re-Fase Zero/uno

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Azzurra il Gio 16 Lug 2015, 11:44

Charade ha scritto:Azzurra  17:58 Aec-messaggio num#27571
%Sano é principalmente stare bene con se stessi, se non c'é questa condizione si é KO.
E non é egoismo ma necessaria autostima. 
Permettimi d'insistere : 
se a te a mezzanotte ti piace ascoltare la musica ad altissimo volume , poiché ti fa star bene con te stessa , ed aumenta la tua autostima , la stessa cosa non potrebbe dirsi per quei presunti egoisti dei tuoi vicini che magari a quell'ora vorrebbero dormire - 

Forse non mi sono inizialmente spiegata o non hai capito tu, visto la risposta/paragone che mi dai e fai.
Per "stare bene con me stessa" intendo dire: sentirmi a posto moralmente nella mia identità, con la mia coscienza, non avere disprezzo o non-stima di me per quanto riguarda il mio comportamento morale verso me stessa e gli altri fuori.
Non intendevo invece nel senso edonistico, egoistico di mio piacere/soddisfazione, strafregandomene di chi mi sta accanto o con cui condivido un progetto.
Egoismo é mirare al proprio piacere (tu citi solo un tipo), pur vivendo fuori dalla spelonca.
Non egoismo e condivisione per il bene o vita in comune si acquista con determinata predisposizione di animo in cui sono avviata ma anche con la richiesta da me risposta di chiarezza  da parte del mondo sociale, qualunque esso sia, reale e virtuale, come qui, per intenderci.

Morale di quanto espresso sopra: sono disposta a qualsiasi rinuncia a ciò che porti beneficio solo a me (magari conseguenza di una mia scelta in buona fede!) ma pretendo estrema chiarezza, serietà, linearità da chi chiede e con me vuole condividere.


Per cui in una ipotetica “spelonca” , stare bene con se stessi è sicuramente sano - 
Viceversa in un “condominio” a conduzione sociale o comune , stare bene solo con sé stessi senza tener conto degli altri , potrebbe implicare ciò che escludi - 

Dopodiché, se si abbraccia un luogo sociale, si antepone il bene comune e non il proprio. E ci vuole%
. Noi lo siamo?
No, noi non lo siamo ! 
Ed il discorso potrebbe morire qui - 

Per non farlo morire banalmente qui , occorre cominciare a dire che in nessun ambito : urbi et orbi, che non siano Utopia , le condizioni ,visto che non si possono (o non si vogliono) annullare ,allora vanno cambiate - 

Se guardiamo lo storico Aec , od anche qualsiasi altro ambito sociale a ns scelta , ciò che mina e sempre minerà un accrescimento generalizzato ,sia numerico che conoscitivo, è pur sempre il non saper rinunciare a quella parte destabilizzante del proprio carattere, soprattutto quella che predilige l'animalità (istinto ed impulsività ) piuttosto che la razionalità - 

Per me vanno bene metà e metà.

Al di là di questa ineludibile analisi , se in ambito Aec , si vuole trovare una via d'uscita alternante , allora non resta altro che “arruolare” il proprio target affine , altrimenti è inutile o futile più o meno periodicamente lamentarsene _

Tanto difficile trovare un target che sia affine a me e per esempio anche a te e agli altri qui.
Magari il mio progetto é quello che ho portato avanti anche con sforzo fino ad ora e cioé il semplice confrontarmi con voi. Il tuo progetto, se va oltre a questo, non so che cosa sia e quindi gli affini dovresti cercarli tu ma magari potrebbero non essere affini a me. Ad ogni modo si valuta mano a mano e costruttivamente.




Ultima modifica di Azzurra il Gio 16 Lug 2015, 11:58, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunta frase)

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Tara il Lun 13 Lug 2015, 19:40

avatar
Tara
Senior
Senior

Messaggi : 5846
Data d'iscrizione : 10.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Charade il Lun 13 Lug 2015, 19:30

Rispondo con colpevole ritardo , (secondo i miei standard) a questo tuo evoluto parere, che dopo la parentesi deviantemente adottata dalla tipa ( ops , della sorbolina dagadeviata , a-ri.ops , da mrs Turquoise) mi è rimasta indietro -

Purtroppo con le questioni traverse che un po' tutti/tutte stiamo +/- coscientemente adottando, allora è facile perdersi domande e risposte prioritarie e conseguenziali -


%
Teti il Mar 30 Giu 2015, 19:37 Aec-messaggio num#27416
Non puoi paragonare la reazione del commensale allo sputare nel piatto o dire peste e corna del%
Nell'ambito dell'analogia , se ti mantieni solo su essa , allora potrai replicare benissimo - 
Se ti immedesimi nella situazione riportata, vedrai che il paragone calzerà regolarmente - 
Per esso esempio , quanto ha causato tutto ciò (il dar di matto) non è imputabile a te ma ad altri , su cui ti si chiede linearmente di esprimere un netto giudizio si/no di merito - 

Parli di ricette private ma non so a cosa ti riferisci,il forum non è un luogo pubblico,che cosa ci sarà% 
Finché una cambusa pubblica avrà un “ricettario” privato , allora sarà un luogo semi-privato o se preferisci semi-pubblico , quindi senza entrare troppo nel dettaglio dell'analogia , se io ti comunico una mia “ricetta” in sezione privata e tu la spifferi nel tuo circolo pubblico di cuochi , mi stai mancando di rispetto o no ?

Affermare di poter conoscere le cose altrui non è sobillare ma una reazione indispettita.
Premesso che non ti sto chiedendo ancora , di saltare il fosso dell'analogia , applicandola ai personaggi passati , ma di ragionare sul paragone nudo e crudo così com'è , per cui ti faccio ri-notare che “le private ricette custodite” sono state (sempre nell'esempio) rivelate e spifferate, e non importa se per reazione indispettita o altro , che addirittura potrebbe essere un aggravante più che una questione impropriamente da te “cuoca” giustificante - 

Se tu giudichi una persona basandoti su avvenimenti passati a cui non hai preso parte non hai la% Sempre rimanendo nell'ambito dell'esempio , se viene abbondantemente riportato per filo e per segno la visione completa dei fatti stessi, allora hai tutti gli elementi per poter responsabilmente gestire giudizi - 

ricordati che in un momento d'ira si possono dire cose che poi,a bocce ferme, si riconosceranno %
Il problema è che neanche a bocce ferme il “commensale “ dell'esempio ha dimostrato di riconoscere le cose -

Non puoi sindacare ciò che c'è stato se non ne sei stato direttamente protagonista e non conosci il%
Cominciamo a stabilire che il retro delle quinte è stato largamente esposto e quindi altrettanto sindacato dai commensali che si presume erano presenti al simposio, a meno che non si voglia dire oltre una comprensibile logica , che i commensali erano a loro insaputa seduti ad un tavolo comune - 

La mia ricostruzione è esatta ed è relativa alla sua comunicazione di aver riallacciato i rapporti,puoi% 
Errore mio su errore tuo , che stiamo parlando di chi non dovremmo ancora discutere , in quanto se non stabiliamo un criterio unico di giudizio generale sul paragone riportato , allora ci si perde su dove o come debba essere un'esatta ricostruzione -

In base a questa direttiva , se si rifiuta un'oggettività ri-mostrata , allora uno di noi 2 è in netta malafede , spero non cosciente,,, Ovvero se ti ho mostrato di non aver ricevuto alcuna motivazione alle domande fatte (quindi al di fuori di una validità da accertare) allora di cosa stiamo discutendo ?

Tanto per capirci è come se tu chiedessi ad un bambino pazzo : “come ti chiami?” ,,, e lui fregandosene di quello che gli chiedi , risponde non a te ma ad altri : “ho 6 anni” ,,, !? cioè non è quello , quel che ti si è chiesto !

Se ha violato la privacy di Charade 
Togli il “se” , e mi stupisco come anche da parte tua , vuoi mettere in dubbio un dato di fatto così incontrovertibile - !
Questo lo abbiamo già chiarito,volevo dire "anche se.."
,,, non voglio fare processi ai soliti immancabili refusi o umane dimenticanze, ma le due locuzioni hanno significato convergente; cioè fosse il se o l'anche se, nulla cambia e nulla è stato chiarito , da qui deriva il mio stupore nel vedere messo in discussione una cosa così' evidente , che pone anche te , sotto una luce che necessita maggior chiarezza - 

rendendo pubblica la corrispondenza privata l'ha fatto %
Diamo le giuste parole per quello che è stato senza edulcorare : difendersi non lo fai in quel modo ; % per te il fine giustifica il mezzo?,,, 
Senza andare a scomodare Machiavelli o chi per esso...a volte sì,potrebbe essere lecito.
Ok , non scomodiamo Machiavelli , ma neanche il simpatico Bertoldino ,,, 
Affermare che a volte può essere lecito , sarebbe un'immorale bestemmia laica ! 
Essendo però io aperto alle novità , fammi ,se lo conosci, un solo esempio di liceità - 

La reputo in questo caso una reazione impulsiva e giudicando dal tenore dei messaggi non c'era%
Sull'istintiva impulsività, più da animali che da esseri umani, è il peggio del peggio, quindi totalmente ingiustificabile - In quanto al tenore dei messaggi , se ti fosse sfuggito , la compromissione sarebbe di immoralità nel mancare di rispetto alla parola data - 

comunque non si dovrebbe fare.
Uhmmm , dopo tutto questo giro elveticamente giustificatorio, mi concludi così ? 
Ma riusciamo in qualche ns discorso , di fronte all'ennesimo bivio , a scegliere o dire linearmente ed univocamente : si - no , di qui - di là ? 

Sì certo,dialogare è essenziale ma se la controparte non ha più interesse a rapportarsi perchè ritiene di dover parlare con i sordi... 
Ammesso che io ed alcuni/alcune “commensali” ci sentiamo benissimo , non capisco quindi chi siano i sordi in questione ,,, Ce lo sai spiegare ? 

dobbiamo prenderne atto e chiudere la parentesi.
Difatti è quello che stiamo cercando di fare ; io come commensale ne prendo benissimo atto, giudicando e condannando quel matto d'esempio, come un povero matto,,, Tu come “cuoca” sempre dell'esempio precedente , ammesso che una parentesi responsabile l'abbia aperta , come chiudi la tua ?,,, Ammesse tutte le giustificazioni poco possibili e fantasiosamente immaginabili , lo vogliamo condannare o no il povero matto , senza se e senza beh? 

Poi ci tengo a dire che le mie sono supposizioni partorite dalla mia mente,non altro.
A ri-ri-uhmmm , e cosa vuol dire quest'ultima tua affermazione ?,,, Anch'io come tutti, concepisco tesi ed antitesi , ma finché non si fa sintesi comune e dimostrativa , allora rimaniamo sempre nell'inconclusive supposizioni , che nulla decidono e di nulla si prendono pubblica responsabilità (la logica della mezza scarpa o della botte più o meno cerchiata),,, è questo , quel che dobbiamo eticamente perseguire ? 

Attenzione che la posta in gioco è alta, poiché poi si potrebbe mettere in discussione anche la tua capacità di effettivo giudizio -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9007
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Charade il Lun 13 Lug 2015, 19:25

Azzurra  17:58 Aec-messaggio num#27571
%Sano é principalmente stare bene con se stessi, se non c'é questa condizione si é KO.
E non é egoismo ma necessaria autostima. 
Permettimi d'insistere : 
se a te a mezzanotte ti piace ascoltare la musica ad altissimo volume , poiché ti fa star bene con te stessa , ed aumenta la tua autostima , la stessa cosa non potrebbe dirsi per quei presunti egoisti dei tuoi vicini che magari a quell'ora vorrebbero dormire - 

Per cui in una ipotetica “spelonca” , stare bene con se stessi è sicuramente sano - 
Viceversa in un “condominio” a conduzione sociale o comune , stare bene solo con sé stessi senza tener conto degli altri , potrebbe implicare ciò che escludi - 

Dopodiché, se si abbraccia un luogo sociale, si antepone il bene comune e non il proprio. E ci vuole%
. Noi lo siamo?
No, noi non lo siamo ! 
Ed il discorso potrebbe morire qui - 

Per non farlo morire banalmente qui , occorre cominciare a dire che in nessun ambito : urbi et orbi, che non siano Utopia , le condizioni ,visto che non si possono (o non si vogliono) annullare ,allora vanno cambiate - 

Se guardiamo lo storico Aec , od anche qualsiasi altro ambito sociale a ns scelta , ciò che mina e sempre minerà un accrescimento generalizzato ,sia numerico che conoscitivo, è pur sempre il non saper rinunciare a quella parte destabilizzante del proprio carattere, soprattutto quella che predilige l'animalità (istinto ed impulsività ) piuttosto che la razionalità - 

Al di là di questa ineludibile analisi , se in ambito Aec , si vuole trovare una via d'uscita alternante , allora non resta altro che “arruolare” il proprio target affine , altrimenti è inutile o futile più o meno periodicamente lamentarsene _
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9007
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Azzurra il Ven 10 Lug 2015, 17:58





Ma siamo tutti seri e diamo delle motivazioni pure esse serie perché per me sarebbe o é pur semp% 
Benissimo , ma ancora non stai indicando-esplorando qual'è lo scopo -
Definiscici , per capire , cos'è per te “sano” - 
Quello indicato da me , non potrebbe essere un vero e sano scopo ? 

Sano é principalmente stare bene con se stessi, se non c'é questa condizione si é KO.
E non é egoismo ma necessaria autostima. Dopodiché, se si abbraccia un luogo sociale,
si antepone il bene comune e non il proprio. E ci vuole: complicità anche emotiva cioé amicizia, coerenza, serietà, gusto e rispetto per il comune progetto, questo da parte di tutti, almeno negli intenti. Però, c'é un però: deve prima esistere una comunità fatta di persone così.
Noi lo siamo?

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Charade il Gio 02 Lug 2015, 18:56

,,, A meno che mi sia bevuto tutto di un fiato le mie andro-connessioni sinaptiche, mi risulta difficile comprendere i tuoi /Azul/ manifestati imbarazzi ,,, è pur vero che nel mare di parole dette, qualche apparente 'mbatula possa essermi addebitata, però per sbrogliar matassa , cominciamo a definire cose certe , ovvero che la citazione di smacco non proveniva da me , ne tantomeno io ne ho condiviso ne condivido la valenza - 

Viceversa , ho sempre delineato scelte e motivazioni, considerando sicuramente ambigua e masochistica la ri-scelta che comincia per “I” ,,, Le motivazioni che stiamo discutendo e che in considerata evoluzione stiamo ridefinendo, dicono che l'unica motivazione o scelta valida, potrebbe essere quella di frequentare un luogo ,controverso o meno, in previsione di un progetto che le darebbe scopo e significato ( fuoriuscita di “buoni” ed affini vs luoghi più liberali ), che è appunto l'ultimo discorso di una parte di altri discorsi ancora da sbrogliare (le iniziali 2 questioni base delle fasi 0-1)-
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9007
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Azzurra il Mer 01 Lug 2015, 22:09

Pero' tu, Taruzza bella, vieni a replicare che probabilmente Charade ti ha risposto cosi solo perche' vorrebbe dialogare in maniera piu' ampia e costruttiva per te. Smile cioe' e' a fine di bene, il tuo Like a Star @ heaven

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Azzurra il Mer 01 Lug 2015, 21:40

Charade, prima quando hai replicato a Tara con il post qui sotto, leggevo incredula per quello che hai scritto e per il silenzio-assenso (forse?) delle 2 persone presenti.
E' vero, ci sono pagine e post interi miei, tuoi, di tutti, compreso mr. Red - senza riportare qui nuovamente
parole e concetti straletti e tutti visibili! - ripeto: e' vero che tu mi hai sempre consigliata, cercato di convincermi a non
ritornare nel forum controverso (che ha sempre quel nome che comincia con la ''l'').
Si era parlato addirittura di ''smacco'' nei tuoi confronti..
Ora mi si invita a ritornare la' e passarci + tempo x conoscere meglio persone potenzialmente buone o meglio affini a me, neanche all'AeC.
Cosi' e'.
Ci sara' una spiegazione e la cerco sempre negli altri in nome della buona fede, fiducia, stima, rispetto.
Ora mi tolgo dall'imbarazzo.


Ultima modifica di Azzurra il Mer 01 Lug 2015, 22:11, modificato 1 volta

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Charade il Mar 30 Giu 2015, 19:47

Azzurra Oggi a 00:43 Aec-messaggio num#27404
Buonasera, risolte, almeno in parte, le mie legittime contingenze,
eccomi qui a cercare di rispondere e/o commentare quanto replicatomi da Charade.

Ho ben capito di trovarmi in - un luogo social - dove l'interesse, seppur dichiarato e innocuo e %
Bene , benissimo !,,, Aggiungo e rimarco : 
Un luogo sociale , propriamente detto (indipendentemente se sia Aec o altro) , dovrebbe anteporre il proprio bene (qualora sia prettamente vanaglorioso o egoistico) a quello comunitario -

Nella “spelonca” , lo stare bene con se stessi risponde alla prima legge di nature mother (la propria singola sopravvivenza)

Nella “ville” , lo stare bene con se stessi e con gli altre/i, dovrebbe rispondere alla seconda legge di nature mother (la “sopravvivenza” della propria specie affine )

La terza legge (conquista e difesa di un “territorio” , privato o comune) , è conseguenza indiretta delle prime due -

Tutte queste scelte sono esclusive , nel senso che una esclude l'altra (la non logica della mezza scarpa)

Dunque, dato che a me "frega un tubo" di andare in giro per il web e ho già spiegato alla grande il % 
Io non potrei mai e poi mai proibire nulla di che a nessuna/nessuno !
La mia sola opzione discorsiva/conoscitiva è portare alla luce il senso di un percorso o la motivazione di un discorso; ovvero quale progetto c'è in quello che si fa?,,, (che senso ha vivere alla giornata?) 

Ma siamo tutti seri e diamo delle motivazioni pure esse serie perché per me sarebbe o é pur semp% 
Benissimo , ma ancora non stai indicando-esplorando qual'è lo scopo -
Definiscici , per capire , cos'è per te “sano” - 
Quello indicato da me , non potrebbe essere un vero e sano scopo ? 

Nessun problema andarmene via! se per il bene comune = una rinuncia non da sottomessa ma da% 
Ritorno a dire che non è in discussione l'andare o il venire , quanto il cosciente motivarsi nel proprio divenire - ( ahh ahh, con queste rime baciate , mi sembra di imitare Maurizio-C., che imita il renzaccio nostro che imita se stesso)

Comunque la "logica della mezza-scarpa" non mi é mai calzata.
Orbene allora risolviamola , così come con apprezzante stima sto in te rilevando - 

Sono entrata talmente poco e di malavoglia che non ho avuto modo di socializzare con ness%
Ohh , ma se dici così allora mi confondi ,,, hai detto che ci sono i buoni a te affini , quindi entra più spesso con lo scopo di portarteli fuori dove vuoi tu - 

Ch scrive : c'è pur sempre l'altro/l'altre che in logica di interrelazione , hanno logica priorità -
Rispondo:
Certamente mi autoassolvo riguardo alla coerenza mia non con faciloneria e allora l'alt%
Non so se stiamo dicendo la stessa cosa , ma dimmi semplicemente da cosa ti discosti (se ti discosti) da ciò che ho detto - La reciprocità d'azione non è in discussione , quanto invece la priorità che un esterno abbia nel vedere cose che tu non puoi per “conflitto d'interesse” vedere - Immaginati su di un treno fermo in stazione , la tua autoconsapevolezza ti dice che sei ferma , ma è solo un esterno (banchina o persona che sia) che te lo può certificare -

Prendiamo l'ultimo caso occorso (mr Red), illo è convintissimo di essere : bravo, bello , buono, intelligente , ricco , acclamato dalle folle , etc uffa bla ,,, ma finché se la canta e se la suona , può dire quel che vuole , il problema è arrivato quando io e altri/altre di noi gli abbiamo detto che potrebbe non essere così -

Invito a usare la parola "coerenza" con cautela e profonda analisi: é una linea di comportamento % 
Oso smentirti , poiché a me risulta addirittura più di un dogma, e purtroppo anche una schiavitù , tanto d'averla definita io stesso come una brutta bestia famelica ,,, però questo principio è tanto fondamentale quanto basilare , così come la vita stessa , per quanto la conosciamo,,, Se tu non puoi garantire l'io=io , allora salta ogni riferimento sia personale (schizofrenia) che sociale (anarchia) !

Spero di essere stata chiara e avere concluso. Comunque sono qui se avete da replicare -
PS - sono cresciuta, soprattutto grazie a me e la mia mente é più aperta. %
Esattamente - La scelta è libera e la responsabilità di ciò che scegli con tutte le sue eventuali conseguenze , pure - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9007
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Teti il Mar 30 Giu 2015, 19:37

Charade:A parte questo , avendo acquisito pubblicamente ora la tua opinione , ti si chiede quindi di dirci come ti porresti di fronte ad una situazione in cui ti si vedesse coinvolta in prima persona , poiché : “è facile fare la cuoca nella kambusa degli altri” - 

Considera quindi per analogia a te adeguabile , di essere nella tua cambusa e che qualcuno/a mangi ad una tavola comune ; ad un certo punto nel mezzo del pranzo/cena , uno dei commensali prende e dando di matto si alza e se ne va ,,, Poi senza dare o aspettare risposta , su legittimo sollecito , continua sputando nel piatto dove ha mangiato , dicendo peste e corna del cibo , della cuoca e di alcuni commensali ,,, non contento di questo svela le tue private ricette e da fuori sobilla altri/altre , dicendo che tanto le tue cose gelosamente e doverosamente custodite gli vengono spifferate lo stesso ! 
Non puoi paragonare la reazione del commensale allo sputare nel piatto o dire peste e corna del cibo,ma come posso replicare se non portando alla luce quanto ha causato tutto ciò?
Parli di ricette private ma non so a cosa ti riferisci,il forum non è un luogo pubblico,che cosa ci sarà mai di segreto da rivelare?
Affermare di poter conoscere le cose altrui non è sobillare ma una reazione indispettita.

Vi chiedo: è lecito giudicare il passato e su questo %
Si , è perfettamente lecito , se addirittura se ne chiede anche conto - 

Se tu giudichi una persona basandoti su avvenimenti passati a cui non hai preso parte non hai la visione completa dei fatti,non conosci la dinamiche e i trascorsi tra le varie persone,ricordati che in un momento d'ira si possono dire cose che poi,a bocce ferme, si riconosceranno non vere .Non puoi sindacare ciò che c'è stato se non ne sei stato direttamente protagonista e non conosci il "retro delle quinte!
Mr.Silver ci aveva anticipato la sua decisione di %
Questa tua libera ed inesatta ricostruzione dei fatti , non corrisponde invero a quanto abbiamo tracciato sia allora che ora : non è stata data alcuna motivazione ! Siamo d'accordo o no su questo dato di fatto oggettivo ?!,,,  
La mia ricostruzione è esatta ed è relativa alla sua comunicazione di aver riallacciato i rapporti,puoi controllare.
La sua motivazione l'ha data, per te non è valida,per me sì.
Non stava più bene qui,è superfluo per chi o verso chi,è un dato di fatto.

Se ha violato la privacy di Charade
Togli il “se” , e mi stupisco come anche da parte tua , vuoi mettere in dubbio un dato di fatto così incontrovertibile - !
Questo lo abbiamo già chiarito,volevo dire "anche se.."

rendendo pubblica la corrispondenza privata l'ha fatto %
Diamo le giuste parole per quello che è stato senza edulcorare : difendersi non lo fai in quel modo ; giustificarsi , diciamo che si è voluto togliere le sue pietruzze non accettando nessun sano contraddittorio -

Del resto sarebbe interessante conoscere la tua responsabile posizione di fronte alla mirabile domanda di mrs Green , testè fatta e che io riformulo in altra maniera : per te il fine giustifica il mezzo?,,, 
Senza andare a scomodare Machiavelli o chi per esso...a volte sì,potrebbe essere lecito.La reputo in questo caso una reazione impulsiva e giudicando dal tenore dei messaggi non c'era niente di "compromettente",comunque non si dovrebbe fare.


Concludo: le parole pronunciate o scritte anche %
??? Perdonami l'osservazione , ma dimentichi di concludere realmente aggiungendo che magari il giusto senso o la non anarchica incomprensibilità la risolvi col dialogo sempre e comunque e non sbattendo le porte e dando sempre la colpa ad altre/altri -
Sì certo,dialogare è essenziale ma se la controparte non ha più interesse a rapportarsi perchè ritiene di dover parlare con i sordi... dobbiamo prenderne atto e chiudere la parentesi.
Poi ci tengo a dire che le mie sono supposizioni partorite dalla mia mente,non altro.
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2055
Data d'iscrizione : 12.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Azzurra il Mar 30 Giu 2015, 00:43

Buonasera, risolte, almeno in parte, le mie legittime contingenze,
eccomi qui a cercare di rispondere e/o commentare quanto replicatomi da
Charade.


Ho ben capito di trovarmi in - un luogo social - dove l'interesse, seppur dichiarato e innocuo e leale di ciascuno di noi, non andrebbe coltivato (a proposito di fiori e piante Neutral coerentemente non mutanti il loro colore d'origine....), nella misura in cui avrebbe e ha valore unicamente l'interesse e il bene della comunità, nello specifico: l'Arc en Ciel.
Ok, capito.
Dunque, dato che a me "frega un tubo" di andare in giro per il web e ho già spiegato alla grande il perché sono ri-approdata in intopic, se tu Charade, quale utente e membro di questo forum ma anche le altre/i ritenete che il mio restare pure là, in intopic, possa danneggiare il nostro sociale,
nessun problema: non ci entrerò più. 
Ma siamo tutti seri e diamo delle motivazioni pure esse 
serie perché per me sarebbe o é pur sempre un "rinunciare a un mio passo", a una mia iniziativa "per me sana" anche se é una mia successiva scelta, non mi voglio sentire non contenta di me stessa. Come ho detto, sono consapevole che nel web e quindi pure in intopic ci siano, oltre ai cosiddetti buoni, pure i cosiddetti cattivi compreso il moderatore X che non ha danneggiato non solo te Ch. e la carissima Mary ma pure me, però - lo ripeto ancora - sarei rimasta anche là perché é pur sempre anch'esso un mondo che oramai non temo e non mi tocca, pure se qualcuno mi si rivolge in modo ostile o ipocrita.


Nessun problema andarmene via! se per il bene comune = una rinuncia non da sottomessa ma da consapevole di qualcosa che ancora mi é estranea ma fiduciosa. Comunque la "logica della mezza-scarpa" non mi é mai calzata.
Sono entrata talmente poco e di malavoglia che non ho avuto modo di socializzare con nessuno/a, ho solo sentito un ambiente ormai a me estraneo e non più affine ma da coltivare o da scartare.


Ch scrive >>>>c'è pur sempre l'altro/l'altre che in logica di interrelazione , hanno logica priorità -  


Rispondo:
Certamente mi autoassolvo riguardo alla coerenza mia non con faciloneria e allora l'altro/a che ha logica priorità sarà da me severamente ascoltato/a prima che emetta un giudizio sulla mia persona. Parimenti farò io con lei/lui per il suo agire = mondo social.

Invito a usare la parola "coerenza" con cautela e profonda analisi: é una linea di comportamento responsabile ma non un dogma o una schiavitù e per quel che mi riguarda "voglio essere banalmente umana".

Spero di essere stata chiara e avere concluso. Comunque sono qui se avete da replicare -

PS - sono cresciuta, soprattutto grazie a me e la mia mente é più aperta. 
        In una futura prossima o remota eventuale spelonca, per quello che mi riguarda, nessuno mi ci manderà. Preferisco scegliere io e non stare sola -


Ultima modifica di Azzurra il Mar 30 Giu 2015, 01:46, modificato 2 volte (Motivazione : aggiunta frase)

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Charade il Mer 24 Giu 2015, 19:49

Idem X Mrs Azul & mrs Turquoise $ Annali e me e chiunque ,,, : 

Rilascio ultimo punto descritto da evolvere , senza andar qui in giro per altri estranei argomenti ,,, ovvero se non ci manteniamo su un solo pezzo identificato per volta , alla fine nessun di noi saprà mai cosa stiamo discutendo - 
Charade ha scritto: Azzurra Oggi a 3:02 pm Aec-messaggio num#27228
%
Più facile che me ne esca piuttosto che arruolare: %

Ahh , ma la berghem esiste/resiste ancora ?,,, Dopo i mille-mila ban che ha avuto , ha una bella masochistica resistenza - Insomma , non capisco ,,, se i cattivi sono pessimi ed incalcolabili e ti rimangono solo i buoni , allora fanne programmata scelta e portateli dove vuoi , via con te - Vivere alla giornata che senso ha?

Se permetti, pure io comprendo se cresco o decresco 
Cresco e decresco come un'onda che si ricompone e da tempo mi sforzo di essere masochista il meno possibile.In quanto a coerenza: sono abbastanza soddisfatta.
Permesso pienamente accordato , e ci mancherebbe ,,, una certa autoconsapevolezza è il sale del proprio equilibrio interiore ,,, Attenzione però a non cadere nel facile errore di autoassolversi ,,, c'è pur sempre l'altro/l'altre che in logica di interrelazione , hanno logica priorità - 

Azzurra Oggi a 10:06 Aec-messaggio num#27225
Ah bella 'sta deviazione. Io ti ho scritto che %
Azul , qual'è il problema? 
La coerenza motivazionale è come il biglietto della corriera o della mulattiera: personale ed incedibile - 

Tu allo stesso modo , non guardare cosa fan gli altri/altre - Se lo fai , lo fai innanzitutto per te stessa“ -
Se poi mi dici , che lo vorresti fare in allargata “compagnia” , magari per temi comuni in deviante e confondente discrasia , allora visto che questo è un non-luogo senza tempo , allora ti aspettiamo con gli altri/altre ,,, in ogni caso , anche qui , la forza di una motivazione non sta nel numero , ma nella coerenza da essa perseguita - 
+
Azzurra ha scritto:A dire il vero non ne posso più di sentire parlare di - coerenza -.
E' Charade che la nomina quasi sempre, giustamente come punto cardine e spesso
riferita a me..
Non è riferita solo a te , ma a tutte/tutti noi - 

Poi se il problema è il termine ormai inflazionato , usiamone sinonimi , anche se nulla del concetto originario cambia - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9007
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Charade il Mer 24 Giu 2015, 19:43

Mrs Blue , pensando di fare a tutti/tutte cose gradita , per la logica del dover/voler andare fino-in-fondo  , dimentica per semplicità tutto il resto e ti riporto qui le ultime comuni questioni che andrebbero evolute : 

Re: le seggiole comuni ,,, Charade il Gio Mag 28, 2015 7:20 pm 
Charade Teti Ieri a 19:31 Aec-messaggio num#26839
Dirò la mia,confermando quanto a suo tempo avevo già scritto:
non riconosco nessun %
Oso ricordarti che il Silvereo si è autogiudicato e condannato da solo !
Quindi il mio / tuo /ns giudizio e condanna sarebbe ininfluente ma necessario per ratificare- 

A parte questo , avendo acquisito pubblicamente ora la tua opinione , ti si chiede quindi di dirci come ti porresti di fronte ad una situazione in cui ti si vedesse coinvolta in prima persona , poiché : “è facile fare la cuoca nella kambusa degli altri” - 

Considera quindi per analogia a te adeguabile , di essere nella tua cambusa e che qualcuno/a mangi ad una tavola comune ; ad un certo punto nel mezzo del pranzo/cena , uno dei commensali prende e dando di matto si alza e se ne va ,,, Poi senza dare o aspettare risposta , su legittimo sollecito , continua sputando nel piatto dove ha mangiato , dicendo peste e corna del cibo , della cuoca e di alcuni commensali ,,, non contento di questo svela le tue private ricette e da fuori sobilla altri/altre , dicendo che tanto le tue cose gelosamente e doverosamente custodite gli vengono spifferate lo stesso !

Così come per l'analogia del “negozio” da te parzialmente evocata , aggiungi anche quest'altra alla tua visione generale e poi vedi cosa ci puoi dire -

Vi chiedo: è lecito giudicare il passato e su questo %
Si , è perfettamente lecito , se addirittura se ne chiede anche conto - 

Le persone litigano anche se sono amiche e poi %
Si , perfetto , solo che non che stiamo discutendo questo caso visto che non c'è stato nessun positivo superamento -

Mr.Silver ci aveva anticipato la sua decisione di %
Questa tua libera ed inesatta ricostruzione dei fatti , non corrisponde invero a quanto abbiamo tracciato sia allora che ora : non è stata data alcuna motivazione ! Siamo d'accordo o no su questo dato di fatto oggettivo ?!,,, 

Se ha violato la privacy di Charade
Togli il “se” , e mi stupisco come anche da parte tua , vuoi mettere in dubbio un dato di fatto così incontrovertibile - !

rendendo pubblica la corrispondenza privata l'ha fatto %
Diamo le giuste parole per quello che è stato senza edulcorare : difendersi non lo fai in quel modo ; giustificarsi , diciamo che si è voluto togliere le sue pietruzze non accettando nessun sano contraddittorio -

Del resto sarebbe interessante conoscere la tua responsabile posizione di fronte alla mirabile domanda di mrs Green , testè fatta e che io riformulo in altra maniera : per te il fine giustifica il mezzo?,,,

Non ha più replicato alle richieste di delucidazioni?
Cosa mai avrebbe dovuto aggiungere a quanto già esposto?
Questi sono affari suoi e difatti per questa sua incapacità si è autogiudicato e condannato da solo come più volte a voi ricordato - 

Già spiegato e dichiarato il dispiacersi per chi %
Sai benissimo che il dispiacere di una persona che si comporta così non può essere sincero , ed in ogni caso qui si parla di vile fuga e nel caso ascritto anche d'impossibilità a raggiungerlo (luogo illiberale) -

La sua motivazione l'ha data,se sia falsa o vera %
Perdonami se anche per te uso una parola a me cara : Aritanghete !
Una motivazione non è stata data ! Quindi non potendo valutare la verità o la falsità , giocoforza ne constatiamo la reale pretestuosità - 

Concludo: le parole pronunciate o scritte anche %
??? Perdonami l'osservazione , ma dimentichi di concludere realmente aggiungendo che magari il giusto senso o la non anarchica incomprensibilità la risolvi col dialogo sempre e comunque e non sbattendo le porte e dando sempre la colpa ad altre/altri - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9007
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

re-Fase Zero/uno

Messaggio  Charade il Mer 24 Giu 2015, 18:23

,,, ovvero  : Dividi et impera , 
non sulle persone (ovviamente), ma sulle costanti idee ,,,

Così mi verrebbe da dire , vedendo come sistematicamente si deviano acque e sabbie per confondere questioni - 

Come già è successo in zone salvaguardate , apro questo ulteriore spazio , cercando di riportare qui temi sospesi a denominatore comune ,,, rilascio quindi a mrs Green il suo spazio originale ( le seggiole comuni) e da lì dovrò chiedere a mr Bianco di esportare qui i temi dovuti - 


Vi prego di sospendere temporaneamente tutti , fino a quando qui non si avranno le idee chiare su come o cosa  bisogna im-postare - grazie _ 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 9007
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: re-Fase Zero/uno

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum