Green economy :

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il futuro mobile che verrà …

Messaggio  Charade il Ven 04 Mag 2018, 19:01

Molti costruttori d'auto stanno spingendo veramente forte nella direzione (obbligata!) della mobilità con combustibile “elettrico” … Il problema , lo sanno tutti quelli che lo vogliono sapere , non è tecnologico , ma economico , ossia fino a che non si prosciugherà l'ultimo pozzo di petrolio , allora non sarà “conveniente” smantellare tutta una società , che da quasi un secolo è basata su questa fonte energetica -



Tutto il battage sull'elettrico , più che altro mediatico , deriva solo da predisposizione non convinta all'idea finale … Si fosse con l'acqua alla gola ed il petrolio ai minimi termini , allora sì , che si farebbe qualcosa di realmente serio e socialmente capillare …  


Altro versante di studi ed impiego o spreco di risorse forse fallimentari , è la disposizione alla guida automatica (!?... ) , questione che provoca più problemi aggiunti che soluzioni , ossia mai a nessuno verrebbe in mente di salire su un aereo tipo drone , dove il pilota è seduto in un ufficio remoto , o peggio ancora , dove il pilota (non umano ma siliceo) è installato direttamente a bordo …  


Ovviamente non è ,proprio da parte mia , uno sparar a zero sul progresso che deve avanzare in ogni caso, ma semplicemente un dover riconsiderare che l'automazione selvaggia, che esclude l'essere umano , alla fine provoca più disastri che soluzioni … Il buon Isacco di Asimov memoria , predisse con le sue inarrivabili leggi tutte queste ricorrenti questioni … Scienziati ed esperti del web , ne hanno o danno ancora diverse versioni … Noi (umani) speriamo che ce la caveremo , anche se storicamente è più che accertato , come un popolo “inferiore” , soccombe sempre ad uno superiore , carbonio o siliceo che sia -

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Charade il Lun 19 Feb 2018, 19:07

Re: Green economy : spitfire il Ven 16 Feb 2018, 22:56 Aec-messaggio num#41476
Ripropongo un'osservazione che non mi appartiene ma interessante come tema di studio:
Avete mai pensato come fa una mosca a volare tutto il giorno - si, la banale mosca impicciona difficile da prendere senza usi di insetticidi e quanta energia "consuma" per stare sempre in volo,
Uhmm , pur avendoci giocoforza fatto caso , non mi risulta che letteralmente voli tutto il giorno , se non alla continua ricerca del cibo di cui cibarsi … dopodiché , rimane lì senza scollarsi come una tignosa mosca appunto …

Da un punto di vista biologico-energetico , il progetto vita , da tutti conosciuto ed a tutti gli animali applicato, ha trovato la soluzione del cosiddetto ed auspicabile motore ad acqua (!) , mediato da una ambivalente molecola catalizzatrice che si trasforma da una formula ad un altra ( Atp in Adp cycle ) ovvero da accumulatore prima e da generatore dopo , in necessaria presenza d'acqua -

con rilascio d'energia precedentemente accumulata , tramite zuccheri , alimentazione ed in ultima analisi , energia solare … vero e proprio motore primo , almeno finché illo dura (stimati 4.5 miliardi d'anni ancora ) quindi scialiamo-


e quanta precisione nei cambi di direzione (praticamente istantanea)
Si , soprattutto nell'infastidire la propria vittima di turno … efficientissima Ahh ahh – D'altronde poteva essere diverso ?... Una costante delle regole biologiche è che se non si è efficienti allora ci si estingue – La domanda da porsi sarebbe diversa : può una mosca decidere o scegliere di non farlo senza averne conseguenze ?

saluti energizzati da qui, senza mosche
Sempre saluti moschicidati siano … e dove non arrivasse questa ,

allora facciamo lavorare quest'altra ,


ovvero giochiamoci la carta corrispondente : 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  spitfire il Ven 16 Feb 2018, 22:56

Ripropongo un'osservazione che non mi appartiene ma interessante come tema di studio:

Avete mai pensato come fa una mosca a volare tutto il giorno - si, la banale mosca impicciona difficile da prendere senza usi di insetticidi e quanta energia "consuma" per stare sempre in volo, e quanta precisione nei cambi di direzione (praticamente istantanea)



saluti energizzati da qui, senza mosche Smile


Ultima modifica di spitfire il Ven 16 Feb 2018, 23:08, modificato 1 volta (Motivazione : auto-correzione 2)
avatar
spitfire

Messaggi : 314
Data d'iscrizione : 03.09.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Tara il Gio 15 Giu 2017, 19:31

Fra 100 anni sei bello che andato tu.
Io invece mi farò scorrazzare cn il tele -trasporto in giro per le galassie  
study

Tara
Senior
Senior

Messaggi : 6878
Data d'iscrizione : 10.07.13

Torna in alto Andare in basso

hyperloop … il trasporto che verrà …...

Messaggio  Charade il Gio 15 Giu 2017, 18:43

Se si pensa che in capo a cent'anni il petrolio finirà ( ma anche prima ) , allora questa mondiale società interamente basata su tale fonte energetica , diciamo che morirà … Ovviamente la conversione ad altro , soprattutto fonti rinnovabili , ci sarà , ma con la cecità politico-economica attuale , appunto fra 40 % 50 anni , si vivrà un tracollo economico che le attuali crisi mondiali parranno una pernacchietta giocosa -


Solo a dirne una : i trasporti aerei senza cherosene , non saranno possibili , idem tutti i veicoli basati su motori a “petrolio” … ci dovrà senz'altro essere una progressiva riconversione a quelli elettrici , con ovvio efficientamento del sistema di batteria od accumulo di corrente … Per mare con navi , purtroppo ci potrà essere la proliferazione del nucleare , per terra un sistema di trasporto rivoluzionario chiamato hyperloop , permetterà di coprire distanze notevoli con tempi aerei (~ 1000 km/h !) … ad esempio il Milano-Roma , in meno di mezz'ora !...

Infine , ma qui siamo sul futuristico , ci sarebbe il tele-trasporto di fantascientifica memoria ( star trek o la “mosca” docet ) … in soldoni si tratterebbe di “leggere” un oggetto senziente o meno e riprodurlo altrove … già esiste con la tecnologia clone ; se si affinasse tale pratica facendo corrispondere il processo di lettura informazione , trasmissione della stessa in un altrove voluto distante a piacere , seguito da scrittura ( una sorta di sofisticatissima stampante 3 o 4D) allora se tutto ok , il cerchio si chiuderebbe , non prima di aver ovviamente distrutto l'originale in lettura , per non avere doppioni -  Shocked
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Charade il Mer 25 Gen 2017, 19:33

Re: Green economy : Teti Ieri a 19:51 Aec-messaggio num#36667
La logica d'investimento e il potendolo fare sono un'utopia,la maggior parte degli italiani non se lo possono permettere.
In teoria lo potrebbero , visto che i lilleri per i medesimi ci sarebbero ma per prudenza o timor di incerto futuro si risparmiano -

Poi cosa ci vorrebbe , accendi un mutuo di un fantastiliardo e poi non lo restituisci , così come hanno fatto tutti quelli che stanno facendo fallire le banche con le famigerate “sofferenze” … Tanto poi pagano tutti gli italiani ! …
Nota bene : Occhio che la regola è che il prestito deve essere altissimo , che poi ti servirà per pagare il fior fiore degli avvocati e corrompere i magistrati, altrimenti se chiedi 5 lilleri , non ti lascian neanche gli occhi per tingere … ( vabbeh sai già ) -

Io ho messo i pannelli solari e lì mi sono fermata perchè se avessi dovuto fare tutto il resto avrei dovuto buttar giù la casa e rifarla di sana pianta.
Lo stesso ha fatto questo mio amico montanaro , appena in tempo prima che il cieco e dannoso stato italiano disincentivasse i forti sconti sul solare … Coi soldi risparmiati ha potuto fare le altre modifiche secondo il budget preventivato ( che vabbeh , con la moglie quasi-benestante che si è trovato , era comunque medio alto ) -
nb.,
con il surplus d'energia che lui re-immette in rete elettrica , quell'investimento risulta essere anche una fonte di alterno reddito , piccola nel suo genere , ma lilleri pure quelli -

....è tutto bello è tutto vero ma quando metti i piedi per terra mancano i lilleri!!!

Ahh ahh , i lilleri … che basta farli assomigliare ai lallero di Turquoise e tutto gira normale …

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Teti il Mar 24 Gen 2017, 19:51

La logica d'investimento e il potendolo fare sono un'utopia,la maggior parte degli italiani non se lo possono permettere.
Io ho messo i pannelli solari e lì mi sono fermata perchè se avessi dovuto fare tutto il resto avrei dovuto buttar giù la casa e rifarla di sana pianta.
....è tutto bello è tutto vero ma quando metti i piedi per terra mancano i lilleri!!!
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 12.07.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Charade il Mar 24 Gen 2017, 19:02

Re: Green economy : Teti Ieri a 19:34 Aec-messaggio num#36641
...insomma...osservazioni giuste ma un tantinello difficile da mettere in pratica,i costi sono esorbitanti e uno stipendio medio non li può sopportare!
Lo credevo anch'io , ma nella lunga serata , il padron di casa e relativa signora mi esplicarono che il tutto va visto in una logica d'investimento , sempre ovviamente potendolo fare , ovvero avendo i capitali iniziali ma soprattutto le idee non esiziali -

Magari (parlo per noi) invece di girottolare in maniche corte non sarebbe meglio indossare qualche maglione e abbassare il termostato,ringrazierebbe anche l'ozono!
Forse non mi ero ben spiegato , ma nel caso indicato , a condizione verificata ( termostato ridotto ai minimi termini ) l'ozono dalle sue alte sfere insieme con Elio senza le storie tese , era lì fuori che ci faceva la ola di ringraziamento –

Il corpo umano con i suoi circa 40 gradi è già di per sé un calorifero ambulante ; doppi vetri a superficie ridotta con la living-room esposta a sud , il recupero di calore interrato ed irradiato dal pavimento , le pareti rigorosamente di legno , il tetto ricoperto di celle solari ad accumulo termoelettrico ,,, Cioè io stavo male con tutto quel tepore sigillato e ben conservato -
Alla mia sciocca domanda , se si potesse abbassare il termostato , mi dissero : quale ?... Spogliati che facciamo prima -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Teti il Lun 23 Gen 2017, 19:34

...insomma...osservazioni giuste ma un tantinello difficile da mettere in pratica,i costi sono esorbitanti e uno stipendio medio non li può sopportare!
Magari (parlo per noi) invece di girottolare in maniche corte non sarebbe meglio indossare qualche maglione e abbassare il termostato,ringrazierebbe anche l'ozono!
avatar
Teti
Graduate
Graduate

Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 12.07.13

Torna in alto Andare in basso

poncho house ...

Messaggio  Charade il Gio 12 Gen 2017, 18:59

Re: meteo-mare sud misterred 11 gen '17 21:41 Aec-messaggio num#36545
Si, brrrrrr
E io mi sono realizzato un poncho "fai da me" da indossare a casa. Confesso che tiene caldo.
Sempre in materia di consumo energetico , sarebbe più appropriato mettere possibilmente il "poncho" più che addosso , alla casa di propria d'abitazione , un investimento che nel tempo si ripaga comunque , adottando doppi od anche triple vetri , coibentando il tetto e sigillando o sezionando tutte quelle zone a frequente scambio di calore , doppio ingresso e metratura finestre in primis , sennonché anche la loro disposizione cardinale - 
In case di montagna d'amici , fan così e straordinariamente , dentro stanno con le magliette corte di cotone leggero !
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Goat and cabbage ...

Messaggio  Charade il Gio 17 Nov 2016, 19:25

Una verde economia , basata su una moneta virtuale quanto vale o quanto varrebbe ?

La nascita del primo “soldo” era nata o determinata dal fatto che uno scambio ad esempio tra capra e cavoli , non poteva mai essere alla pari …

Il venale mediatore (la pecunia) appunto determina quanto valore bisogna dare al generico uno rispetto all'altro , ovvero quanto “lavoro” occorra nel produrre un bene generico in confronto ad un altro …

Fatti i dovuti raffronti o confronti , le finanziarie società moderne arrivate fin qui dall'alba dei tempi , determinano praticamente a muzzo , questi rapporti che a molti di noi che non siamo economisti di mestiere , già appaiono belle e che sbilanciatamente bizzarre …

Se poi si pensa che c'è una ulteriore logica perversa nella logica dell'aumento , che tutto vuol dire , ma nessuno potrà mai dimostrare che sia giustificato , allora se ne prende misura di come : “borse” , alta o bassa finanza e/o società economiche tutte , alla ricerca del “guadagno” siano totalmente fuori controllo !

Invero , il valore nel produrre un dato bene è e sarà sempre una variabile , nel senso che può o potrà in un indeterminato futuro essere prodotto con più velocità o facilità , ma ciò non giustifica che il valore di una “capra” o di un “cavolo” possa in assoluto cambiare rispetto alla sua funzione basale -

Il calcolo malevolo del capraio o del cavolaio è nell'alzarsi una mattina e decidere che si vuole guadagnare di più per fare legittime maggiori nuove cose … ed allora la capra che costava un tanto , ora se la fa pagare un tanto in più … idem per conseguenza il cavolaio …


Alla fine di questo ipotetico tandem virtuale o in parabolica essenza : globale , il soldo che ne doveva determinare un costante valore assoluto, lieviterà irrazionalmente anch'esso ... quindi non basterà più un soldo , ma sempre un soldo in più ,,, e così via alla via incontrollatamente … 


Saluti economicizzati da qui ...  zen
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

condizionatore low cost

Messaggio  Charade il Ven 22 Lug 2016, 19:16

Osservate questo filmato : 


Sembrerebbe l'uovo di Colombo , adatto o adattabile agli ambienti poveri , ma ti voglio vedere a circolare con una autovettura con ai finestrini questa cosa ... ahh ahh , spero che il principio validissimo venga meglio sfruttato in altra maniera ... come per tutte le cose occorre pensarci ... sai mai ? 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  misterred il Ven 15 Lug 2016, 19:43

ok, cercherò l'articolo in questione.

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwjH6KCH8_fNAhXhJ8AKHQ4VANgQFggjMAA&url=http%3A%2F%2Fwww.greenme.it%2Finformarsi%2Frifiuti-e-riciclaggio%2F1844-dalla-dissociazione-molecolare-una-soluzione-al-problema-dei-rifiuti&usg=AFQjCNEGlqBWglxutqPst2HDnHdmel9HkQ
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 60
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Charade il Ven 15 Lug 2016, 19:41

Uhmm per quel che so , non esistono inceneritori ecologici propriamente detti ,,, Tutto si gioca sui filtri dei pericolosi particolati ,,, Ripeto , se hai articoli specifici , dichiarane la fonte , magari sono solo ancora a livello di studio secondo la logica : prima dichiaro e poi vedo se c'è un pollo di finanziatore che unge il mio portafoglio ,,, occhio che in questi campi funziona anche così -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  misterred il Ven 15 Lug 2016, 19:33

E' (o dovrebbe essere) un impianto, una specie di inceneritore, che però, a come dicono,
non inquinante e non rilasciante diossina o altre polveri tossiche.
Servirebbe per smaltire in maniere ecologica i rifiuti cittadini.
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 60
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Charade il Ven 15 Lug 2016, 19:30

Se c'è un articolo associato pubblica pure , che non so a cosa tu ti riferisca ... 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Gassificatori a dissociazione molecolare al plasma

Messaggio  misterred il Ven 15 Lug 2016, 13:39

Cosa sono? Servono per mantenere pulito l'ambiente?
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 60
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Forse ci siamo

Messaggio  Charade il Mar 14 Apr 2015, 18:51

Batterie che si ricaricano rapidamente ( si parla di 1 minuto ! ) e che possono supportare numerosi cicli di ricarica sono la necessaria frontiera per far fronte alle tecnologie sempre più portatili ( smart-phone , i-pad , notepad , fotocamere etc ) 

Sembra che i sempre prolifici ricercatori/trici delle università (Stanford University) hanno tirato su tale necessario accessorio basato non più sul pericoloso 'litio' ( per via di autocombustioni ed addirittura esplosioni dell'elettrolita) , ma sul più disponibile e sicuro alluminio (derivato in ioni ) -  

In termini numerici c'è un salto di prestazioni da 100 a 7500 cicli di ricarica prima di aver problemi sulla capacità assoluta - C'è purtroppo un piccolo ma forse grande scoglio ancora da superare , ossia la soglia del voltaggio che è ancora relativamente bassa ( 2 volt , la metà di quello che servirebbe) -

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Charade il Mer 07 Gen 2015, 19:38

Come annunciato , ecco altri dettagli di una tecnologia che si spera prenda piede e che magari certi governanti illuminati (ma non quelli attuali) valorizzino ed incentivizzino maggiormente ,,, 

Altezza dell'alberello circa 11 metri per un ingombro diametrale di 8 metri circa ,,, Ogni foglia-turbina genera elettrica energia con brezze lente anche di soli 2 metri al secondo (meno di 8 km/h) e tutte insieme potrebbero fornire oltre i 3 kw/h ( 3,3 kw sono i contratti domestici ) 

Il costo ovviamente è per ora elevato (~ 30.000 € ) , ma le leggi del mercato e i suddeti politici non futuro-tassanti , potrebbero abbatterlo ad un decimo del valore nominale !

Le prospettive su metropoli piene di parchi e boschetti simili , oppure inglobate come spartitraffici cittadini o meglio ancora autostradali ne prospettano usi e rese eccezionali , altro che ! 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Azzurra il Mar 06 Gen 2015, 21:48

Per me le pale eoliche di per se' non sono antiestetiche, sempre se collocate con criterio, ovviamente.
Pensando poi che sono ecologiche contrariamente alle terribili centrali nucleari e a carbone.
Ben venga comunque e sempre il nuovo, come quello illustrato da Ch., se migliore e innovativo. cheers

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4785
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Tara il Mar 06 Gen 2015, 20:46

Sotto il profilo "estetico" ..sarebbero belli da vedere..se poi basta un soffio di vento per farli funzionare..allora, andrebbero bene dalle mie parti..il vento non manka mai.
Le pale eoliche ,sono di una bruttezza indescrivibile..sono lesive per l'ambiente..volevano piazzarle anche lungo la costa occidentale sicula..quasi attaccati alla spiaggia..uno scempio per il paesaggio..

Tara
Senior
Senior

Messaggi : 6878
Data d'iscrizione : 10.07.13

Torna in alto Andare in basso

Green economy :

Messaggio  Charade il Mar 06 Gen 2015, 13:22

Osservate questa depliant d'immagine :
L'albero in primo o secondo piano , apparterrebbe a quella nuova tecnologia ( start-up ?) che dovrebbe soppiantare i più centralizzati e per alcuni antiestetiche pale eoliche ,,, 

Questi oltre che ad essere artisticamente francesi ( anima e tubi di metallo con turbine verdi simil foglie ) , sono anche oltremodo efficienti poichè gli basta un soffio di vento per entrare in produzione diretta di elettricità ,,, ogni albero attrezzato con un centinaio di queste "foglie" può produrre il fabbisogno per una abitazione media , nella logica di distribuzione non centralizzata ,,, *** mica cotiche *** ,,, Dettagli energetici in prossime release - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10752
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Green economy :

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum