BABILONIA:DIVINITA' CREATRICI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

BABILONIA:DIVINITA' CREATRICI Empty BABILONIA:DIVINITA' CREATRICI

Messaggio  annali


 
Quando a Babilonia giunge la primavera, la città si prepara a celebrare il rito del Nuovo Anno.
È all’alba del primo giorno del mese Nissanu,  che il potente sacerdote apre il grande portone del tempio di Marduk, il dio per cui è stato edificato. Il portone viene aperto soltanto una volta all’anno, in occasione della festa del Nuovo Anno che dura dieci giorni.
 Il secondo giorno il sacerdote, dopo essersi purificato nell’acqua dell’Eufrate, due ore prima dell’alba, scosta la grande tenda che nasconde la  statua di Marduk e recita una preghiera. Chiede al dio di accordare favori a Babilonia.
Il terzo giorno si alza tre ore prima dell’alba e dispone che un orafo, un fabbro e un falegname fabbrichino due statuette alte sette dita disposte per traverso, una in legno di cedro e dovrà reggere un serpente, l’altra in legno di tamarisco e porterà uno scorpione. Entrambe ricoperte di lapislazzuli e di pietre preziose, vestite poi di rosso e infine poste nella cappella della divinità Madanu.
Al mattino del quarto giorno tutta la corte e gli altri sacerdoti entrano nel tempio, dando inizio alla cerimonia.
Il gran sacerdote, giunta la sera, per la prima volta recita tutto  l’Enuma Elish, il Poema della creazione. Poi con voce cantilenate, nel silenzio assoluto richiama l’elenco dell’increato.

“ Tiamat è la divinità creatrice di tutto, quando la Terra era avvolta dalle nebbie che si sono diradate con il sorgere del Sole. I primi dei a prendere forma sono stati gli dei dell’alluvione, seguiti da Anshar, l’Orizzonte del Cielo e Kishar, l’orizzonte della Terra, dalla cui unione nacque il cielo, Anu e da lui prese forma Ea, dalla cui unione con Damkina nacque Marduk".
La voce del sacerdote si fa più tonante quando racconta di come Tiamat, la generatrice, volendo distruggere gli altri dei, chiamò a sé un esercito di draghi, serpenti giganti, cani e leoni feroci. Gli dei furono presi da terrore, solo Marduk che non temeva l’esercito di mostri si scagliò sugli avversari.
Quando Tiamat aprì la bocca per divorarlo egli vi introdusse il vento terribile e la tempesta, così che essa non potesse accostare le labbra e rimase con la bocca spalancata. Allora Marduk scoccò una freccia che le lacerò le viscere, le attraversò, colpì il suo cuore.
Il corpo di Tiamat venne tagliato in due parti: una formò un nuovo Cielo, l’altra la nuova Terra. Con i suoi seni e la testa creò le montagne e dalla sua saliva originò la pioggia e la neve. Dagli occhi della dea sconfitta egli fece sgorgare il Tigri e l’Eufrate.
Con l’altra metà formò la volta celeste e stabilì il percorso del Sole, della luna e delle stelle, immagine e rappresentazione degli dei.
Quindi determinò l’anno, e per ognuno dei dodici mesi, fissò tre stelle brillanti, per un totale di 36 stelle principali chiamate “ Consigliere”.
Dopo aver stabilito il tempo attraverso le costellazioni creò la Luna, alla quale fu affidata la  notte e la misura del tempo.”
È su di essa che i sacerdoti basano il calendario e fissano l’inizio dei mesi e l’inizio del nuovo anno.

Un popolo intero si riunisce, l’ultimo giorno, in corteo processionale, guidato dal re in persona, accompagnando la statua del dio Marduk sul suo carro ricoperto di oro e pietre preziose, seguito dai carri degli altri dei, attraverso le vie di Babilonia.
Raggiunte le sponde dell’Eufrate, le divinità vengono poste sulle rispettive imbarcazioni e il corteo riparte sul fiume.
Raggiunto il tempio che si trova al centro di un grande parco, ricoperto di piante e fiori, vi poseranno le statue, e qui verrà ricordata la grande vittoria di Marduk sul caos.
Così l’inizio dell’anno verrà legato all’inizio dell’universo, la rinascita della natura verrà legata alla nascita del cielo e della terra.
 
 

 
 
 
annali
annali
Senior
Senior

Messaggi : 9362
Data d'iscrizione : 06.06.13
Località : laghi

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum