GIOVANNA D'ARCO E LE VOCI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

GIOVANNA D'ARCO E LE VOCI Empty Re: GIOVANNA D'ARCO E LE VOCI

Messaggio  Charade

Urca ,,, un'altra che sente le voci ed ammazza a destra ed a manca al grido di : lo vuole iddio ,,, cioè quello stesso delle tavole mosaiche o un altro ? ,,, mah boh ,,,  scratch 


Charade
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 14285
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 40
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

GIOVANNA D'ARCO E LE VOCI Empty GIOVANNA D'ARCO E LE VOCI

Messaggio  annali


 
Giovanna, che tutti chiamano Janette, nasce in un piccolo villaggio francese sulla riva sinistra della Mosa, probabilmente nel 1412. Cresce senza saper leggere né scrivere, ad eccezione del proprio nome.
La Francia è divisa, il nord e l’ovest sono in mano del re inglese, che rivendica il trono francese.
A Domremy, il paese di Giovanna, si trova il grande bosco dove si erge il cosiddetto “albero delle fate”, ed è qui che ode per la prima volta le voci dell’arcangelo Michele, protettore della Francia, e di santa Caterina, che la incitano ad adempiere la volontà di Dio di liberare il suolo francese. Le indicazioni sono precise: Liberare la città di Orleans sotto assedio dei nemici inglesi.
Giovanna, della quale nel frattempo cominciano a circolare leggende, si reca da Carlo di Valois, il Delfino erede al trono di Francia. Gli si presenta vestita da uomo, con i capelli a caschetto e Carlo, incline a subire l’influsso scaramantico e religioso, spera di raggiungere la liberazione del regno per mezzo delle predizioni della fanciulla. Si fida, non la considera una delle solite veggenti e profetesse, è diversa, lei desidera andare in guerra, a combattere per la Francia.
Per questo la arma, le assegna uno stendardo bianco e un corpo militare.
Da questo momento sarà chiamata la “ la Pulzella” ossia la vergine. I combattenti però sono divisi, alcuni la considerano l’inviata di Dio, altri un’eretica e una strega.
In sella a un cavallo bianco, guida attacchi ripetuti agli inglesi e infine, riesce finalmente a liberare Orleans. Sempre più motivata e convinta del sostegno divino, con le armate di Carlo di Valois conquista una roccaforte dopo l’altra, fino alla grandiosa vittoria di Patay nell’estate 1429. La consacrazione del Delfino come re, avviene il 17 luglio1429, che assume il nome di Carlo VII di Francia.
La strada verso Parigi è spianata. Le truppe inglesi si ritirano, Giovanna è a un passo dal suo scopo, ma ignora le trattative in corso nel palazzo, e, senza rispettare la richiesta di temporeggiare in attesa di sviluppi, decide di muovere in armi verso la città. Durante i combattimenti viene ferita e l’armata costretta alla ritirata.
Alla ripresa dei combattimenti è catturata dai nemici. L’armata di Carlo VII e la Francia hanno perso il loro paladino prestigioso, l’emblema della riscossa, gli inglesi hanno guadagnato una strega da condannare al rogo.
Il processo inizia nel gennaio 1431, con l’imputazione di stregoneria, modificata poi in eresia. La Pulzella è rinchiusa in una prigione non sotto la giurisdizione ecclesiastica, come imporrebbe un processo per eresia. Dopo tre mesi di udienze, Giovanna è condannata come bestemmiatrice, strega, eretica, invocatrice del diavolo.
Per volontà di Dio, Giovanna è condannata a morire bruciata sul rogo, come vuole la “ lex Iulia de Maiestate”.
Viene accompagnata sulla piazza del vecchio mercato, dove l’attende una catasta di legno. Ha solo diciannove anni e veste lunghi abiti bianchi. La gran quantità di legna sprigionerà alte fiamme che l’avvolgeranno senza permettere al fumo di intossicarla e farle perdere i sensi. Aveva chiesto una croce e un soldato inglese, impietosito, ne realizza una legando tra loro le schegge di un bastone. La gente piange commossa, Giovanna muore tra le fiamme.
annali
annali
Senior
Senior

Messaggi : 9362
Data d'iscrizione : 06.06.13
Località : laghi

Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum