Che cos'è la "coerenza"?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  annali il Lun 26 Set 2016, 20:08

Eh, già, io supponente...Guarda che ho compreso benissimo, poichè ciò che hai detto lo hai scritto a chiare lettere...non si presta a falsate interpretazioni... 
Girala come vuoi, 
ma resta il fatto che mi dai l'impressione d'aver sprecato il mio tempo...
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6697
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Charade il Lun 26 Set 2016, 19:50

Fuor da ogni mia tendenziosa intenzione il supporre quel che tu comprendi ... Il gioco culturale delle definizioni è quel che più si persegue ... 
Un saluto codificato da qui :

charlie 
india 
alfa 
oscar 


cheers
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  annali il Ven 23 Set 2016, 19:44

Tornando alle "lusinghe" un po' mi viene da ridere... come sono bastate poche parole per esprimere un pensiero ( e nemmeno qui, poi, ma in altra sede...) per scatenare una reazione a catena...
Dimmi, caro Ch., tu saresti per contestare  tali espressioni (o lusinghe come preferite definirle) a mio nome rivolte, definendole, come falsità per "turlupinarmi"???
Avvililente per me, sarebbe... Sad
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6697
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  annali il Ven 23 Set 2016, 19:29

Da Charade il Mar Set 20, 2016 6:36 pm
"La coerenza è sempre identità e non contraddizione dell'uno con se stesso/stessa - 
Ove cedesse la sua natura pura , ivi vi sarebbe contaminazione -"


Una stupida coerenza è l'ossessione di piccole menti, adorata da piccoli uomini politici e filosofi e teologi. Con la coerenza una grande anima non ha, semplicemente, nulla a che fare. Tanto varrebbe che si occupasse della sua ombra sul muro. Dite quello che pensate ora con parole dure, e dite domani quello che il domani penserà con parole altrettanto dure, per quanto ciò possa essere in contraddizione con qualunque cosa abbiate detto oggi.
Ralph Waldo Emerson
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/saggezza/frase-69548>
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6697
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Charade il Ven 23 Set 2016, 19:01

dal controverso forum , old affaire : 


ReZizou21
Le lodi mi rendono umile, ma quando mi insultano so di aver toccato le stelle.
(Oscar Wilde-TIFOSO BIANCONERO)


Mr Rgb = 8 maggio 2012 ... 
Le lodi mi rendono sospettoso , e se quando mi offendono le cose fossero vere , nulla direi e tutto farei per rimediare – <Charade> atifoso ma colorato sportivo 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  annali il Ven 23 Set 2016, 18:30

Teti ha scritto:Etimologia di  "lusinga"
Origine
Dal provenz. lauzenga, che è dal francone *lausinga ; propr. “bugia” •sec. XIII
Ne deriva che colui che lusinga sia un bugiardo,che mente per accattivarsi la benevolenza di qualcuno o tende a cambiarne ( a suo favore) determinati comportamenti.
Se questo è il significato direi che chi lusinga compia un'azione poco onesta.
Altro conto è apprezzare,complimentarsi con qualcuno per la sua indole e per come si comporta,se a monte c'è il puro desiderio di gratificarlo,si tratta di riconoscerne le qualità
positive.
Sta a chi riceve la lusinga capire se sia onesta o meno,basterebbe essere consapevoli delle propria natura e capacità.E questo credo che non sia tanto facile perchè spesso si tende a
ad immaginarsi un "io" che vorremmo ma che è diverso da quello reale

Dipende dal tipo della lusinga, capire se sia onesta o meno...
Certo se mi si dice che sono una "gran bellezza" allora più che lusinga la trovo una presa per "i fondelli"... 
Essere consapevoli della propria natura e capacità: ecco il segreto...incontrovertibile...
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6697
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Conoscere se stessi

Messaggio  annali il Gio 22 Set 2016, 18:41

Dice la tradizione che sul frontone del tempio di Apollo, a Delfi, era incisa la massima”Conosci te stesso”.
Conoscere se stessi? Un incarico che anche a solo intuito risulta faticoso, considerando che l’oggetto dell’analisi è quel complesso di emozioni, stati d’animo, sentimenti, che costituiscono il bagaglio di un essere umano.
La maggior parte delle correnti filosofiche di pensiero, gli insegnamenti religiosi, le grandi dottrine umanistiche, gli studi psicologici, primi fra tutti quelli sviluppati dalle moderne tecniche di “autoconoscenza”, hanno tutti promosso a primo traguardo la conoscenza di sé stessi, sottendendo l’intenzione di portare l’essere umano a conseguire una maggiore consapevolezza di sé.
Nel campo delle scienze psicologiche, in particolar modo in seno alla psicologia cognitiva, fino a qualche decina di anni fa, l’attenzione era posta sull’intelligenza, intesa come capacità di raziocinio, come insieme di strategie di programmazioni basate sui dati desunti dalla realtà.
Gli ultimi orientamenti della psicologia hanno invece iniziato a porre l’accento sul fatto che le nostre azioni non sono propriamente motivate da un calcolo razionale e che qualora avvenisse ciò sarebbe comunque un processo che si sovrappone a una pulsione emotiva.
In sintesi “quello che facciamo è dettato in primo luogo da ciò che sentiamo, e che le nostre azioni determinano a loro volta, in buona sostanza, la nostra identità”. Quello che noi essere umani siamo, dipende più da quello che “sentiamo” che da quello che “pensiamo”.
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6697
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Teti il Mer 21 Set 2016, 18:38

Etimologia di  "lusinga"
Origine
Dal provenz. lauzenga, che è dal francone *lausinga ; propr. “bugia” •sec. XIII
Ne deriva che colui che lusinga sia un bugiardo,che mente per accattivarsi la benevolenza di qualcuno o tende a cambiarne ( a suo favore) determinati comportamenti.
Se questo è il significato direi che chi lusinga compia un'azione poco onesta.
Altro conto è apprezzare,complimentarsi con qualcuno per la sua indole e per come si comporta,se a monte c'è il puro desiderio di gratificarlo,si tratta di riconoscerne le qualità
positive.
Sta a chi riceve la lusinga capire se sia onesta o meno,basterebbe essere consapevoli delle propria natura e capacità.E questo credo che non sia tanto facile perchè spesso si tende a
ad immaginarsi un "io" che vorremmo ma che è diverso da quello reale
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2029
Data d'iscrizione : 12.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Charade il Mar 20 Set 2016, 18:36

La coerenza è sempre identità e non contraddizione dell'uno con se stesso/stessa -
Ove cedesse la sua natura pura , ivi vi sarebbe contaminazione -

nb.,
… è bene porsi o farsi domande , ma ancora più bene è tentar di gestire risposte -

ps.,
Se il soggetto della coerenza è implicitamente individuabile (l'io se stessi) , quello della lusinga chi è , cos'è?
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Teti il Mar 20 Set 2016, 17:57

Ciao Azul!
Se la coerenza cede alla lusinga per me non è più coerenza,diciamo forse opportunismo?
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2029
Data d'iscrizione : 12.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Azzurra il Mar 20 Set 2016, 11:44

La coerenza cede alla lusinga?
avatar
Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4334
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Charade il Gio 21 Gen 2016, 18:40

Re: le seggiole comuni ,,, annali Ieri a 20:06 Aec-messaggio num#31164
Con la storia della "coerenza" avete"inondato" da sempre queste pagine...
Indipendentemente da cosa sia composta l'inondazione , issa non è mai abbastanza soprattutto se c'è un mondo irrazionale che preme sempre a porte e finestre

Ma dite un po': coerenti si nasce o si diventa?
Ambedue le cose !
Devi avere una base genetica supportata poi dall'ambiente che ne determina l'esaltazione o la deprivazione - Così come ovviamente per tutto ! 

Me lo domando perchè sto pensando voi ci siate nati con questo dono che vi portato appresso...
Rivaluta per quanto sopradetto -

Coerenti, sempre, a qualunque costo...
Si , poiché questa è la regola madre che regola tutti i giochi-figli 

senza domandarsi mai sia giusto o sbagliato il pensato, le convinzioni, i giudizi espressi su fatti o su persone... sempre sicuri di es%
No , cosa dici , la regola è sempre presente per garantire con il necessario dubbio se si è in carreggiata oppure no - 

Per conto mio rimane valido quanto espresso in Sezione "amanti di Sophie et Marianne", e cioè:
Aec-messaggio num#28489
Se per coerenza si intende il tenere fede alle proprie idee e ai propri ideali, si dovrebbe tener conto, (grazie alle esperienze) che non e%
Non si può estrapolare un testo da altra parte con altro significato, per poi applicarlo a tutto quello che cade nella bisogna corrente - Lì dove l'hai citato ti era stato risposto e mai da te più corrisposto - 

A parte che già me ne ero scusata e assunta piena responsabilità, nel caso del "non aver fatto il quanto detto".%
Le tue scuse per parte mia sono state accettate a condizione che si spera in prossima occasione tu faccia più attenzione, poiché se uno/una si scusa , ma poi ricade nel medesimo errore , allora a che serve ?

quindi richiamo a me il diritto di ripensarci prima dell'agire: sempre. *Suonare la "grancassa" a un mod. illiberale.
Il quindi non è conseguenziale !... “Errare humanum est, perseverare autem diabolicum” -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Charade il Lun 11 Gen 2016, 18:57

Questo che introduci fa parte di quel “nesting” o looping” , spiraliforme delle cose su loro stesse ,,,
Particolare processo mentale che rischia di deportare il pensiero in ambiti irrisolvibili ,,, 

Simili a questo c'era il famoso classico , derivante dall'uomo dalle spalle larghe , uno dei più grandi amanti di Sophie , vissuto circa 2500 anni fa , quando dicendo : “io sono un bugiardo” , presupponeva quindi che essendolo, lo potrebbe essere , anzi che no ,,, come potrebbe in maniera perfettamente ambivalente non esserlo ,,, Da qui non se ne esce , se non si distingue , ciò di cui si parla (soggetto) ,da ciò che è l'oggetto del parlare -

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Azzurra il Lun 11 Gen 2016, 13:19

La coerenza non e' sempre positiva.
Se si riferisce al pensare e agire di una mente irrazionale o a un animo egoista e malvagio, dara' coerentemente - nel tempo - risultati dannosi e negativi.



avatar
Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4334
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Charade il Lun 31 Ago 2015, 19:08

Indro Montanelli disse che la coerenza è la virtù degli imbecilli.
Charade disse che Indro Montanelli , se ha detto una cosa così , ha detto un'imbecillità !

Ora lasciamo perdere chi dice cosa , e diciamo che magari la frase non l'ha detta neppure lui , ma un altro !,,, A parte quindi lo scambio di persone e di citazione, diciamo che questo è un classico caso da logic trapped , ovvero si mette in bocca ad un presunto vip una frase , a garanzia di una presunta verità , cosa che invece è tutta da appurare soprattutto nel generale contesto per cui la si era formulata -

Giuseppe Prezzolini,,, il vero autore ed uomo del suo tempo tra le due guerre , si riferiva a tutti quei politici ed idealisti del suo tempo che non cambiavano mai idea (il contesto) , ma generalizzando ha confuso gravemente due concetti ( idealismo e coerenza ) molto differenti tra loro -

Se per coerenza si intende il tenere fede alle proprie idee e ai propri ideali, si dovrebbe tener cont%
Perfetto , ma siccome per coerenza s'intende tutt'altro che non implica nessuna fede assoluta, ossia la negazione degli assoluti , allora la frase in chiave relativa , diventa certamente senza condizioni in questo modo : 

Per coerenza si intende il tenere conto , grazie alle esperienze empiriche , che un’idea o un sistema di idee è valido finché non c'è un'altra idea o sistema d'idee che li sostituisca -
( attuale essenza di un vero spirito scientifico ) 

Una mente razionale non dovrebbe ricercare al di là della propria ritenuta perfetta coerenza%
Una mente se razionale esclude di per sé di poter essere perfetta , quindi c'è una contraddizione in termini , già dal preambolo - Poi cos'è una domanda o un'affermazione ?

Cominciamo a togliere la contraddizione e rifare la domanda un po' più comprensibilmente :
Una mente razionale , ricercando il massimo grado di coerenza possibile deve cambiare idea, quando altre idee siano coerentemente validate ?

Ecco in questo caso la risposta è : Si !
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 8388
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Tornare in alto Andare in basso

Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  annali il Sab 29 Ago 2015, 13:07

Indro Montanelli disse che la coerenza è la virtù degli imbecilli.

Se per coerenza si intende il tenere fede alle proprie idee e ai propri ideali, si dovrebbe tener conto, (grazie alle esperienze) che non esiste un’idea o un sistema di idee valido in maniera assoluta in qualsiasi circostanza.
Una mente razionale non dovrebbe ricercare al di là della propria ritenuta perfetta coerenza personale, il massimo umanamente raggiungibile e inseguirlo, cambiando atteggiamento e idea, quando le condizioni siano giustificate?
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 6697
Data d'iscrizione : 06.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che cos'è la "coerenza"?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum