GEOMETRIA SACRA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

GEOMETRIA SACRA Empty GEOMETRIA SACRA

Messaggio  annali


 
 
IL DODECAEDRO
 
Si chiama così il solido costituito da dodici facce pentagonali. Dodici pentagoni che si toccano per un lato e collegati da una spirale si raddrizzano e si uniscono nello spazio, formano un dodecaedro.
Il numero CINQUE per dodici volte.
Il cinque secondo i Pitagorici, è il centro, l'armonia, il matrimonio fra il principio celeste il 3, e il principio materno terrestre, il 2.
E' anche, come mostra il famoso disegno di Leonardo, il simbolo dell'uomo perfetto: l'uomo-microcosmo.
I pentagoni esprimono la sezione trasversale del DNA e la simmetria generale del corpo umano.
Il dodici è il numero delle divisioni spazio- temporali: il prodotto delle quattro direzioni per le tre dimensioni. Rappresenta dunque, l'universo intero.
Dodici per cinque uguale a sessanta e di sessanta anni sono i cicli lunare e solare.
Inoltre se si scompongono le facce pentagonali in trenta triangoli, otterremmo un solido di 360 elementi,tanti quanti sono i giorni del tempo siderale e i gradi della circonferenza.
Per qualche motivo, però, la conoscenza del dodecaedro, parve pericolosa per i pitagorici. Gli altri quattro solidi: tetraedro, cubo, ottaedro, icosaedro, si immaginava costituissero il mondo, terra,fuoco aria, acqua. Il quinto solido regolare, pensarono corrispondesse solo alla sostanza dei corpi celesti (da qui la nozione “quintessenza”) .
La gente comune doveva essere tenuta all’oscuro dell'esistenza del dodecaedro, associato misticamente al cielo, l'immagine, la formula, il numero, l'idea del cosmo.
annali
annali
Senior
Senior

Messaggi : 9362
Data d'iscrizione : 06.06.13
Località : laghi

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum