LA BIBBIA DEL RE GIACOMO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: LA BIBBIA DEL RE GIACOMO

Messaggio  annali il Mer 14 Mag 2014, 01:27



La prima traduzione del Nuovo Testamento inglese fu quella di William Tyndale, stampata a Worms nel 1525. A causa di quella traduzione Tyndale fu condannato per eresia dai vescovi inglesi, messo al rogo nel 1536, e tutte le copie del libro furono bruciate, per cui della prima traduzione ne esiste solamente una copia completa.

Dal punto di vista linguistico, la bibbia di re Giacomo  confermò gran parte della Tyndale ed ebbe un effetto straordinario sulla letteratura di lingua inglese.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7084
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

LA BIBBIA DEL RE GIACOMO

Messaggio  annali il Mer 14 Mag 2014, 01:03


Frontespizio della I° versione
 
Per commemorare il 400° anniversario della “Versione autorizzata” della Bibbia, conosciuta con il nome di “Bibbia del re Giacomo”, sono state organizzate in Inghilterra numerose celebrazioni.
La sua prima pubblicazione avvenne nel maggio 1611, ricevendo vasti consensi, specialmente dal clero che si compiacque di ricevere dalla mano di un re la Bibbia concepita per essere letta nelle chiese.
L’interesse per quanto la Bibbia insegnava era iniziato a diffondersi in Europa verso la metà del XVI secolo, quando circolava una traduzione dal latino di John Wycliffe, e ancor dopo quella dello studioso biblico William Tyndale,  che tradusse  il “Nuovo Testamento” dal testo originale greco in inglese nel 1525.
Enrico VIII, nel 1534, troncati i rapporti con la Chiesa di Roma, compì una mossa strategica per rafforzare la sua posizione quale capo della Chiesa d’Inghilterra, autorizzando una traduzione della bibbia in inglese, divenuta nota come la “Grande Bibbia”, rilegata in grande volume con caratteri gotici.
Nel 1560 fu la volta della pubblicazione di un’altra versione inglese della bibbia per opera di protestanti e puritani esiliati in Svizzera, la prima scritta in caratteri di facile lettura, con capitoli suddivisi in versetti. Era la “Bibbia di Ginevra”, stampata anche in Inghilterra nel 1576, con note e cartine a margine che aiutavano la comprensione del testo. Tuttavia, certe note non furono completamente gradite al pubblico più sensibile.

Si decise di pubblicare una Bibbia riveduta quando divenne palese che la “Grande Bibbia” non aveva riscontrato favore concorde e la “Bibbia di Ginevra” conteneva note controverse non accettate da molti lettori.
L’incarico di redigerla, nel 1568, fu dato ai vescovi della Chiesa d’Inghilterra che si servirono come testo di riferimento della “Grande Bibbia”. Si trattava di un grande volume corredato di numerose incisioni, pubblicato con il nome “Bibbia dei Vescovi”.
Tale bibbia non incontrò l’apprezzamento dei calvinisti, i quali rifiutavano titoli clericali e pertanto ebbero da eccepire sul termine “vescovi”.
Il favore non fu dunque unanime e ancora una volta si ricorse ad altra stesura, alla quale provvide il re, Giacomo I salito al trono nel 1603, che si fece promotore del progetto.
Affinché la nuova versione venisse accolta con favore  stabilì che fossero tolte note e   commenti  non graditi o risultanti irrispettosi.
Traendo spunto dalle precedenti Bibbie, si misero al lavoro sulle varie sezioni di testo quarantasette studiosi, suddivisi in sei commissioni in vari luoghi del paese, che produssero in pratica, una versione riveduta della “Bibbia dei Vescovi”.
La dedica riportata a fronte del Libro rendeva onore al re per l’iniziativa presa:
“ Al sommo e potentissimo principe Giacomo”.
I traduttori, nell’ampia prefazione originale, espressero il timore che la nuova traduzione non incontrasse il favore del pubblico, mentre invece  riscosse vasti consensi, divenendo la “Versione autorizzata”.  
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7084
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum