali.
-------
(contrariamente a te, amo il disordine e in quello comunque trovo quello che cerco)
avatar
Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4334
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Tara il Ven 06 Dic 2013, 19:50

Er magico Totti..ma fammi u piaciri...! 
Io..sono..Io...
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5467
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Sull'ordine e sul dis-ordine >

Messaggio  Charade il Ven 06 Dic 2013, 19:12

Una domanda buttata lì : 


Supponiamo che siate responsabili di una biblioteca ed un cliente generico vi chiede un libro … voi cosa fate , gli dite : torni fra 1 mese o fra un anno , cioè il tempo di cercarlo ?! 





avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Mr Fehér il Mer 31 Lug 2013, 13:24

Le regole :

Ci sono due linee di pensiero , riguardo al seguire le regole oppure no …

Da una parte gli indisciplinati artisti , che fanno del disordine il loro geniale punto di forza , per trovare sempre nuove vie e nuove inesplorate strade …

Dall'altra , gli ordinati e pignoli “ignegneri” che fanno dell'ordine previsto e prevedibile il loro predestinato punto di forza …

In mezzo ci saremmo noi , un po' artisti un po' ignegneri, che fanno ,così come si dice : di necessità virtù … *** mica cotiche ***



Ultima modifica di Mr Hvid il Sab 21 Dic 2013, 16:23, modificato 1 volta
avatar
Mr Fehér
Admin
Admin

Messaggi : 2701
Data d'iscrizione : 22.11.12
Località : No space / no time

http://j-pheonix.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sull'ordine caotico … un ossimoro?>

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum