Cinema e dintorni

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Lun 02 Lug 2018, 18:30

Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare di agosto.
Re: Topici mondezzari...
Tara il Sab 30 Giu 2018, 17:19 Aec-messaggio num#43674
ahahaahhh
Non avemo mica visto la faccia di Gennarino Carunchio.
Devi dare tempo alle immagini di caricarsi -
ps...questo non era mica pazzo..era solo un siculo maschilista sfegatato ...pure focoso.
Nella finzione scenica certamente ; caratterialmente nella vita reale , anche … così mi sembra di aver letto una volta nel passato in un intervista alla compianta Mariangela M.
Ceti attori bravi , hanno un ego talmente smisurato che anche ai loro stessi familiari stretti risultano fortemente estranei -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Mer 09 Mag 2018, 18:53

Charade ha scritto:... Aprile dolce poltrire anche tra un cinema-film e l'altro ... Per le mie ossessioni di genere fantascientifico vi consiglio di reperire l'ottimo "ex-machina" : 


ed il più leggero "Passengers" :


Il primo , narrante o riprendente inquietanti temi robotici qui già in parte affrontati sull'intelligenza artificiale prossimo ventura con tanto di riferimento ai test di Turing ... qui in spoiler un link di riferimento : 
Test di Turing:
https://www.robotiko.it/test-di-turing-cose/
...

Nel secondo , invece al di là della solita americanata , un tema abbastanza serio sul problema della scelta e della libertà di decidere per sè o per altri ... Tipico caso del creatore verso la sue creature o di ogni qualsiasi genitore verso i propri figli ... 
Rimetto in post-auto-citazione , la notazione di questo notevole cinema-film (Ex-Machina) , che finalmente dopo l'iter cinematografico e successiva circuiteria di merchandising necessaria , comincia ad avere i suoi dovuti passaggi anche nelle linee televisive ... Chi volesse darci un occhiata , se appassionato di tali temi , si sintonizzi questa sera (ore 21 in poi ) sul semi-nuovo canale dtt targato come "20" :
 

purtroppo appartenente a quel biscione di un ex cavaliere , che tanti danni in altre reti sta compiendo sulla mente della popolazione italiana ( cfr reality e spazzatura a go-go ) ... 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Azzurra il Mer 18 Apr 2018, 16:17

Visto ieri sera il film documentario interpretato da Maria Callas, tanti momenti della sua vita di donna - Maria - e grande cantante - Callas- . Fatto benissimo e lo consiglio anche a chi, come me, non è particolarmente appassionato di opera . Ne ho scoperto una donna molto bella, schiva nonostante la fama, vera .. espressiva e intensa nelle sue interpretazioni artistiche, quindi molto avanti e moderna rispetto a certi suoi colleghi pizzosi. Sfortunata con i due uomini che l hanno affiancata : il marito che 'beveva' gratis dal successo e denaro guadagnato da lei con tanto lavoro e l'altro Ari Onassis che qualche dote l avrà avuta ma fu un emerito str..o nel comportamento. In fondo una grande passione la loro un po' malata : amore da parte di lei e ... quello che riusciva a dare, salvaguardando il proprio narcisismo ed egoismo..da parte di uno come lui.

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4785
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Tara il Lun 19 Feb 2018, 17:43


Tara
Senior
Senior

Messaggi : 6918
Data d'iscrizione : 10.07.13

Torna in alto Andare in basso

non di soli canoni vivon gli umani

Messaggio  Charade il Gio 18 Gen 2018, 19:07

Altro che cinema ... ed altro che cine-televisione tradizionale ... da qualche anno a questa parte , con le offerte ( non tassabili !) si può accedere ai loro contenuti in maniera realmente alternativa con il libero streaming ... Con il post-play o re-visione di programmi on-demand , 


alla fine puoi accedere a tutte quelle trasmissioni che ogni gestore privato o pubblico rilascia gratuitamente in rete ... Tale è il caso della vituperata nonna Rai , che se da un punto di vista politic-giornalistica è inguardabile  per conflitti di sporco interesse , tuttavia li si salta a piè pari e mani dispari , e si opta per quelli tematici che più sono graditi ... Rai scuola in primis ( simile al focus-tv ) o Rai Storia per chi interessa ... vere miniere di programmi interessantissimi a qualsiasi ora si voglia - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Antropo- Morfo logie aliene...

Messaggio  Charade il Mer 20 Set 2017, 19:07

Nel mondo cine-fantascientifico , se badate bene , ci sono 2 linee di pensiero che riguardano l'oggetto in questione ... 

L'immaginare od il proporre specie intelligenti di tipo alieno , a forma umanoide (ma con scarsissima fantasia) oppure a morfologia totalmente differente … 
La serie infinita cine-tv degli star-trek , adotta la prima , mentre la serie di star wars adotta anche la seconda ... 


A parità di bizzarria, tuttavia solo gli alieni a morfologia non umana , assurgono a più credibile espressione di una possibile vita extraterrestre , in quanto i primi manifestano il vecchio ed obsoleto cruccio della razza umana , di credersi sempre al centro di ogni cosa -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Lun 19 Giu 2017, 19:39

... Sempre per il discorso del "covenant" , a poche settimane d'avvenuta uscita in Italia , della suddetta opera quarta , tra i desaparecidos cultori del genere , si moltiplicano nei forum di recensione , o le solite critiche feroci o gli altrettanto elogi liquorosi ... anche qui una via di mezzo è pur sempre difficile a perseguire …

Di certo la mano del regista che sa far el so mesté , si vede , però come al solito , quando si tratta di fantasia applicata alla scienza , ci sono delle derive o delle “invenzioni” sceniche , che uno/una si chiede : ma gli umani futuristici , ma sono ancora così scioccamente inetti ?...

Ovvero , vai su un pianeta sconosciuto e non ti proteggi con mille chili di tuta ?
Sempre che i robot esploratori , evoluti o meno li avrebbero dovuto avere -
Le catene di comando poi sono del tutto risibili , visto che i protocolli di sicurezza , vengono tutti regolarmente infranti … Si dirà , ok , ma se facciamo le cose razionalmente come si deve , allora il film finisce lì …
Va bene , abbiam già appurato che lo spettacolo è l'altra anima sporca del commercio -

Di tutto il film , comunque vale la sola figura del già citato robot senziente nella sua doppia versione …
Qui in spoiler , per chi interessasse i dialoghi iniziali tra il suo umano creatore e la sintetica creatura …
Spoiler:

Come ti senti?

Vivo.

Cosa vedi?
Bianca...stanza.

Poltrona.
Poltrona-trono di Carlo Bugatti.
Pianoforte.
Stenway, gran coda da concerto.
Arte.
La Natività, di Piero della Francesca.

Sono tuo padre. Deambula.Perfetto.

Lo sono?
Perfetto?

Tuo figlio?
Tu sei la mia creazione.

Qual'è il tuo nome?
David.

Perché non suoni qualcosa?
Cosa desideri che suoni?
Wagner.
Selezione?
A scelta dell'interprete.

<i>Entrata degli dei nel Valhalla.</i>

Un po' "anemico" senza l'orchestra.

Posso farti una domanda padre?
Prego.

Se tu hai creato me... chi ha creato te?
E' un antico quesito... al quale spero che tu ed io
risponderemo un giorno.

Tutto questo. Tutti questi prodigi dell'arte...
del design, dell'ingegno umano...
tutti assolutamente insignificanti davanti
all'unica domanda importante.
Da dove veniamo noi?

Mi rifiuto di credere che il genere umano...
sia il sottoprodotto casuale
di combinazioni molecolari.
Niente più che il risultato
di un mero caso biologico.
No. Deve esserci di più.
E tu ed io, figlio... lo scopriremo.

Permettimi quindi un momento di riflessione.
Tu cerchi il tuo creatore. Io sono di fronte al mio.
Ti servirò. Tuttavia tu sei umano.Tu morirai. Io no.

Versami quel té, David. Versami il té.
%


buona spoilerata da qui -   farao
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

per stomaci forti ...

Messaggio  Charade il Gio 15 Giu 2017, 18:58

Re: Cinema e dintorni Teti Ieri alle 19:34 Aec-messaggio num#38147
Sì, meglio...guarda la prendo subito
Sono una classicista mancata e i numeri li ho dovuti adottare per scelta forzata, i decimali poi ancora mi fanno rizzare i capelli...li conto ancora sulle dita!
Vedi..in questo caso non posso dialogare con te e mi taccio!!!
E dire che mi sono anche limitato a non parlare di complicanze tipo i dpi ( dot x inch ) ( altrimenti anche qui mi avrebbe inseguito , colei che secondo altra desaparecida mi avrebbe fatto tana , ma come ben si sa : tana libera tutti Very Happy ) …, ovvero qual'è la densità effettiva di punti (pixel) a parità di superficie considerata ?... Uno schermo monitor ne ha addirittura di meno (72) rispetto alle stampe su carta (300) , mantenendo stessa nitidezza e contrasto -

Vabbeè , lasciamo che ognuno si faccia le lavagne sue e quindi sveliam in spoiler o anche senza , una diversa trama di un recente nuovo capitolo della saga conosciuta come “alien” (covenant) :


In quest'ultimo w-e , ho avuto modo di vederlo ed a chi piacesse il genere (fantascienza) , sarebbe consigliabile , soprattutto per la digressione del robot sintetico nella sua eterna versione di buono e cattivo ( bene e male) che distrugge i creatori giocando lui stesso a farlo , così come a suo tempo un umano fece con lui -

qui il trailer per chi interessasse : 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Teti il Mer 14 Giu 2017, 19:34

Sì, meglio...guarda la prendo subito Razz
Sono una classicista mancata e i numeri li ho dovuti adottare per scelta forzata, i decimali poi ancora mi fanno rizzare i capelli...li conto ancora sulle dita!
Vedi..in questo caso non posso dialogare con te  Razz Razz Razz e mi taccio!!!
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 12.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Mer 14 Giu 2017, 19:29

...ordunque  prendi una lavagnetta di 20 pollici di larghezza o se preferisci di 2,54 x 20 = 508 millimetri ( 1/2 metro circa ) inserisci 508 puntini (pixel) ed avrai una linea di puntini con la risoluzione di 1/2 k ; se la quadruplichi , ne avrai i famosi 4k sottodetti , quindi un pixel avrà la dimensione di 508/4000 = 0,127 mm ! ovvero un millimetro diviso quasi in 10 parti ... moltiplicali per la lunghezza voluta ( di solito in formato video cinema di 16/9 ) = 285,39 mm ed otterrai la risoluzione di uno schermo monitor con tali caratteristiche ... ovvero una nitidezza d'immagine quadruplicata - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Teti il Mer 14 Giu 2017, 18:50

"Oled 4K ad alto polliceraggio"
"nb 4k = ben 4000 pixel in orizzontale … i nostri logo ad esempio li limitiamo a 800 su supposti monitor da 1500 pixel di media , tanto per avere un raffronto di risoluzione "
pale

tipico esempio di incomunicabilità..alias deficienza comprensiva ( la mia!) distratto
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 12.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Mar 13 Giu 2017, 18:59

Il dintorno in questione in questo caso è la televisione , che tanto va assomigliando ad un modestamente piccolo cinema fatto in casa ... 

Stasera , chi avesse possibilità di vederlo , ci sarebbe quel gran figlio di cotanto padre che s'appella al nome di Angela , anche se è un cognome … 


Illustrerà magnificamente un altra perla del nostro sterminato patrimonio cultural/artistico immerso in una laguna adriatica ( Venice by night !) … 

La cosa extraordinaria , che fuori dai pessimi standard della fantozziana nonna Rai , sarà la tecnologia di trasmissione , che se avete il tv adatto : Oled 4K ad alto polliceraggio


allora avrete uno spettacolo indimenticabile come i precedenti …

nb 4k = ben 4000 pixel in orizzontale … i nostri logo ad esempio li limitiamo a 800 su supposti monitor da 1500 pixel di media , tanto per avere un raffronto di risoluzione - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Mer 26 Apr 2017, 19:13

... Aprile dolce poltrire anche tra un cinema-film e l'altro ... Per le mie ossessioni di genere fantascientifico vi consiglio di reperire l'ottimo "ex-machina" : 


ed il più leggero "Passengers" :


Il primo , narrante o riprendente inquietanti temi robotici qui già in parte affrontati sull'intelligenza artificiale prossimo ventura con tanto di riferimento ai test di Turing ... qui in spoiler un link di riferimento : 
Test di Turing:
https://www.robotiko.it/test-di-turing-cose/
...


Nel secondo , invece al di là della solita americanata , un tema abbastanza serio sul problema della scelta e della libertà di decidere per sè o per altri ... Tipico caso del creatore verso la sue creature o di ogni qualsiasi genitore verso i propri figli ... 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Alike ...

Messaggio  Charade il Gio 06 Apr 2017, 19:58

Definire un corto , come un lungo è bestemmia , ma l'intensità di un corto , riassume quello che molti cineasti a volte non sanno definire se non con un lungo tratteggiare ... viva la sintesi di un idea quando ci si riesce : 

I sciur Daniel M & company ne hanno ideato e diretto questa animazione , ultrapremiata e salita ai recenti onor di cronaca questo che vuole essere un inno alla creativa immaginazione che giocoforza è messa nelle mani di un bimbo in contrapposizione col padre che segue la sua routine schiavizzante ...  

Ma quale sia delle due la via migliore da seguire o perseguire solo l'innocente e formante bimbo riguardante un immaginoso gitano violinista , da seguito alla propria immaginante azione ... Il padre non comprendendo inizialmente , smorza lo spirito navigante del figlio , finché non comprenderà l’importanza delle sue scelte differenti ... 

Immaginosi saluti da qui - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Mer 22 Feb 2017, 18:40

Re: *** Sperem *** 12th sezione _
Azzurra il Ven 17 Feb 2017, 21:57 Aec-messaggio num#36954
Ciao Tino. In quel film non c'e' da ridere, c'e' da pensare!
Ritengo che tu faccia parte degli onesti ma allora diciamolo che il cambiamento non bisogna aspettarlo, quello inizia nelle persone! La politica fa schifo in tutta italia non solo al sud.
Esattamente , come quanto già detto … Le rivoluzioni vere ed efficaci ( europee (francesi in testa), statunitensi, russe, arabe etc ) , sono sempre partite dal basso – Pericolose in quanto incontrollabili , ma inevitabilmente conseguenziali – Fa parte della storia umana -


+
misterred il Ven 17 Feb 2017, 21:33 Aec-messaggio num#36949
Cia a tutti, ciao Azzurra.
No, non ho visto il film. Ficarra e Picone sono molto comici, però non mi entusiasmano particolarmente.
Nemo propheta in patria est ?

Il Siciliano aspetta il cambiamento da millenni; cambiamento che non arriva mai.
Io vorrei una Sicilia diversa, al passo con i tempi, moderna, accogliente.
Non la metterei giù , con il problema solo trinacriano , quanto questo desiderio mi risulta universale -

Purtroppo qui manca il lavoro, i giovani emigrano e ciò nuoce gravemente al tessuto sociale dell'isola. Mancano infrastrutture, strade, collegamenti. La ferrovia ormai si ferma a Palermo. Per il cambiamento servono unità e valori comuni (ideali da perseguire e raggiungere).
Quel che qui stai dipingendo a parole è il ritratto di ogni società umana , ed in particolare dell'attuale Italia intera -

E tutto dovrebbe partire dalla politica (e dalla diminuzione dei costi eccessivi che essa produce).
Ecco , su questo punto , invece ci sarebbe da dire molto … Io per cominciare farei sparire l'eccezionalità della regione a statuto speciale , poiché proprio in quella logica si annidano malversazioni sia di risorse economiche che di quelle umane , e non entro negli attuali dettagli di cronaca , tanto sono ricorrenti -

Ma forse non cambierà mai nulla (specie per la mia terra).
Uhhh, che pessimismo cosmico … I cambiamenti dalla sera alla mattina , ben difficile che ci siano , ma se guardi a qualche decennio fa una crescita c'è comunque stata -
+
Azzurra il Ven 17 Feb 2017, 14:12 Aec-messaggio num#36943
Ciao a tutti, ciao Tino Ieri sera ho visto <L'ora Legale> cioé il film di ficarra e picone che trovo di una comicità misurata e intelligente.
Concordo – Mille-mila volte meglio dei pseudo-comici alla Vanzina -

Da voi in Sicilia, un po' meno qui al nord, si evoca tanto il cambiamento ma, quando a noi stessi anzi a molti di voi, come si evince da questo documento di vita reale, vengono richiesti dei sacrifici e soprattutto di modificare la propria comoda mentalità, allora si preferisce tornare a coltivare il proprio orticello magari abusivo, tirato su con denari di una leggerezza olezzante.
Humm , ritengo che questo atteggiamento “conservativo” faccia parte di buona parte dell'umanità - D'altronde il detto che dice : chi lascia la zia vecchia per quella nuova , sa quel che struscia, ma non sa quel che cova … (re-uhmm , no, il detto non era 'ncosì )

A nulla serve l'Onestà dei pochi, vista come fastidiosa debolezza da schiacciare.
E le cosiddette brave persone tali rimangono ma dalla comunità: additate e isolate.. in quanto certi alieni non tengono il carisma richiesto dall'ambiente che perciò non cambierà di una virgola.

Le innovative mosche bianche , rimangano tali , quindi ai più sopraddetti : fastidiose e meno considerate - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

ere glaciali o ere epocali?

Messaggio  Charade il Lun 19 Dic 2016, 19:32

Altro che pessimi cinepanettoni ... 


Codesto non è e non può essere un semplice film d'animazione per infanti , ma un godibile viaggio  (soprattutto nella premessa iniziale ad opera dello spassosissimo ghiandaio) storico-scientifico ... A casa , sul  grande schermo fa il suo effetto , al cinema ancora di più ... Consigliabile !  pirat
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

MZ...

Messaggio  Charade il Mar 22 Nov 2016, 19:28

Ier sera per la mille-millesima volta ho rivisto con malcelato piacere , il film diventato cult : “the social network” … Un film per filo e per sdegno, tratteggiante cosa sia nel dettaglio la personalità e/o caratterialità dell'analista “programmatore” nella sua più pura essenza …

Solo chi non è mai entrato in questo algoritmico mondo , non potrà mai concepire quali infiniti mondi si nascondono in questo illimitato mondo , fatto di robotica logica allo stato più sconcertante che si possa umanamente intuire … Lo stesso umano che in maggior parte rifiuta la stessa nascosta medesima natura , racchiusa nelle sue pre-programmate doppie eliche …
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  annali il Sab 30 Lug 2016, 10:59

In attesa della ripresa "pallonara" come consiglio, buttiamoci nei film di fantascienza...
L'ultimo della serie "Star Trek - Beyond"

annali
Senior
Senior

Messaggi : 7785
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Gio 23 Giu 2016, 19:35

Finite la prima serie di partite pallonare , orfani temporanei di garretti e tacchetti , allora ci rivolgiamo a ricerche di frizzi e merletti ... genere preferito fantascienza ovviamente , senza peraltro disdegnare frecette al posto di star e starlette ... 


Buona serata cinematizzata da qui ... 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  annali il Sab 11 Giu 2016, 00:43

Io ritorno ai miei "filmetti" a chi piacciono li guarda, diversamente...
Non saranno "profondi" o "impegnati" o "impegnanti" ma almeno, con questo, mi ci sono pure divertita...

annali
Senior
Senior

Messaggi : 7785
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Charade il Ven 15 Apr 2016, 19:13

memento mori lunarossa Oggi a 14:15 Aec-messaggio num#32770
Ne ho compiacimento che dai un seguito a questo che voleva essere un messaggio o via d'uscita , vs tutti/tutte quelli/e che credono fatalisticamente di essere assoggettati da un proprio fisico declino - 

nb., 
Forse non lo sai , o non ti è stato detto , ma nella eventuale recensione di un generico film , occhio a non “spoilerare” finali o affini , per quelli che non desiderano conoscere l'eventuale finale - Usa appunto la funzione “spoiler” che è intuitiva nella sua invocazione ed uso ( terza icona da sinistra del terzo campo di edit , sempre da sinistra ) , se trovassi difficoltà , chiedine numi al blanco maggiordomo , che ne opererà aggiornamento in tutorial -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10832
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

a proposito di Memento..

Messaggio  Azzurra il Ven 15 Apr 2016, 16:04

Vero, Lunarossa, bravissimo il regista che ha volutamente e abilmente impostato le scene del film senza una logica-temporale e così é riuscito a rendere partecipe lo spettatore di quanto sia terribile e paralizzante vivere come il protagonista, senza la memoria breve.
Questi film mi angosciano.

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4785
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

memento mori

Messaggio  lunarossa il Ven 15 Apr 2016, 14:15

Dietro consiglio di Charade, ho cercato un film del quale avevo sentito  parlare: “Memento” di C. Nolan ( tratto da un racconto del fratello Jonathan) senza però mai avere l’occasione di rendermi conto in dettaglio di cosa si trattasse. 


Finalmente l’ho scovato (non senza difficoltà) e ier sera, sfidando la gravità che cercava di abbassarmi la palpebra, l’ho visto.


Il film è del 2000 e narra la storia di un uomo che a seguito di una aggressione, dove sua moglie rimane uccisa, soffre di amnesia retrograda, cioè non ricorda i fatti recenti e per questo deve annotarsi tutto. 
Per farlo, usa di tutto, anche il suo corpo.


Questo l’incipit iniziale, ovviamente il film si snoda poi su binari più complessi.


E’ un film spiazzante – all’inizio non riuscivo a collegare le scene  che paiono buttate a caso senza seguire sequenze temporali - che mi ha lasciato un senso di smarrimento.


Solo alla fine, ragionando, ho capito che il regista, non seguendo volutamente il filo logico-temporale, ha cercato di indurre nello spettatore lo stesso senso  di estraneità che prova il protagonista, quando ogni giorno deve iniziare la sua vita da capo o non ricorda, a distanza di poco, ciò che stava facendo o dicendo.


E il montaggio  asseconda mirabilmente l’intenzione del regista.



Non è un film d’evasione – questo è pacifico – e merita quanto meno una seconda – anche terza – visione per coglierne ancor meglio il senso.
avatar
lunarossa

Messaggi : 216
Data d'iscrizione : 14.03.16

Torna in alto Andare in basso

Leo e la signora Toku

Messaggio  lunarossa il Ven 01 Apr 2016, 17:13

In questi ultimi giorni ho avuto modo di vedere due film, diversissimi fra loro e  per contenuti e per atmosfere.


L’uno, il celebrato e premiato REVENANT di A. Inarritu con il neo premio Oscar L. di Caprio, l’altro, Le ricette della Signora Toku, una coproduzione franco-nipponica presentato a Cannes nel 2015.


Mi limiterò (per entrambi) alle impressioni e/o alle emozioni che mi hanno suscitato, anche queste diversissime tra loro.


Di Revenant e del suo protagonista si è detto e scritto tanto: personalmente del film ho apprezzato la fotografia, superba, permeata di un grigiazzurro vagamente “nebbioso”, che esalta fantastiche inquadrature naturali, sottolineando la gelida e quasi sovrumana difficoltà di sopravvivenza del protagonista, connaturata strettamente alla sua umana e sanguigna volontà di vendetta.


Mi sono poi piaciute le  sonorità, che richiamano alla natura e ne sottolineano spesso la grandiosità.


Dell’interpretazione di D. Caprio poco da aggiungere a ciò che universalmente gli viene riconosciuto: un grandissimo attore – in questo film è praticamente muto, pochissime battute e grugniti a parte. Personalmente ho trovato fantastica la sua interpretazione di The wolf of wall street, vergognosamente non premiata dagli Academy Awards scorsi – ma altrettanto bravo il “cattivo” del film, interpretato da un grande Tom Hardy, qui praticamente irriconoscibile- (di solito è un tipo mica da ridere...)


Mi son piaciute meno le scene di violenza (dopo l’orso ve ne sono altre..) , la cui visione a volte mi è risultata quasi insopportabile (forse ai maschietti fa meno effetto. Chissà..). 
E non mi sono piaciuti certi flash back onirici, spiazzanti e devianti e che solo nella scena ultima del film paiono trovare logica (o unica conclusione possibile).


Non riporto la trama del film, sia perché ormai questa dovrebbe essere conosciutissima e sia perché, per mio principio detesto i film “raccontati”. Con rare eccezioni e solo a grandi linee.


In rete ci sono mille siti ove trovare trame e intrecci e chi volesse non deve far altro che digitare il titolo del film e non avrebbe difficoltà di sorta ad esaurire le proprie curiosità.


Mi preme però sottolineare che questo film, al di là dei meri accadimenti, illustra una parte della stessa storia d’America e del genocidio perpetrato ai danni dei nativi, da uomini, come questi, a loro volta duri e disperati,  convinti che quella “terra” fosse loro per divin diritto.


Dalla durezza di Revenant sono passata poi alla poesia di Le ricette della Signora Toku. 
Un film solo apparentemente leggero, con una trama esilissima che si rivela, snodandosi,  profonda e densa di significati.


Tocca i temi della solitudine, del pregiudizio, della ricerca di sé, in un contesto sociale  lanciato dalla spinta modernità tecnologica e contemporaneamente ancorato a millenarie tradizioni (siamo in Giappone).


Il risultato è un film ingannevolmente solo introspettivo, che si “apre” invece con l’interagire dei personaggi (fondamentalmente due : la signora Toku e il “principale”. Gli altri: la ragazza a far da “testimone” e l’amica della signora Toku a rendere chiaro il “non detto”). 


Tutti interpretati da attori giapponesi bravissimi. 
Misurata e poetica l’interpretazione della signora Toku.
Delizioso il simbolismo delicato delle piccole cose (il ciliegio in fiore, l’uccellino lasciato libero…)


Insomma, questo film mi è piaciuto moltissimo.

Una curiosità a margine: regista del film è una donna, Noemi Kawase, abbandonata dai genitori quand’era piccola, che sempre nei suoi film affronta tematiche legate alla ricerca di sé, inserendo ed elaborando storie e leggende legate alla tradizione giapponese (questa informazione l’ho presa quasi pari pari da internet). 


Di mio aggiungo che sono incuriosita e che andrò alla ricerca di opere precedenti della regista e aspetterò prossime sue opere.


Ultima modifica di lunarossa il Ven 01 Apr 2016, 17:16, modificato 1 volta (Motivazione : i soliti refusi...ufff)
avatar
lunarossa

Messaggi : 216
Data d'iscrizione : 14.03.16

Torna in alto Andare in basso

Ingegneria spaziale

Messaggio  annali il Ven 01 Apr 2016, 12:24

Film di animazione incluso in più di 50 film festival, più volte vincitore, in Best Short Film, Best Sci-Fi Film, Best Animated Film, Best Production Design, Best Visual Effects, and Best Sound Design.
Durante la costruzione dell’Universo un giovane membro del Cosmos Corps of Engineers, decide di rompere alcune leggi fondamentali in nome della sua personale concezione-visione.


annali
Senior
Senior

Messaggi : 7785
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Cinema e dintorni

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 8 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum