Bacco tabacco & triclinio >

Pagina 23 di 24 Precedente  1 ... 13 ... 22, 23, 24  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  annali il Gio 13 Feb 2014, 19:26

Non t'allargà tropp, Tinuzz! Cosa vuoi fare anche una dissertazione sulle galline-sud-nord? ahahah!
Non le facciamo venire complessi d'inferiorità alle galline, che poverine se danno daffà senza campanilismo di sorta!  tongue 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  misterred il Mar 11 Feb 2014, 22:41

Ahahahahah, nella forma sicuramente, però bisogna vedere cosa mangiano le galline; quelle nostre sono ruspanti, libere e beccano di qua e di là.
Comunque, domani una bella frittata non mancherà in tavola.
Buonanotte Annali e buon proseguimento. Very Happy
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  annali il Mar 11 Feb 2014, 22:33



Chilometro più o centimetro meno, direi che le uova di laggiù sono uguali a queste di quassù. hahahah !Tinuzz!
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

frutta e uova locali

Messaggio  misterred il Mar 11 Feb 2014, 21:17

Bene, vi offro (solo visivamente purtroppo) frutta e uova locali (altro che a kilometro zero, direi a centimetro zero ahahahah), appena colta dall'albero e deposte dalle galline.
Se un giorno passerete da qui, magari ve le faro assaggiare.
Tino" />
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  annali il Mar 11 Feb 2014, 00:07


 
La cucina russa.
Nell’antica Russia le pietanze erano cucinate nel forno, dove la temperatura non tanto alta come la fiamma aperta aveva  il vantaggio di mantenersi più a lungo. Per la cottura erano  usate ciotole di argilla al cui interno il cibo cuoceva lentamente. I piatti più antichi della cucina russa sono considerati quelli a base di verdure e cereali.
Il cibo più importante è da sempre il pane, prodotto con la farina di grano il pane bianco, e il pane nero, fatto con la farina di segala.
Fra le bevande nazionali preferite dai russi è il Kvas, una bevanda leggermente alcolica, che serve come base per la zuppa “ okroshka”, composta di patate lesse, cetrioli freschi, uova sode e cipolle verdi. Una ricetta semplice alla quale aggiungere tutto quanto a piacere: verdure, salumi, insalata.  

Shi
Lo Shi è il piatto tipicamente russo.
Tutte le zuppe, in Russia, una volta erano chiamate “Shi”, oggi la denominazione è applicata solo alle zuppe a base di cavolo, ortaggio che conferisce alla zuppa un inconfondibile sapore acidulo. Lo Shi classico si prepara con un brodo di carne (a volte di pesce), con l’aggiunta di cipolla, carota, sedano, patata, aneto, talvolta funghi, anche se l’ingrediente principale rimane sempre il cavolo.
Nel piatto si mettono pezzetti di carne lessa e vi si versa sopra lo shi. Si consuma con il pane nero.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Tara il Ven 07 Feb 2014, 19:44

Mizzica ! Cicciuzzo..er maschilista ..ah.
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Charade il Ven 07 Feb 2014, 19:40

Cara Taruz Mettere la lingua in arte culinaria è "on-topic"  alla grande , he he -
Poi ti ricordo che la cucina in Francia e nel mondo è arte prevalentemente maschile , quindi suvvia , riprendetevi il mestier ohh gentil sesso - 
Non fate come certune che vivono la cucina più come un dovere che come un piacere ,,, Cicciuzzo insegna !  clown 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Tara il Ven 07 Feb 2014, 19:27

Si, proprio beddo est..assai..!
 drunken 
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Tara il Ven 07 Feb 2014, 19:24

Santa Rosalia mia !
Anche in questo angolino dedicato all'arte culinaria..mr enciclopedico deve mettere  lingua.
Tu ..avresti il coraggio di misurare  anche la sfoglia..cm..in + cm in -.
Ma mi faccia il piacere..! geek  geek 
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  annali il Ven 07 Feb 2014, 19:11


Charade ha scritto:>
A seguito di default della legittima padrona della mia cambusa , a causa di accidenti di stagione o di scioperi o perché più semplicemente non ha voglia , allora se contemporaneamente io ne avessi tempo e voglia di sbizzarrirmi nella coinvolgente arte culinaria , allora può succedere che do fondo a esperimenti dall'esito organolettico mooolto incerto , ma dal punto di vista creativo/fantasioso , parecchio intrigante , ma che a volte produce situazioni imbarazzanti del tipo bello da guardare ma pericoloso da toccare (mangiare) ,,, ecchessaddafà ?... In questi casi c'è sempre il piano “b” e forse “c” , o sicuramente “f” , cioè il ritorno al frigorifero - Razz 


Nello specifico le mie variazioni sul tema classico , riguardanti l'ingrediente “zucche” e suoi annessi , ovvero i fiori (dolcissimi) delle medesime , prevedono anche di modificare la composizione del “bolo” che riempirà la sfoglia di pasta , preparata assolutamente a mano del tortello vero e proprio ,,, Bolo e lenzuolo di pasta , che possono variare innanzitutto per dimensioni (piccole , medie , grandi e … extralarge ! Ossia tre megatortelli composti in un piatto adeguatamente large pure lui ) , poi la composizione del ripieno puro di carne o vegano o in taluni esperimenti arditi , comprendenti il formaggio molle , tipo ricotta o mascarpone , oppure alterne e composite soluzioni tipo spinaci-guanciale tritato o a cubetti piccoli -

A proposito di tritato , frequentando da degustatore la cucina francese , confondo spesso la “moutarde” loro con quella nostra , per cui ho subito pensato ad un refuso quando nella ricetta Annalisiana leggo mostarda tritata (?!) ,,, Io in un caso o nell'altro la evito , poiché vira o annulla col suo sapore fortemente speziato il sapore dolciastro dei fiori zuccati - 

pS. tutta l'arte culiniaria è basata sugli infiniti accostamenti in altrettanto infinite combinazioni-gradazioni dei 4 sapori (+ altri ?) fondamentali -  study 

 
No, carino, nessun refuso nella Mostarda tritata! La mostarda "mantovana-di mele" va tritata per essere aggiunta all'impasto della zucca, come sbriciolati devono essere gli amaretti... La mostarda cmq, bello mio, nei tortelli mantovani è ingrediente indispensabile.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Charade il Ven 07 Feb 2014, 18:46

> A seguito di default della legittima padrona della mia cambusa , a causa di accidenti di stagione o di scioperi o perché più semplicemente non ha voglia , allora se contemporaneamente io ne avessi tempo e voglia di sbizzarrirmi nella coinvolgente arte culinaria , allora può succedere che do fondo a esperimenti dall'esito organolettico mooolto incerto , ma dal punto di vista creativo/fantasioso , parecchio intrigante , ma che a volte produce situazioni imbarazzanti del tipo bello da guardare ma pericoloso da toccare (mangiare) ,,, ecchessaddafà ?... In questi casi c'è sempre il piano “b” e forse “c” , o sicuramente “f” , cioè il ritorno al frigorifero - Razz 

Nello specifico le mie variazioni sul tema classico , riguardanti l'ingrediente “zucche” e suoi annessi , ovvero i fiori (dolcissimi) delle medesime , prevedono anche di modificare la composizione del “bolo” che riempirà la sfoglia di pasta , preparata assolutamente a mano del tortello vero e proprio ,,, Bolo e lenzuolo di pasta , che possono variare innanzitutto per dimensioni (piccole , medie , grandi e … extralarge ! Ossia tre megatortelli composti in un piatto adeguatamente large pure lui ) , poi la composizione del ripieno puro di carne o vegano o in taluni esperimenti arditi , comprendenti il formaggio molle , tipo ricotta o mascarpone , oppure alterne e composite soluzioni tipo spinaci-guanciale tritato o a cubetti piccoli -

A proposito di tritato , frequentando da degustatore la cucina francese , confondo spesso la “moutarde” loro con quella nostra , per cui ho subito pensato ad un refuso quando nella ricetta Annalisiana leggo mostarda tritata (?!) ,,, Io in un caso o nell'altro la evito , poiché vira o annulla col suo sapore fortemente speziato il sapore dolciastro dei fiori zuccati - 

pS. tutta l'arte culiniaria è basata sugli infiniti accostamenti in altrettanto infinite combinazioni-gradazioni dei 4 sapori (+ altri ?) fondamentali -  study 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Tara il Ven 07 Feb 2014, 16:54

Che buoni..gnammmmmm !!!!!
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Azzurra il Ven 07 Feb 2014, 16:47

Grazie Annali  Smile  sapessi come mi piacciono!!
Solo che non so tirare la pasta e vorrei farlo a mano, non con la macchinetta.
Ora che ho un bel tavolo di legno grande, ci voglio provare.
Le varianti alla ricetta che riporti e cioé i tortelli che fanno a Parma e a Cremona, o troppo patatosi o troppo dolci, mi piacciono meno.

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  annali il Ven 07 Feb 2014, 02:01


Ed ecco, come promesso la ricetta dei miei tortelli di zucca.
 
TORTELLI DI ZUCCA
Ingredienti: per la sfoglia 3 uova, 300 gr di farina (bianca!)
Per il ripieno: 1 kg e mezzo di zucca mantovana, 150 gr di amaretti, 70 grammi di mostarda mantovana di mele, noce moscata, scorza di mezzo limone grattugiata,1 etto di formaggio grana-padano grattugiato.
La zucca si cuoce al forno o a vapore (meglio al forno, rimane più soda) eliminare la buccia e schiacciare la polpa, unire gli amaretti pestati, la mostarda tritata fine, la noce moscata, la scorza di limone, il formaggio. L’impasto si farà riposare in frigorifero, e infine si tira la sfoglia con le uova e la farina, si posizionano piccoli mucchietti d’impasto a distanza regolare. Con l’apposita rotellina si ritagliano quadretti, si richiudono premendo bene sui bordi per evitare la fuoruscita del pesto durante la cottura. Cuocerli in acqua salata e scolarli mano a che vengono a galla, distribuirli nella pirofila con il burro fuso profumato alla salvia, cospargere di grana e gustare.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  annali il Ven 07 Feb 2014, 00:59



Ma così non vale, Tino! Mi esponi il cartello quando gradirei maggiomente un assaggino...  Laughing 
I dolci alle mandorle (veri) li ho gustati. I miei preferiti, ricevuti da un amico mio prezioso, gentilmente da quel di Sicilia.
Na delizia!

avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

dolci tipici ericini

Messaggio  misterred il Gio 06 Feb 2014, 23:39

Annalì, eccoti un elenco dei dolci tipici del luogo:" />
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  annali il Mar 04 Feb 2014, 19:47

Dei tortelli di zucca posterò la ricetta per chi ancora non li avesse assaggiati

Vò anca mi!
'Sera a tutti!
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Charade il Mar 04 Feb 2014, 19:38

Bon ragassuoli ,,, il mio tempo serale è de-terminato ,,, 

Stasera mi aspetta il mio piatto preferito e chissà perchè sono già di ottimo umore ... buona continuazione ad equini di mari e di terra ... 






avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  misterred il Mar 21 Gen 2014, 11:40

Teti, ciao a te.
Per la gastronomia siciliana, in linea di massima bisogna fare un distinguo tra città marinare e città dell'entroterra. Nelle prime prevale la gastronomia legata al pesce, nelle altre chiaramente alla carne.
Nella parte orientale sono rinomate le coltivazioni di agrumi, aranceti e limoni. Nella parte occidentale prevalgono i vigneti.

Nella parte occidentale (palermitano e Trapanese) penso che quanto a gastronomia e pasticceria sia più ricca e completa (ma non vorrei scatenare l'ira dei siculi-orientali).
Qui abbonda l'aglio rosso e quindi tradizionalmente viene usato in tante pietanze, come detto pasta al pesto, pizza, o il soffritto d'aglio e olio. Il peperoncino? non tutti lo usano e non tutti lo spolverano col parmigiano o pecorino a secondo dei gusti personali. Io uso il parmigiano che a me piace.
Per la pasta con le sarde, chiederò lumi ai miei parenti e ti farò sapere. Il procedimento è un pò llaborioso e occorre il pesce fresco. Di solito si prepara in estate.
Riciao, Tino
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Tara il Mar 21 Gen 2014, 11:15

Buongiorno Teti .
Allora, le arance da tagliare ha fette possono essere più di una..dipende dalla grossezza..devi coprire il fondo della tortiera..sulle arance deve spargere un due cucchiai di zucchero...tuo piacere..
Per quando riguarda la buccia...basta quella di una arancia..
Due uova bastano ed avanzano__non deve essere un impasto troppo molle..
quando hai fatto tutto..versalo nella tortiera livellandolo con un cuchiaio..
Tempo di cottura..se il forno è ben caldo ..circa 15 minuti..appena diventa dorata puoi toglierla dal forno..lasciala raffreddare..
ciao.
Ah..scordavo..sulla carta da forno due cucchiai di zucchero.
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Teti il Mar 21 Gen 2014, 10:32

Combinato pasticcio e coniato una nuovo termine: alcande..leggi alcune domande.Scusa.
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2055
Data d'iscrizione : 12.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Teti il Mar 21 Gen 2014, 10:29

Oh ma che bella sorpresa!
Avrei alcande:
Annalì ma quando si versano nel riso la panna e l'uovo, quest'ultimo non è che con il calore si raggruma?Poi la panna è quella liquida o l'altra più densa?
Tara: mi lascia perplessa la quantità delle uova,solo due per una tortiera di 24 cm?La quantità dello zucchero (200 gr)è quella da mettere nell'impasto e quella da mettere sopra la carta da forno e sopra i dischi delle arance è aggiuntiva?Poi..scusami ma dato che voglio provare a farla non vorrei sbagliare...un'arancia va tagliata a fette con la buccia e l'altra invece va sbucciata (la buccia tritata ecc ecc),mi è sorto il dubbio perchè hai scritto "togliere la buccia alle arance" come se fossero più di due...
Non sono pignola eh...ma se non capisco bene rischio di fare dei pasticci!
Tino:evviva gli spaghetti aglio,olio..ma il peperoncino e l'acciuga salata non li metti?Non ho mai provato ad aggiungere nè il parmigiano nè il pecorino,solo una spolveratina di prezzemolo..però mi hai dato una bella idea,proverò!
Giusto per apportare un contributo alla conoscenza della tua terra,molto risicato in verità,:ho visitato Catania,Agrigento,Siracusa ed Enna e non ho un ricordo di pietanze particolari (nel senso tipiche) ma questo dovuto forse alla brevità del soggiorno e alla mancanza di suggerimenti giusti,però ricordo esposte in un negozie alcune ceste di lumache,anzi chiocciole,piccole e rigate (mi pare che a Roma le chiamino "rigatelle"),ecco quelle le avrei mangiate volentieri perchè le ritengo una vera leccornia.Poi il vino sì...tosto davvero e le arance uno spettacolo!
Avevo dei parenti a Castelvetrano che ogni anno,per Natale,mandavano a mio nonno una cassetta di arance e dei bottiglioni di vino rosso,denso e profumato,un nettare che noi (ragazzotte)goccia a goccia facevamo fuori in un baleno.Mi è dispiaciuto non poter prolungare il soggiorno e approfondire così la conoscenza della Sicilia e penso non mi sarà più possibile per svariati motivi,tra cui il viaggio che è stato letteralmente un incubo (tra i viadotti dell'autostrada e il traghetto sono arrivata più in là che qua..)
Aggiungo:ho incontrato tanta gentilezza e solarità.
Ah..dimenticavo...posso chiederti la tua versione della pasta con le sarde?Grazie!
une dom
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2055
Data d'iscrizione : 12.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Pizza "Rianata" (origanata)

Messaggio  misterred il Lun 20 Gen 2014, 12:45

Una pizza molto gustosa e piccante del nostro territorio è la "pizza rianata" (origanata da origano,  in dialetto "riano" o "arriano) per sommi capi detto gli ingredienti base:

Farina di grano duro
lievito di birra
acqua
olio
sale
pomodoro fresco a pezzetti
acciughe
spicchi d'aglio
pecorino grattugiato
origano abbondante
sale
pepe

p.s.  preferibilmente cuocerla nel forno a legna tradizionale.
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  annali il Lun 20 Gen 2014, 02:36

Chi vuole provare il mio Risottino al limone?
Ricetta? Yesss
 
RISOTTO AL LIMONE
 
Tostate il riso in un paio di cucchiai di olio, poi aggiungete una spruzzatina di vino bianco e non appena evaporato un mestolo di brodo. Continuando a mescolare fate assorbire il brodo quindi aggiungetene un altro mestolo continuando finché il riso sarà giunto alla cottura desiderata.  La salsina va preparata emulsionando un tuorlo d‘uovo con  100 g. di panna, sale, una macinata di pepe fresco e la scorza grattugiata  di mezzo limone( sempre e solo la parte gialla).
Il riso, dopo quindici minuti sarà cotto al dente (cmq assaggiate), allora unite il succo del limone e l’altra metà di scorza grattugiata.
Spegnete il riso non troppo asciutto, amalgamate la salsina di panna e fate mantecare qualche minuto  prima di servire cospargendo di prezzemolo tritato.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

menu siculo occidentale : pasta cu l'agghia suffritta e piscirovo

Messaggio  misterred il Dom 19 Gen 2014, 20:52

primo: spaghettoni con soffritto d'aglio e olio (locale) con spolverata di parmigiano o pecorino locale  (il solo profumino del soffritto apre l'appetito);

contorno di patatine fritte;
secondo : piscirovo con prezzemolo (frittata di uova, mollica e prezzemolo, pecorino e spicchio d'aglio);
pane casereccio;

frutta : arance rosse
per finire solito caffè.
Come vedete piatti semplici.
Oggi ho particolarmente fame e credo mangerò doppia porzione di pasta.
Affamat-Tino
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bacco tabacco & triclinio >

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 23 di 24 Precedente  1 ... 13 ... 22, 23, 24  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum