Fisiche teorie e logiche allegorie

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

boomerang ghiacciati

Messaggio  Charade il Mer 17 Gen 2018, 19:04

Prendete un certo numero di boomerang …

fatto ?  Razz


Stipateli dentro una capiente scatola e pesateli … peseranno tot... 
Riprendete gli stessi boomerang ed uniteli per punte ed angolo …


Cercate di stiparli nella medesima scatola , ma vi accorgerete che non standoci tutti , sarebbe anche inutile pesarli poiché sarebbero comunque meno di quelli in origine …

Così è spiegato come e perché l'acqua ghiacciata galleggi su quella sottostante ancora liquida , salvaguardando la vita intera sottomarina … 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Ancora ligo o virgo...

Messaggio  Charade il Gio 28 Set 2017, 18:56

... e siamo già a 4 eventi registrati ...
 Ligo o Virgo l'importante è che sia un rigo Charade il Ven 12 Feb 2016, 18:46 Aec-messaggio num#31594
Ora per la prima volta anche dal territorio italiano , che ha in quel dei dintorni di Pisa , la sua brava stazione di rilevazione , così da permettere per differenza di luogo una più precisa nel cielo localizzazione ... 
In questo caso , "fortunatamente" fuori dalla nostra galassia (si parla di distanze dall'origine di circa 1,7 miliardi di anni luce , quando il diametro stimato della via lattea è di circa soli 100.000 AL ) 
Non c'è che dire ... ci si perde in queste immensità - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

particella xi...

Messaggio  Charade il Ven 07 Lug 2017, 18:55

ancora un'altra particella !?....
Si ok d'accordo , ma sembra che anche gran parte dei fisici Cern , stiano girando alla cieca , scoprendo se pur vero nuovi stati della materia , sempre però con quella definizione (particella) derivante da una esperienza macro ( il mondo visto e definito linguisticamente così... 

Ma il linguaggio si sa , è solo una mera convenzione , che seppur cercando di mantenere coerenza tra le sue parti non può molte volte tener testa e piedi tra i tanti sarti ( tagliar e cucir ) ...

Come una foto rappresenta una realtà , ma non mai la stessa … (il “noumeno” di Immanuel K. docet in concept ) ,,, così attenzione , anche gli stati della materia fortemente instabili ,lo diventano ... 

Un po' come se in una sala parto nascessero bimbini vivi e stabili ed altri più s-fortunati … uno , rappresenta l'aggregazione funzionale di un sistema vitale , l'altro il suo tentativo fallito ….


L'atomo di iniziale definizione (democrito) considerato come indivisibile , deve e doveva essere inteso in questa sua accezione , ovvero funzionale come una cellula biologica , appunto unica ed indivisibile . 
 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

So dark the con of man...

Messaggio  Charade il Ven 29 Lug 2016, 19:03

Oltre la materia visibile da : UN MAGICO CASSETTO - Aprendo Cassetti - Le cono-scienze
Alla ricerca della materia oscura (Annali) …http://annali.forumattivo.it/t46-oltre-la-materia-visibile#2530
Che cos’è la materia oscura?
Secondo le ipotesi più accreditate si tratterebbe di particelle diverse dei noti protoni, neutroni ed elettroni. Al momento sono definite particelle con massa poco interagenti, poiché questi presunte non emettono e non riflettono la luce e attraversano come fantasmi la materia ordinaria. Si tratterebbe di particelle molto pesanti, oppure di particelle elementari molto leggere che però si aggregano in ammassi molto pesanti che riempiono l’Universo. (insomma, come dire delle due, l’una o l’altra?)
Nell’immagine composita l’ammasso galattico Abell 520 dove si suppone sia presente una quantità di materia oscura.
Quando anni fa mi imbattei per la prima volta in questa misteriosa stranezza , interpretando erratamente , pensai subito alla materia non stellare , ossia a tutto quel materiale “inerte” quale pulviscolo aster-meteor-planet vario … non pensando minimamente che si riferisse ad un nuovo e inconosciuto stato della materia...

La scienza e propriamente quella fisica , ha sempre sconvolto le ns addivenienti congetture in tema di rappresentazione fisica del ns “mondo” … Il nuovo dato certo o ennesimo mito crollato è che le forme che la materia assume non sono solo quelle conosciute ed organizzate in atomi o suoi sub-componenti … 


La parola chiave per ogni stato di materia organizzata è la sua parte interattiva … gli atomi rivelano principalmente la loro presenza-essenza tramite mediatori energetici (fotoni) … essi sono appunto rilevati dai ns attuali sensori ( sia biologici che soprattutto evolutivamente tecnologici ) rispondendo alle 4 leggi fisiche fondamentali o “forze” oggi dimostrate :gravità , elettromagnetismo, nucleare debole e forte…

Solo un paio per ora (gravità e nucleare debole) sono quelle che ci permettono con ragionamento empirico-teoretico di coglierne la sua presenza , ma non ancora la sua essenza …

A rigor di logica è molto probabile che sia uno scarto della materia ordinaria organizzata (atomi) , magari degradata da buchi neri e/o iniziata da quella informe poltiglia pre-post big-bang … il che presupporrebbe quel continuum energetico che se si riorganizza in “quanti” stabili e riconosciuti (quark) , allora potrebbe dare o ridare vita ad atomi propriamente detti -

In virtù di questa instabilità , si parla appunto di ipotetiche “particelle” wimp , ossia ancora con la logica dettata dal ns modo comune di pensare o rappresentare la ns realtà macroscopica fatta di sfere , applicata a quella microscopica ... modo sicuramente errato in quanto tutta la materia “chiara” od oscura che sia , andrebbe rivalutata con diverso vocabolario ovvero , diverse forme di energia o d'aggregazione a quanti d'essa diventano se stabili la generica “materia” ordinaria , altrimenti oscura ,,,

Associata indissolubilmente a quest'ultima , in quanto a tutti gli effetti sinonimo, s'ipotizza anche la presenza di una parallela e corrispondente energia oscura da essa o per essa generata… i cui effetti macroscopici sono applicabili/osservabili dalle accelerazioni in fuga di tutte le galassie tra loro … in un classico ma ancora misterioso tiro a molla , tra la materia oscura che cerca di aggregare galassie e l'energia oscura che tende ad allontanarle tra loro - Dati ed osservazioni ancora in atto …

Per chi volesse approfondire , qui uno dei tanti propedeutici brevi ed agili filmatini di quanto ora discusso , ma solo per avere un'idea relativamente semplice di fondo o di base :
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Un presunto pieno ripieno di vuoto

Messaggio  Charade il Mer 29 Giu 2016, 19:24

Prendete un campo da calcio ed un pallone da calcio ... fatto ?  Razz





Ponete la palla al centro ed osservate il portiere ...

Questa potrebbe essere la distanza proporzionale tra un nucleo di un atomo d'idrogeno ed il suo elettrone !

In realtà per far quasi combaciare i numeri occorre ridurre il pallone da calcio a dimensioni di una pallina da ping pong, poi porre la pallina al posto del portiere che guarda un altro portiere ma sui reciproci estremi di un secondo campo di calcio ad esso collegato !


Questo solo per rendere l'idea di come gli stati della cosiddetta “materia” possano essere considerati -

Immaginate quindi come “schiantando” ogni atomo , potremmo riempire di palline da tennis tavolo l'intero spazio originario 250m / 0,04 = 6250 palline da portiere a portiere , che moltiplicato per la sfera equivalente, sempre di 250 m di diametro avremo un volume pari a :

volume di una pallina da pp = 4/3  r3
con r=2cm = 0,02m
1,33*3,14*0,02*0,02*0,02= 0,000008
v1= 0,0000334096 mq

volume di una sfera da 250m = 4/3  r3
con r=125 m
v2=8.181.230,86 mq

ossia questa sfera stipata di
244.140.625.000 (244 miliardi di ) palline da ping pong ... 

Se considerate che le palline suddette siano neutroni e le stelle medesime in un sol atomo siano da 244 miliardi di essi , allora potrete immaginare il perchè del peso inverosimile di questi mostri celesti , precursori dei buchi neri - - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Questione di tettonica ...

Messaggio  Charade il Gio 21 Apr 2016, 19:31

Prendiamo una bacinella d'acqua ... immergiamo tanti pezzi di plastica a mo' di isole ... colleghiamole tra loro con alcuni fili o meglio con delle molle ...  Fatto  Razz

Se "perturbiamo" una di esse , di sicuro le altre "collegate"  insieme subiranno qualcosa ,,, 

Da tanti anni molti "esperti" continuano a voler dire che fenomeni di correlazione di terremoti da una parte all'altra del globo , non si possono associare ... ok manca la prova provata , ma col buonsenso appena esperimentato si comprende come in un sistema chiuso tutto sia collegato ... 

Buona serata correlazionata da qui ...
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

determinazione o indeterminazione ?

Messaggio  Charade il Lun 04 Apr 2016, 18:55

Prendete 5 ciechi ,,,, fatto ?  Razz
Vabbeh , allora prendiamo 5 normovedenti e li rendiamo ciechi bendandoli ,,, 
Portiamoli in una grande giostra ed affidiamogli il compito di individuare dove siano posizionati i cavalli nella medesima : 

Nel momento però che ognun d'essi cercherà di determinarne moto e posizione , però le cose cambieranno,,, addirittura , se qualcuno cercherà di individuare il singolo cavallo , non lo potrà fare poichè fermare la giostra non si può e se lo fai , interagisci con essa e quindi ne modifichi moto e funzionamento ,,, non c'è quindi via d'uscita -

Heisenberg dalla lincea vista , ci provo con un mondo giostroso a tutti noi invisibile , ma speculando ne stese i suoi principia ... 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Ligo o Virgo l'importante è che sia un rigo

Messaggio  Charade il Ven 12 Feb 2016, 18:46

Giochiamo al tiro alla fune ! Anzi giochiamo a tirar una fune - 
Istruzioni per l'uso : prendete una fune lunga qualche kilometro ,,, fatto ? Razz...

Non sempre quel qualche km sarà sempre lo stesso , poichè potrà variare in dipendenza di ciò che lo circonda , chiamasi , spazio circostante o spazio-tempo incostante falistess ... 
Per capire se esso si accorci o si allunghi come fare ? 

Semplice : nominiamo un galoppino e diamogli il nome : Light , e poi gli ordiniamo di  correre avanti e indietro tra i due estremi con velocità costante ,,,  se il galoppino percorre la fune e tra l'andata ed il ritorno la misura non torna , (più piccola o più grande) allora abbiamo scoperto non l'acqua calda , ma un altro dei segreti di un universo quando freddo o quando caldo - 

da :
Onde dallo spazio annali Oggi a 15:08 Aec-messaggio num#31587
Confermata la scoperta delle onde gravitazionali.
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Charade il Mer 02 Dic 2015, 19:21

,,, e chi sono io per potergli dire che è solo un povero immanente illuso ? 

Per fare ciò che vuole fare occorre trascendere da questo  sistema fisico che rappresenta un vincolato vincolo - Le leggi fisiche sono ferree , soprattutto se sono supportate da logiche di base invalicabili -   
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  annali il Mer 02 Dic 2015, 18:50

Grazie, Professore, sempre interessanti le tue spiegazioni.
Il problema ora rimane come fare a dirlo alla NASA e al quell'inventore che ci sta dando dentro alla realizzazione del motore a curvatura!
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Charade il Mer 02 Dic 2015, 18:42

Prendete un foglio di carta quadrettato , 


Stendetelo o arrotolatelo o piegatelo come vi pare ,,,
Isso per dare un'idea è il continuum spaziale ( o spazio-temporale) più volte dai fisici teorizzato - 
 
Passare quindi dal quadratino ( area spaziale ) in alto a dx del teorico foglio immaginato al quadratino sx dello stesso , basta piegarlo ed il gioco è fatto ,,, 
Chi può "piegare" lo spazio è solo la forza di gravità ossia una quantità d'energia enorme tale da creare pieghe o buchi (neri) o deformazioni varie a cui tutto sarà sottoposto ,,, Quindi più che di motore si avrà bisogno di un guscio di protezione adeguato ma inesistente o inesistibile , poichè facente parte appunto dell'unicuum predetto - 

Conclusione :
fino a quando si è immanenti ad un sistema-foglio , la cosa la vedo un pelo difficile , sia per le enormi energie in gioco che per la salvaguardia delle ns fisicità ( energia o massa , pure issa ) - 


Ultima modifica di Charade il Mer 02 Dic 2015, 19:24, modificato 1 volta (Motivazione : refusi)
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Il motore a curvatura

Messaggio  annali il Sab 28 Nov 2015, 04:03

L’idea centrale, per ora soltanto teorica, è attraversare le curve e le pieghe dello spazio per tagliare le distanze e renderle a misura della vita umana che non si conta in anni luce.
Einstein realizzò che il limite di velocità della luce non può essere superato, allora non rimarrebbe che, per superarlo, anziché accelerare il moto, si dovrebbe ridurre lo spazio.   
Fino a ieri nessuno sapeva come costruire un veicolo capace di comprimere lo spazio, ridurre il tempo e navigare tra le pieghe dello spazio.
Ora, a quanto pare, la NASA sembra intenzionata alla realizzazione basandosi sulle teorie di un fisico specialista in sistemi di propulsione di nuova generazione.
Praticamente si tratterebbe di dotare un’astronave di sistemi a curvatura, in grado, quindi di “piegare” lo spazio accorciando le distanze ma muovendosi a velocità inferiori a quelle della luce, non violando le teorie di Einstein.
Raggiungere Alfa Centauri, in poche settimane?
"Velocità warp, signor Sulu"  Il comandante Kirk con la sua celebre frase sarà di contorno...
 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Charade il Mar 24 Nov 2015, 19:15

Le ricadute pratiche rispetto ad una generica ricerca non immediatamente finalizzata o finalizzabile è quella di accumulare conoscenza e stoccarla in attesa che qualche "genietto/genietta" faccia scombussante sintesi - 

La ricerca pura , ha pur sempre questo vincolo - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Azzurra il Mar 24 Nov 2015, 19:08

Comunque ho capito il concetto.
Utilita' pratica? Oltre alla meraviglia della fisica...

Azzurra
Senior
Senior

Messaggi : 4725
Data d'iscrizione : 01.07.13
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Charade il Lun 23 Nov 2015, 19:24

Disponete un fil di rame , e collegate una pila agli estremi d'esso ...



magicamente "vedrete" comparire un campo magnetico circolare proporzionale - 
+
Avvolgete a spira il medesimo fil di rame ed il campo magnetico da circolare diverrà all'interno d'esso lineare 


Se al posto della pila usate una lampadina ed una calamita oscillante , allora vedrete magicamente la lampadina accendersi ,,, 
+
Prendete un fil di rame avvolto in spire , lungo 27 km ,,,
(fatto ?  Razz ) 
chiudetelo a mo' di cerchio ed otterrete all'incirca isso : 


ps.,
Ovviamente chi gira circolarmente intorno ad esso sono una corrente elettrica positiva di protroni (idrogeno senza elettrone) comandata o accelerata da dispositivi a campo elettromagnetico negativo ,,, Semplice no?  Neutral

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  annali il Ven 09 Ott 2015, 19:11

L'articolo da letto nella sua compiutezza diceva così:

"Si conoscono tre tipi di neutrino, rispettivamente associati all’elettrone, al muone e alla particella Tau. Gli esperimenti guidati da McDonald a Sudbury in Canada e da Kajita a Kamioka in Giappone hanno dimostrato che i tre tipi di neutrino possono trasformarsi l’uno nell’altro, e ciò è possibile solo se hanno massa, per quanto piccola, mentre per decenni si è ritenuto che i neutrini fossero privi sia di carica elettrica (come dice il loro nome) sia di massa. Di quest’ultima si ha solo una stima indiretta: è compresa tra un centomillesimo e un milionesimo della massa dell’elettrone (che, con 500 mila elettronvolt, è la più leggera delle particelle note). Una massa irrisoria, che non sposta il problema della materia oscura dell’universo. Tre commenti sono necessari.
Primo. L’oscillazione (trasformazione) dei neutrini era già emersa dagli storici esperimenti di Ray Davis e da quelli più recenti di Masatohi Koshiba, entrambi premiati con il Nobel per la fisica nel 2002 insieme con Riccardo Giacconi. All’americano e al giapponese il premio fu dato per aver inaugurato l’astrofisica del neutrino, all’italiano (ora con cittadinanza americana) per aver inaugurato l’astrofisica dei raggi X. L’oscillazione rimase in ombra forse perché ritenuta non abbastanza dimostrata, lasciando così la porta aperta a un nuovo Nobel, che infatti è arrivato quest’anno a McDonald e Kajita. 
 Secondo commento. L’oscillazione del neutrino non è stata confermata soltanto dagli esperimenti sotterranei a Sudbury e a Kamioka, ma anche da esperimenti italiani e internazionali che hanno coinvolto il laboratorio del Gran Sasso e il Cern di Ginevra. La giuria del Nobel ha ignorato questi contributi, probabilmente perché cronologicamente posteriori. Forse ha aiutato la “dimenticanza” anche la clamorosa gaffe dell’allora ministro dell’Università e Ricerca Maria Stella Gelmini, che si attribuì il merito di un tunnel Cern-Gran Sasso, ovviamente inesistente in quanto i neutrini attraversano quasi indisturbati anni luce di materia e non si impressionano per i 700 chilometri tra Ginevra e le montagne dell’Abruzzo. 
Terzo commento. La storia dei neutrini è in gran parte italiana. Furono ipotizzati dall’austriaco Wolfgang Pauli in una lettera del 4 dicembre 1930, ma fu Enrico Fermi a darne la prima teoria e a battezzarli, appunto, “neutrini”. Fu poi Bruno Pontecorvo nel 1957 a proporre la teoria della loro oscillazione. E prima ancora, negli anni 30, Ettore Majorana ne diede una teoria che è ancora oggi oggetto di ricerche sperimentali e che potrebbe portare alla scoperta di nuove proprietà di queste particelle
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Charade il Ven 09 Ott 2015, 19:00

Re: Premi Nobel annali il Mer 07 Ott 2015, 23:51 Aec-messaggio num#29196
Si conoscono tre tipi di neutrino, rispettivamente associati all’elettrone, al muone e alla particella Tau. Gli %
Qui in realtà è un pò la stessa storia dello gnu o del bisonte , ovvero da un accenno di corna non si può stabilire con certezza che animale sia ,,, La stessa cosa l'abbiamo con lo zoo delle particelle subatomiche , ovvero che è solo un problema di giusta e capace osservazione ,,, Mi stupisco come eminenti fisici in passato hanno supposto che i neutrini non avessero massa , quindi il ns amico comune denominato Albert non gli ha insegnato nulla ? 

Ogni forma di energia piccolissima a piacere o inosservabile da nessun alfiere , ha pur sempre una massa e viceversa ,,, A grumi d'energia di varie forme e tipi gli si vuole per forza dare un nome identificativo , ma il continuum precedentemte indicato in questa stessa sezione determina tutt'altro - 

Idem tutte le altre forme di materia ( od energia) più o meno oscura al vaglio umano - 

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  misterred il Ven 07 Ago 2015, 11:45

Ok. hai ragione, si hai ragione.
Così retsi cuntent......
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Charade il Gio 06 Ago 2015, 14:41

Ma perché ogni volta che ti si dice qualcosa di vincolante, ti aggrappi a velate accuse su presunte linee edit-tatoriali (che non esistono!) , o alla libertà che qui ,ancora una volta, non c'entra nulla ?,,,

L'unica condizione da dover curare è la stretta attinenza con il capitolo di cui si tratta …
Non ti sta bene ? 
Ok , c'è un capitolo apposito : 

http://j-pheonix.forumattivo.it/t539-sull-ordine-caotico-un-ossimoro

dove si discute e si escute proprio di questo (ennesima volta che te lo si dice); visto che la sola regola in una comunità di persone è di fare quel che si decide comunemente -

Per cui evita ogni volta di agire anarchicamente, o con frasi inventate ( non è stato detto che uno storico si debba fermare solo a … )

Ti vuoi allargare con ricchi discorsi alterni ?,,, Ok , intercetta le sezioni apposite e spezza il tuo libero dialogare nei posti giusti : questa è la miglior qualità -

Da qui discende che la linea che tutti dovremmo seguire è quella che regola ogni discussione in ogni ambito sociale , ossia evitare l'o-t , altrimenti è minestrone , non logica discussione ? 

Non penso , per analogia , che se si sta mangiando in cucina tu lasci i bimbi a giocare a pallone , tra pentole e piatti e vivande varie , per quelle attività ludiche c'è il giardino !
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  misterred il Mer 05 Ago 2015, 15:08

Secondo me ti sbagli, perchè storia e scienza vanno di pari passo.
Uno storico non può fermarsi solo a date e cronologia di avvenimenti.
P.s. E pensare che stavo per parlare di Archimede e le sue invenzioni.
P.s. 2 La cosa che non capisco in questo forum è il pensiero altrui
         deve essere determinato dagli altri.
         Siamo liberi o no? O c'è una linea editoriale da seguire?
avatar
misterred
Senior
Senior

Messaggi : 5214
Data d'iscrizione : 11.10.13
Età : 59
Località : Sacro Monte

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Charade il Mer 05 Ago 2015, 14:47

da Re: La bomba atomica Legge di gravitazione universale (legge della mela)
sanvass il Dom 02 Ago 2015, 12:05 Aec-messaggio num#28097
Non chiedetemi di spiegare la formula (F=G m1*m2/r2) perchè non riuscirei e non vorrei sbagliare come la%
sanvass il Dom 02 Ago 2015, 12:02 Aec-messaggio num#28096
Abbiamo scritto della famosa formula di A.Einstein. Tornando indietro di un paio di secoli, eccoci alla (chiamiamola così) madre di tale formula e cioè la altrettanto famosa formula della legge sulla gravitazione universale, scoperta da Isaac Newton. 

Come evidenziato in altro messaggio odierno , sei riuscito ad infilare in un solo discorso , enne discorsi differenti - Cioè se si sta parlando di bomba , il riferimento alle legge di Albert è ben conseguente , ma il voler associare anche quella di Newton (legge parente come cugini lontani piuttosto che come madre-figlia ) e poi altre disquisizioni a carattere religioso sembra un po' troppo -

Nello specifico , una legge mette in relazione l'energia in gioco di due o più masse distinte , mentre quella di Albert mette in relazione la stessa energia in ragione di se stessa (come singola massa), cioè cose totalmente differenti - 

Io ho piacere che mi solleciti , ma ciò non toglie che uno “storico” debba avere caratteristica autonoma di rigorosità per date e corretti riferimenti interdisciplinari - 
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Charade il Gio 30 Lug 2015, 19:19

Re: La bomba atomica//sanvass Ieri a 11:02 am Aec-messaggio num#27997
 In natura nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma.
Il postulato che conclude che : “tutto si trasforma” è invero uno dei rarissimi assunti assoluti ( come quelli matematici ) , che da un punto di vista degli amanti di Sophie , determina come non possano esistere di principio atti creativi , o al contrario atti distruttivi propriamente detti - 

Difatti da esso ne consegue il concetto di perdurante eternità , o ciclicità eternelle che da un big bang è presumibile ritornare ad un big-crunch , per poi re-iniziare nuovamente -

avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

quantum o continuum ?

Messaggio  Charade il Gio 16 Lug 2015, 19:53

Un possibile probabile errore di fisica interpretazione rivista con analogia di chimica formazione : 

prendete 92 biglie diverse , combinatele in modi differenti ed otterrete tanti stati di infinita aggregazione ,,, A questo punto potreste pensare di dare un nome diverso per ogni differente aggregazione ( schema classificatore derivante da aritotelico visionatore ) nonostante sia unica o univoca la sua natura ,,,

Così per la chimica come anche per la fisica? 
Il continuum di energia , espressa in infinite aggregazioni d'essa , alcune “reali” in quanto altamente stabili (protone) , altre “effimere” (bosoni) in quanto di vita estremamente breve o instabile -
avatar
Charade
Senior
Senior

Messaggi : 10088
Data d'iscrizione : 31.07.13
Età : 38
Località : Modena/Milano

Torna in alto Andare in basso

Il Pentaquark, una nuova famiglia di particelle esotiche

Messaggio  annali il Gio 16 Lug 2015, 14:50

Grande notizia dal Cern di Ginevra. L’esperimento LHCb, uno dei quattro grandi apparati di rivelazione disposti intorno al Large Hadron Collider lungo 27 chilometri, ha individuato una nuova classe di particelle esotiche: i pentaquark. Tutta la materia ordinaria di cui siamo fatti e che osserviamo comunemente nell’universo è fatta di protoni e neutroni costituiti da tre quark, come ipotizzò Murray Gell-Mann nel 1964. La particella pentaquark – con 5 quark – è ora stata osservata e apre nuove prospettive alla fisica, oltre a promettere una migliore comprensione della natura dei protoni e dei neutroni. Il lavoro fatto al Cern è stato pubblicato il 14 luglio su arXin.org ed è stato inviato alla rivista “Physical Review Letters”.


   


  LHCb, uno dei quattro apparati di rivelazione
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  annali il Lun 22 Giu 2015, 19:22

Esattamente così?


 
avatar
annali
Senior
Senior

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 06.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Fisiche teorie e logiche allegorie

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto

- Argomenti simili

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum