Gli ordinateur avranno un'anima?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Charade il Lun 27 Nov 2017, 19:28

Re: Gli ordinateur avranno un'anima? spitfire Oggi alle 08:02 Aec-messaggio num#40374
Piu' che liberamente divino - parer mio e' che l'uomo ogni tanto vuole sentirsi umano, vivo.
Io , sentitamente parlando , in quanto rappresentante roboticamente umano , non ho questo desiderio e come me credo la maggior parte di donne ed uomini che ambiscono non ad essere vivi , ma a desiderare il vivo in modo diverso , visto che è pensabile farlo -

Cosi' fu' dall'Inizio descritto nelle Sacre Scritture, prevalendo il maschilismo - un po' in tutto. Poi la realta' piano piano e' cambiata....
Esattamente , e la secolarizzazione della società umana , ne ha determinato la messa in dubbio , che sacre queste scritture , lo siano per davvero -

La sua visione sopra riportata e' abbastanza realistica, tanto e' vero che la rappresentazione di un'immagine puo' essere "tradotta" in modi diversi da quella voluta dal suo "creatore", dipende da chi la guarda e vuol condividere "il suo" modo di vedere.
Non vediamo le cose per come sono ma per come siamo
Anais Nin
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  spitfire il Lun 27 Nov 2017, 08:02

Charade ha scritto:Re: Gli ordinateur avranno un'anima? spitfire Ieri alle 23:09 Aec-messaggio num#40322
Ahh , ecco , grazie mille della spiegazione che parrà strano , ma non conoscevo 

Grazie a voi.

L'umano pur sempre robotico , che vuole essere liberamente divino … ma una cosa esclude l'altra -
Piu' che liberamente divino - parer mio e' che l'uomo ogni tanto vuole sentirsi umano, vivo.

Ad ognun la sua visione... (maschilista, tra l'altro quella evocata , da altri maschi rappresentata... un dio ed un umano maschio)... Io che ho una visione prevalentemente laica e gender allargata od indifferenziata, l'intendo come l'interferenza del dito tecnologico nella ns evoluta vita quotidiana -

Cosi' fu' dall'Inizio descritto nelle Sacre Scritture, prevalendo il maschilismo - un po' in tutto. Poi la realta' piano piano e' cambiata.
...
La sua visione  sopra riportata e' abbastanza realistica, tanto e' vero che la rappresentazione di un'immagine puo' essere "tradotta" in modi diversi da quella voluta dal suo "creatore", dipende da chi la guarda e vuol condividere "il suo" modo di vedere.
avatar
spitfire

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 03.09.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Charade il Ven 24 Nov 2017, 18:53

Uhh come sei particolarmente severa con te stessa …
chiedere è lievito rispondere è malvasia … (uhmm , no , gli alimenti 'un centran nulla) Razz
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  annali il Gio 23 Nov 2017, 20:49

Già... avrei fatto prima a cercar risposta fuori... Twisted Evil ...ma allora mi sarei evitata la figurina da bianca ochina... Razz Razz Razz
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Sinonimi...

Messaggio  Charade il Gio 23 Nov 2017, 19:38

Ma come non lo sai ?  Shocked
cerca il termine (francese) in un traduttore qualsiasi e scoprirai che è proprio la cosa che usi tutti i giorni ... 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  annali il Gio 23 Nov 2017, 19:16

Boh! A parte le vostre graziose disquisizioni, Em e mr Ch... mi sono sempre chiesta leggendo qui: ma questi ordinateur

cosa sono???  Non ne avevo mi sentito... giuro...
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6994
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Charade il Gio 23 Nov 2017, 19:07

Re: Gli ordinateur avranno un'anima? spitfire Ieri alle 23:09 Aec-messaggio num#40322
Ahh , ecco , grazie mille della spiegazione che parrà strano , ma non conoscevo ( tanto per intendersi , sulla mia inattitudine per la conoscenza fine delle arti figurative , seppur classiche)  
Chiederemo al blanco admin di spostar/adeguar di peso questo paragrafo nella sezione arte …
Errore ancora una volta mio – Sorry -

2. Per la definizione del "vivo".. 
.
La vera vita è incondizionata ed incondizionabile … ma una cosa esclude l'altra …
Mi si scusi, pero' questa parte di sopra non l'ho capita...
L'umano pur sempre robotico , che vuole essere liberamente divino … ma una cosa esclude l'altra -

L'immagine presenta il mezzo meraviglioso inventato per poter interferire tra soggetti (e non solo)
Si, <quasi> l'immagine di Dio e di Adamo... cacciato dal Paradiso ma "toccato" con il dito divino...
Ad ognun la sua visione... (maschilista, tra l'altro quella evocata , da altri maschi rappresentata... un dio ed un umano maschio)... Io che ho una visione prevalentemente laica e gender allargata od indifferenziata, l'intendo come l'interferenza del dito tecnologico nella ns evoluta vita quotidiana -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  spitfire il Mer 22 Nov 2017, 23:09

Charade ha scritto:Re: Service comm -Utenti spitfire Ieri alle 19:43 Aec-messaggio num#40243
L'avevo lasciata sopra il mio commento, mi riferivo alla Guernica di Picasso.
Si certamente , ma intendevo il perché di quel riferimento numerico (3,5x8) , di cui non trovo in rete un significato associabile -
Associazione "variabile" con riferimento allo stesso soggetto...il quadro. la Guernica di Picasso. E' vero che alcuni hanno arrottondato le cifre esatte (correttamente riportate dalla wikipedia): 





[th][/th][th][/th][th][/th][th][/th][th][/th]
Autore: Pablo Picasso
Data: giugno 1937
Tecnica: olio su tela
Dimensioni: 351×782 cm
Ubicazione: Museo Nacional Centro de Arte Reina SofiaMadrid

ma siamo sempre li' +/- 



<<Guernica è il nome di una cittadina spagnola che ha un triste primato. È stata la prima città in assoluto ad aver subìto un bombardamento aereo. Ciò avvenne la sera del 26 aprile del 1937 ad opera dell’aviazione militare tedesca. L’operazione fu decisa con freddo cinismo dai comandi militari nazisti semplicemente come esperimento. In quegli anni era in corso la guerra civile in Spagna, con la quale il generale Franco cercava di attuare un colpo di stato per sostituirsi al legittimo governo. In questa guerra aveva come alleati gli italiani e i tedeschi. Tuttavia la cittadina di Guernica non era teatro di azioni belliche, così che la furia distruttrice del primo bombardamento aereo della storia si abbatté sulla popolazione civile uccidendo soprattutto donne e bambini.
Quando la notizia di un tale efferato crimine contro l’umanità si diffuse tra l’opinione pubblica, Picasso era impegnato alla realizzazione di un’opera che rappresentasse la Spagna all’Esposizione Universale di Parigi del 1937. Decide così di realizzare questo pannello che denunciasse l’atrocità del bombardamento su Guernica. L’opera di notevoli dimensioni  metri 3,5 x 8  fu realizzata in appena due mesi, ma fu preceduta da un’intensa fase di studio, testimoniata da ben 45 schizzi preparatori che Picasso ci ha lasciato.>>

fonte: http://www.francescomorante.it/pag_3/309ab.htm


2. Per la definizione del "vivo".. e dei suoi meccanismi "complessi" certo, non e' neanche il posto giusto per approffondire un tale argomento.

Occorre dare una definizione di “vivo” …

Qualcosa che non sia morto...animato, munito di sentimenti, senziente, sensitivo, di cui "senso" nello "spazio" che occupa  sia legato a tutto cio' che lo circonda e/o con quale interferisce autonomamente.
 

Quella corrente dice che la vitalità è potenziale in base a condizioni d'uso … i quali verificatesi mettono in moto le caratteristiche di vitalità , ovvero : la reazione autonoma agli stimoli , e la intrinseca capacità di riprodursi – Mere convenzioni pure quest'ultime , poiché anche i robot industriali moderni lo possono essere



– La vera vita è incondizionata ed incondizionabile … ma una cosa esclude l'altra …

Mi si scusi, pero' questa parte di sopra non l'ho capita... Rolling Eyes
 



L'immagine presenta il mezzo meraviglioso inventato per poter interferire tra soggetti (e non solo) 

Si, <quasi> l'immagine di Dio e di Adamo... cacciato dal Paradiso ma "toccato" con il dito divino... 


 
avatar
spitfire

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 03.09.17

Tornare in alto Andare in basso

ripostiamolo qua , come detto ...

Messaggio  Charade il Mer 22 Nov 2017, 18:55

Re: Service comm -Utenti spitfire Ieri alle 19:43 Aec-messaggio num#40243
L'avevo lasciata sopra il mio commento, mi riferivo alla Guernica di Picasso.
Si certamente , ma intendevo il perché di quel riferimento numerico (3,5x8) , di cui non trovo in rete un significato associabile -
2. Per la definizione del "vivo".. e dei suoi meccanismi "complessi" certo, non e' neanche il posto giusto per approffondire un tale argomento.
Occorre dare una definizione di “vivo” … Quella corrente dice che la vitalità è potenziale in base a condizioni d'uso … i quali verificatesi mettono in moto le caratteristiche di vitalità , ovvero : la reazione autonoma agli stimoli , e la intrinseca capacità di riprodursi – Mere convenzioni pure quest'ultime , poiché anche i robot industriali moderni lo possono essere – La vera vita è incondizionata ed incondizionabile … ma una cosa esclude l'altra … quindi sarebbe meglio parlare di “meccanismi” più o meno reattivamente complessi -

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Charade il Ven 06 Ott 2017, 19:14

Nel frattempo che qualche scienziato "pazzo" vorrà dare una improbabile anima ad un essere siliceo , da qualche tempo a questa parte si è sparsa la viral voce che :
“i robot ci tolgono il lavoro” 
Una prima voce di tutto rispetto ( Bill detto Gates ) 



Che propone anche di poter tassare le aziende che mettono robot al posti degli umani (automazione) 
Con l'idea anche corretta che se i profitti li fanno sempre pochi , allora i molti o si danno da fare o soccomberanno...
Ovviamente il problema è mal posto ... Tassare è inutile se i proventi non si reinvestono per il bene comune ... uno dei quali sarebbe quello di dover limitare il numero dei "molti" -
 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Charade il Ven 15 Set 2017, 18:58

Re: Gli ordinateur avranno un'anima? Tara Ieri alle 18:52 Aec-messaggio num#39317
Decisamente preferisco questo di direttore d'orchestra...
Non so se hai mai avuto esperienze di studio musicale … ad esempio il tedioso solfeggio si avvale di questo accessorio , non indispensabile , ma necessario per dare il “tempo” … 


Se vuoi in questo semplice strumento puoi già vedere un accenno di robot … nessuno dirà mai che isso sarà senziente in quanto per ora è solo basculante -

Alla stessa maniera per “battere il tempo” , se lo sostituisce un umano con tutta la sua filtrata biologica esperienza , o la esegue un robot con tutta la sua mediata programmazione , nulla cambia … sarà solo questione di affinamento - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Tara il Gio 14 Set 2017, 18:52


Decisamente preferisco questo di direttore d'orchestra...
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Charade il Gio 14 Set 2017, 18:44

Si , purtroppo è così , non sò come faccia , ma forse ha un sensore tattile dei suoi movimenti ... 
Qui l'articolo di un quotidiano qualsiasi --- 

http://www.lastampa.it/2017/09/14/spettacoli/musica/bocelli-diretto-da-un-robot-e-verdi-trema-VLJB0JMf1p7lHSGVqGrCjM/pagina.html

Ahh , dimenticavo che i soliti soloni , denigranti il progresso robotico , han subito detto (più per rassicurare se stessi) che mai si potrà sostituire un maestro in carne rossa o mossa o ossa... bohh non mi ricordo  Very Happy ... Senza capire che è già lì di fronte ai loro occhi ah ah ... 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Tara il Gio 14 Set 2017, 18:38

Ma cos'è quel coso ?
Un robot che dirige Bocelli?Un direttore d'orchestra...
Che cos'è ?
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Diverremo tutti Yumi?

Messaggio  Charade il Gio 14 Set 2017, 18:31

Mrs Turquoise , sarei curioso di vedere come tu possa darci una tua versione o definizione d'umano -

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Anatomia di una scelta...

Messaggio  Charade il Mer 09 Ago 2017, 14:41

Il pensiero nella sua fase più elementare : Cosa vuol dire essere senzienti – un micro o macroprocessore che “legge” un bit e decide-scrive un output è senziente ? 

Una lavatrice ad esempio il cui "cuore" è già uno di codesti dispositivi , 


che decide il suo lavaggio lo è , in quanto lei come tutti i senzienti esegue un programma … 



nb per essere anche “vivente” dovrebbe avere la capacità di riprodursi ( e quindi di riprogrammarsi da sola ) sia fisicamente , ovvero riprodurre un altra se stessa , sia informativamente , ovvero scrivendo i propri nuovi programmi di lavaggio  % 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Il robot che verrà - Regole e potere …

Messaggio  Charade il Mar 08 Ago 2017, 14:37

Prendete Tobby bot ,
http://tobbychatbot.altervista.org/

prendete Ginny bot
http://ginnychatbot.altervista.org/

e fateli dialogare tra loro …
Fatto ? … Smile

Se vi va bene , allora avrete la solita sequenza di frasi a volte non sense , qui in passato già mostrate...
Se vi va male , allora avrete dei fatal crash di uno , dell'altra o d'entrambi…
Se vi va in altro modo , allora avrete riprodotto l'errore fatto recentemente da alcuni programmatori di Fb , che stavano tentando di fare la stessa cosa , anche se in maniera più sofisticata…
http://www.corriere.it/tecnologia/cyber-cultura/cards/facebook-blocca-suoi-bot-l-intelligenza-artificiale-ha-creato-nuovo-linguaggio-che-l-uomo-non-capisce/nuova-lingua-robotica_principale.shtml

Il problema più grosso è che ci si è messa di mezzo anche la stampa generica a travisare il tutto , dipingendo scenari da: “il giorno del giudizio” ( cine-cult : Terminator , docet ) …

A parte certa deviante stampa , sempre oscena con questa corsa alle fake-news o bufale nostrane o terminologia impropria , il pericolo maggiore dei 'bot' più o meno umanoidi ( e non è strettamente necessario che lo siano ) sta tutta nella quantità di potere che verrà a loro concesso … Si fa presto a dire : basta staccare la spina , se poi la “spina” non è staccabile per tempo o l'energia a loro inattaccabile disposizione è resa autonoma -

La pazzia , ovvero il fuori-controllo , non è solo caratteristica umana , quindi le famose 3 regole robotiche non servono a nulla di fronte ad un “bot” uscito di senno o peggio ancora perseguente un proprio schema …

La definizione di un essere vivente è abbastanza semplice e netta : se si riproduce allora non è una inanimata pietra...
Ovviamente questa definizione fa acqua di mulino ma passando per il tombino, poiché l'intelligenza artificiale , può essere derivata in innumerevoli rivoli e specie … Internet e la sua struttura a nodi e rete , dimostra che non c'è bisogno di un individuo in quanto la coscienza individuale viene assorbita da quella collettiva ( l'intenet delle cose dialoganti tra loro) -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Ancora sui robonoidi …

Messaggio  Charade il Mar 11 Lug 2017, 19:25

Frequentando programmi e tematiche su tali soggetti , vedo uno spreco enorme di energie di ricerca per soluzioni difficilissime a raggiungere … Ad esempio far camminare un robot come un umano , implica di dover risolvere il formidabile problema dell'equilibrio dinamico … Ad ogni nostro passo praticamente siamo in caduta ; solo mettendo il piede antagonista davanti nei modi e nella forma dovuti , evitiamo di cadere rovinosamente …

Stesso problema se si hanno due ruote (una classica bike o motor-bike) , per cui non si cade solo per i continui aggiustamenti sul manubrio , che per non cadere , soprattutto a bassa velocità , gira sempre lievemente sulla direzione di caduta -

La presunta ma fasulla evoluzione , (almeno così una branca della scienza ci vuole raccontare diverso) , ci ha permesso di passare da 4zampe a bipedi , così da liberare le altre due “zampe” superiori per altri più funzionali scopi … ma non è detto che quelle soluzioni naturali ( evolute o progettate ) , siano l'optimum o il punto d'arrivo finale … Idem per le ricerche dovute allo sviluppo delle complessissime mani a 5 dita , di cui uno (pollice) sovrapponibile …
Icub – il robot “bamboro” :


Per camminare in stabilità soprattutto su piani scoscesi , occorre avere minimo 3 zampe … per le superfici in piano le ruote sono le più indicate … idem per le mani , la cui funzionalità ottimale sarebbe quella di avere 4 dita contrapposte a due tra loro , ovvero 2 facenti funzione di pollice e le altre 2 di indice o medio … sviluppare meccanica , elettronica , software e soprattutto energia per fare funzionare 5 + 5 dita o due gambe che camminano , significa solo sprecare tempo , risorse e denari -

D'altronde se per imitare il volo dell'aquila si fosse rimasti ad Icaro , allora non avremmo mai avuto l'aviazione … Quel che conta è il principio del volo o più generalmente il principio della funzione da raggiungere , poi come lo realizzi non necessariamente debba essere realizzato come un aquila o come un rassicurante fax umano , solo per la nostra psiche -

Esiste , da questo punto di vista un contraddicente aspetto psicologico , per cui si accetta di più un robot a caratteristiche umane , piuttosto che un robot a caratteristiche funzionali …ovvero si sacrifica ancora un volta gli istinti alla ragione -

Qui un altro filmato un po' più lungo , ma rigorosamente riassuntivo … notare a latere , il carattere “sadico” dei ricercatori , quando mettono di proposito in difficoltà il singolo dispositivo , ovviamente solo per fini di hard-test -

Saluti incamminati da qui ... 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Il pc batte gli umani …

Messaggio  Charade il Lun 10 Lug 2017, 19:37

Spesso , viene tirata fuori questa sciocchezza che denota come nel fondo dei pensieri di tutti/tutte noi , ci sei questo ricorrente ancestrale dubbio , determinato solo da un'insanabile od insana competizione con l'alter...

Se poi l'alter in questione è addirittura una “cosa” a base di silicio , neanche una persona ( a base di carbonio) , allora lo sconforto diventa sintomatico ...


Quelli che non molti ( in non addetti specialistici) non sanno è che gli elaboratori sono strutturati ad occuparsi solo di una cosa per volta , d'altronde come noi … la differenza è che loro lo fanno ad una velocità elevatissima , ovvero dove i nostri tempi normali e decisionali sono di secondi , loro li attuano in miliardesimi di secondo ( tanto è il limite del loro singolo gradino di tempo : il clock ) …


Quindi ciò che sembra un multiprocesso in parallelo , in realtà sono pur sempre dei singoli processi , svolti tutti in modalità sequenziale -

Il “cuore” o per meglio dire la mente di questi “esseri” siliconici , è sempre lo stesso , sia che sia una lavatrice ( robot domestico ), sia che sia un robot a fattezze umane (robonoidi= robot umanoidi) , sia che sia il nostro smart or stupid phone ed i suoi parenti derivati ( ipad , notebook, desktop pc ) …


Ognun come altri simili , mostri in calcolo “verticale” , ma “asini” in logica “orizzontale” o traslativa …
Quindi tranquilli , finche questo abissale divario non sarà colmato allora possiamo regnare sui nostri illusori troni , fin che morte non ci separi ( dalla vita ) …
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Se non anima , perlomeno animato ...

Messaggio  Charade il Mer 01 Mar 2017, 19:24

Osservate codesto new Bot denominato Handle : 


Inquietante nevvero ?... 
Eppure di riffa o di raffa , la grande idea geniale di unire gambe con ruote risulta devastante da un punto di vista della pura efficienza ... 

Per anni i simil inventori han cercato di costruire bot-umanoidi , scimmiottando il modello umano , ma la storia del progresso fin'ora non ha mai insegnato nulla ... Difatti finché per volare si sciommiottavan i volatili , allora hai voja a cercar di alzarsi da terra ... Quel che contava ,allora come ora, è il principio (del volo) e non chi lo abbia già interpretato -  
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

cambiar spartito ...

Messaggio  Charade il Mar 23 Ago 2016, 15:20

,,, Dovresti magari cominciare proprio tu , soprattutto cercando qualche volta in queste tue presumibili risposte di rimanere in on-t , evolvendo qui nel contesto i motivi per cui pensi di non essere un umana guidata totalmente da chisto (istinto) o da chillo (impulso) piuttosto che da quella che consideri "te" ... 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Tara il Mar 23 Ago 2016, 14:51

Non dire schiocchezze charade!
Cambia musica che è meglio...Ancora cn questa storiella della sabbia.
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

oil or sand ?

Messaggio  Charade il Mar 23 Ago 2016, 14:35

Ti ricordo che a parità d'ingranaggi neuronici , il lubrificante da usare sarà il medesimo … e comunque grazie ma faccio già efficientemente da me … tu piuttosto , se vuoi ti aiuto a togliere tutta la sabbia che ti porti in corpo , haitè , senza parlare di quella che ti porti nell'anima , sempre che quest'ultima esista , obviously_ 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Tara il Lun 22 Ago 2016, 14:49

Eh ..Detto da un robottinano ..
Mo ti devo dare una piccola oliatina agli ingranaggi... pirat
avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5877
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

...è nato prima il cuore o la mente ?

Messaggio  Charade il Lun 22 Ago 2016, 14:34

Da _ Arc en ciel :: Presente :: Erato , Euterpe , Calliope ... la prosa & la poesia in tutte le sue forme :: Poetica :: Autrici & autori Re: Autrici ed autori >  Azzurra Ieri a 18:06 Aec-messaggio num#34919
"come mai questo riferimento al robot ?  = Ch ha scritto."
Ascoltando e guardando Amelie ho pensato a quanto, diversamente,
 sia triste l'esistenza di un robot, sia esso umano o artificiale, perché é fredda come il metallo anche se si é fatti di carne.
Una esistenza che solo si alimenta ma che non é capace di alimentare,
non conosce il valore della reciprocità che é fondamentale anche nelle forme di arte e quindi pure nella poesia. C'é uno scambio nel trasmettere, comprendere e sentire che, purtroppo, non é capacità o volontà di tanti.

Il problema maggiore dei gine-andro-robots , bio or tecno che sia , non è tanto la loro proverbiale rettiliana "freddezza" , quanto invece il loro modulo di controllo più o meno integrato - 
Detto in generale : non c'è in teoria alcuna differenza tra un "umano" programmato a fare ciò che qui sopra gli si attribuisce ed un potenziale human-bot che può-potrà fare le medesime cose ... Se per via tecnologica oggidì siam lontani , non è detto che il gap non possa essere colmato ... 


ps., 
mi sa che tra i tanti progetti presi , e lì in stand-by dimenticati, debbo con relativa urgenza aggiornare- riportare dal controverso forum , la passata attività su di issi , speculativa ... 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9112
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli ordinateur avranno un'anima?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum