Crittografia mon amour …

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

lucchetti e chiavi...

Messaggio  Charade il Gio 24 Ago 2017, 14:52

Prendete un lucchetto e la sua relativa chiave …
Fatto ? Smile
Osservateli bene … issi per funzionare sono necessariamente complementari una all'altro …
In questa ovvia e semplice definizione , sta tutto l'inghippo intorno a cui ruota tutto il processo di cripto-stesura -

Difatti il punto debole di ogni sistema di sicurezza crittografica è che si conosce il punto di partenza/arrivo ovvero un discorso in chiaro basato su un codice alfabetico , reso oscuro da una regola di re-interpretazione -
Si può rendere più “forti” : chiavi e serrature , in solo 2 modi : o complicando il codice di serratura o complicando la regola (algoritmo) per ottenere tale codice …

Ad esempio nel caso del caeser-code , spiegato precedentemente , la chiave di apertura/chiusura (password codifica/decodifica) era il passo enne , sfalsato e preimpostabile …
In questo caso , una volta scoperto il passo sfalsante , tutto sarebbe stato facilmente scoperto …
Per evitare ciò allora si complica la regola , tipo che il passo sfalsante successivo sia enne+1 dal precedente , oppure ancora , sostituire al posto di “enne” una funzione matematica più o meno complicatissima …

Sarà ben chiaro , che più si rende complicata la codifica e la sua relativa decodifica , più il sistema sarà sicuro ma ostico sia per altri che soprattutto per se stessi … Difatti una delle regole base di ogni sistema di lucchetto/serratura è quella di rendere estremamente facile l'accesso al legittimo possessore e viceversa – Il compromesso tra queste due esigenze opposte è mediato dall'evoluzione tecnologica , che permette di spostare nel tempo , tali margini -

Un fisico esempio pratico :
Prendete una classica chiave “vergine” e fatela modificare dal ferramenta secondo un vostro sghiribizzo personale , il ferramenta realizzerà quindi : monti , canali e valli , seguendo il profilo predisposto ...

Analogamente ad esso corrisponderà medesimo profilo del lucchetto femmina restante -

Per complicare ulteriormente potreste realizzare un doppio profilo sui due lati della chiave


Oppure renderla da _bi a tridimensionale …
Oppure ancora , includere in essa un code magnetico addizionale …
Oppure ancora usando un code elettromagnetico (wireless-senzafili) ulteriore … (modern car-auto)

Oppure …

Più codici interagenti sono in pratica più chiavi che determinano l'onda verde semaforica che apre infine la “serratura” -

%
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10555
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Cassaforte , lucchetti e chiavi …

Messaggio  Charade il Mer 23 Ago 2017, 15:00

Prendete una cassaforte ...
Fatto ?... Smile

Speditela tramite corriere furgonato ad un vs amico/amica, consegnandola vuota e già aperta -
Isso/issa metterà dentro i suoi “tesori” o i messaggi che ti/vi riguardano e poi chiuderà la cassaforte -

Il corriere furgonato tornerà indietro e ti riconsegnerà la cassaforte che tu aprirai con la tua chiave privata-

Questo in esemplificata estrema sintesi , ciò che avviene in ogni istante in internet nelle cosiddette trasmissioni criptate in chiave asimmetrica … ovvero , una chiave privata , ed una chiave pubblica (insieme di cassaforte, furgone e lucchetto) … Ovviamente ognun il suo , possiede tutt'eccose , in quanto il sistema possa essere multidirezionale -



Per quanto riguarda il dettaglio translato di : casseforti , furgoni , corrieri , lucchetti e chiavi , saran resi in prossima pubblicazione - 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10555
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Crittografia mon amour …

Messaggio  Charade il Mer 12 Lug 2017, 19:06

Storicamente parlando bisognerebbe partire dall'inizio , vuoi da un certo Giulio detto il Cesare …
Il caesar-code , difatti era usato come messaggio cifrato per comunicare coi generali (legioni) e fin ai comandanti di centurie ,,, 


il codice era tanto semplice quanto banale , quasi da settimana enigmistica a livello adolescenziale , poiché stabilita una chiave segreta, ovvero una regola di de-criptaggio , il messaggio poteva quindi essere ritradotto in chiaro … 

Ad esempio se la chiave (semplicissima) era di passo=3 , o più in generale di passo enne, significava che la lettera “a” si chiamasse “d” , la lettera “b” si chiamasse “e” e così via …
 
Battaglie e guerre nell'antico impero si vincevano anche così … 
To be continued %...
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10555
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 39
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Crittografia mon amour …

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum